25/01/2018, 09.07
COREA

Olimpiadi di PyeongChang, continuano i dialoghi. Pyongyang: serve ‘svolta’ verso la riunificazione

Arrivate oggi le atlete nordcoreani della squadra di hockey. Critiche e applausi per Moon: Olimpiadi di Pace o di Pyongyang?

Seoul (AsiaNews/Agenzie) – “Tutti i coreani a casa e all’estero” dovrebbero “promuovere contatti, viaggi e cooperazione fra Corea del Sud e Corea del Nord” per arrivare a una “svolta” verso la riunificazione delle due Coree, senza l’influenza di Paesi terzi. A dichiararlo è un comunicato rilasciato oggi dai media statali di Pyongyang, nel contesto dei rinnovati dialoghi fra i due Paesi, accolti in Corea del Sud con applausi e critiche.

La dichiarazione segue un incontro fra il Partito e il governo, con l’approvazione del leader Kim Jong-un. Il comunicato incoraggia ad “abbattere” tutti i motivi di tensione, menzionando fra di essi le esercitazioni militari con “forze esterne”.

Le due Coree hanno riaperto il canale dei dialoghi dopo l’apertura di Kim durante il suo discorso di inizio anno. Nell’occasione, il leader nordcoreano aveva aperto alla partecipazione del Nord alle Olimpiadi invernali che si terranno a PyeongChang fra il 9 e il 25 febbraio. Seoul ha subito colto il ramo d’ulivo offerto da Pyongyang, e dal 9 gennaio sono partiti i negoziati per stabilire i termini della partecipazione del Nord, approvati poi il 20 gennaio dal Comitato olimpico a Losanna (Svizzera).

La Corea del Nord ha accettato di inviare 46 membri di delegati sportivi, di cui 22 atleti, insieme a una squadra di 230 cheerleader, una squadra per una performance di taekwondo e una troupe artistica. Inoltre, si prevede che 2 atleti nordcoreani parteciperanno alle Paraolimpiadi del mese successivo. Quest’oggi, sono arrivate le 12 atlete nordcoreane che si uniranno alle vicine del Sud nella squadra di hockey femminile.

Proprio queste ultime sono al centro di critiche e dibattiti in Corea del Sud, dove un buon 58,7% della popolazione si oppone alla scelta della squadra congiunta, perché “ingiusta” verso le atlete sudcoreane. In Corea del Sud, le Olimpiadi trovano due diverse definizioni: “Olimpiadi della Pace” e “Olimpiadi di Pyongyang”. I critici del presidente sudcoreano Moon Jae-in, il cui indice di gradimento rimane comunque alto, sostengono che l’apertura verso la Corea del Nord mina la credibilità della posizione sudcoreana sulla denuclearizzazione della repubblica socialista, favorendo il regime. Di altre vedute sono i suoi sostenitori, che proprio ieri hanno festeggiato il suo 66mo compleanno lanciando una campagna di ricerca online delle parole “Olimpiadi della Pace” per farle salire nel ranking dei termini più ricercati. 

Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Kim Jong-un apre ai giochi invernali in Corea del Sud. Seoul : Sediamoci e parliamone
02/01/2018 08:54
Kim Yong-nam alla cerimonia d’apertura delle Olimpiadi di Pyeongchang
05/02/2018 08:51
Kim Jong-un, ‘grato’ a Seoul, promette di impegnarsi per la riconciliazione
13/02/2018 08:50
Kim Jong-un invita Moon Jae-in a Pyongyang
10/02/2018 09:07
Pyongyang accetta la mano tesa di Seoul: colloqui il 9 gennaio
05/01/2018 08:54