15/07/2014, 00.00
INDIA
Invia ad un amico

Mumbai, dissacrato per la seconda volta un antico crocifisso.

I fedeli hanno trovato la statua di Gesù a Vile Parle con le braccia spezzate. Centinaia di cattolici in protesta per l'arresto - giudicato ingiusto - di un membro della comunità. Il crocifisso era stato vandalizzato anche nel dicembre 2013.

Mumbai (AsiaNews/Agenzie) - Per la seconda volta in sette mesi un antico crocifisso di Vile Parle (quartiere di Mumbai) è stato vandalizzato. Il fatto è avvenuto ieri: la statua di Gesù è stata rinvenuta con le braccia di Cristo spezzate di netto. Immediata la protesta della comunità cattolica locale, che accusa la polizia di non aver tenuto sotto controllo l'area e di non aver condotto indagini appropriate.

Il crocifisso risale al 1880 e si trova lungo la strada principale del quartiere. AsiaNews aveva dato notizia del primo atto vandalico, avvenuto il 15 dicembre 2013, quando 37 bambini della chiesa locale si preparavano a ricevere la Prima Comunione.

Per il momento, gli agenti hanno arrestato un cattolico, Agnelo Pereira, per la dissacrazione del crocifisso. Tuttavia, la comunità è convinta dell'innocenza dell'uomo: per questo centinaia di persone si sono radunate sul posto in protesta. Per esprimere solidarietà al cattolico, la scuola di san Saverio e il convento di san Giuseppe a Vile Parle sono rimasti chiusi per l'intera giornata di ieri. 

 

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Card. Gracias: La dissacrazione del crocifisso colpisce la multi-religiosità di Mumbai
16/07/2014
Jammu, un musulmano prende a sassate un tempio indù. La polizia impone il coprifuoco
15/06/2016 15:29
Assam, dissacrata una statua della Madonna: arrestate due persone
17/12/2018 08:53
Vescovo di Vasai: Battesimi a Pasqua, la primavera della Chiesa
02/04/2015
Mariam Baouardy santa, speranza di pace per il Medio oriente
11/03/2015