23 Luglio 2016
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est

  • mediazioni e arbitrati, risoluzione alternativa delle controversie e servizi di mediazione e arbitrato


    » 10/01/2009, 00.00

    ITALIA

    Padre Bernardo Cervellera riceve il Premio Giuliano Ragno 2008



    La consegna del premio questa mattina nella sede milanese di Avvenire. Alla base del riconoscimento “l’attenzione appassionata, acuta e puntuale alle vicende dell’Asia” e il contributo missionario su temi delicati “come il rapporto Chiesa-Cina”.

    Milano (AsiaNews) - “Per l’attenzione appassionata, acuta e puntuale alle vicende dell’Asia”. Con questa motivazione padre Bernardo Cervellera, missionario del Pime (Pontificio Istituto Missioni Estere), ha ricevuto questa mattina il “Premio giornalistico Giuliano Ragno”, dedicato al grande inviato e vicedirettore di “Avvenire”, morto prematuramente nel 1998.

    Il premio, istituito dal giornale cattolico insieme con la famiglia Ragno, viene attribuito ogni anno a un giornalista che si sia distinto nell’affrontare vicende e tematiche dello scenario internazionale. Il premio per il 2008 è stato conferito nella sede milanese di “Avvenire”, in un clima di sobria, schietta commozione e amicizia, alla presenza di Enrica, la vedova di Giuliano, dei figli e dei nipoti, del direttore di “Avvenire”, Dino Boffo, dell’inviato Elio Maraone e di altri colleghi.

    Il premio “ha raggiunto il decimo anno di istituzione”, proprio in quel 2008 in cui “Avvenire” festeggia i 40 anni di storia, ha sottolineato la signora Enrica: nei premiati dal ‘98 ad oggi, perciò, riconosciamo una “dedizione al lavoro e il valore professionale presente in tutti quanti partecipano alla realizzazione del quotidiano”. “Padre Cervellera rappresenta bene l’ideale di giornalista per il quale il premio è stato istituito”, aveva detto in precedenza il direttore Boffo, sottolineando il contributo offerto dal missionario ad “Avvenire” in termini sia di reportage sia di analisi ed editoriali, in particolare su un tema delicato come il rapporto Chiesa-Cina.

    Cervellera ha ricordato come proprio con un reportage dal Libano chiestogli da Giuliano Ragno fosse iniziata la sua collaborazione con “Avvenire”. Poi ha parlato del suo amore per l’Asia, non più meta “esotica” ma oramai protagonista dell'economia e della politica mondiali, chiamata - anche grazie al ruolo di “mediazione culturale” svolto dai cattolici, in ciò autenticamente missionario - ad aprirsi alla cultura dei diritti umani e della libertà religiosa.

    Cervellera, missionario del Pime, dal 2003 è direttore dell’agenzia “AsiaNews”. Nato a Grottaglie (Taranto) il 20 agosto 1951, laurea in filosofia alla Cattolica di Milano nel 1975, ordinato prete nel '78, è stato redattore di “Mondo e missione”. Dal 1997 al 2002 ha diretto l’agenzia “Fides”. Dal 1995 al ‘97 ha vissuto a Pechino, dove ha anche insegnato all’Università di Beida storia della civiltà occidentale.(LR)

     

    invia ad un amico Visualizza per la stampa










    Vedi anche

    15/10/2012 ITALIA - CINA
    Angelo Caloia: Il premio Vittorino Colombo a p. Cervellera, appassionato missionario e giornalista
    Riportiamo qui le motivazioni per la scelta della consegna del premio al direttore di AsiaNews, pronunciate dal presidente prof. Angelo Caloia. Fra i personaggi che hanno ricevuto il premio nelle edizioni passate vi sono Vaclav Havel, Shirin Ebadi, il card. Agostino Casaroli; il card. Angelo Sodano. P. Cervellera ha dedicato il premio, oltre che alla memoria del grande statista scomparso, a tre vescovi cinesi impediti nel ministero o scomparsi nelle mani della polizia.

    10/03/2009 ITALIA
    Piero Gheddo: La missione è annuncio di Cristo, non generica filantropia
    La crisi della missione è un segno della crisi di fede: queste parole di Giovanni Paolo II sono fatte proprie dal sacerdote missionario giornalista p. Piero Gheddo. Nel suo ultimo libro offre il suo contributo a capire i problemi della Chiesa italiana e quelli di molte riviste missionarie, arrotolate su questioni sociali, politiche, ideologiche e poco attente al bisogno di annuncio cristiano che avvolge i popoli.

    25/03/2015 ITALIA
    Tutti abbiamo bisogno della misericordia di Dio
    L’indizione dell’Anno Santo dedicato alla misericordia dimostra come questo tema sia il fulcro del pontificato di Francesco. Che non deve essere letto in chiave socio-politica, ma piuttosto compreso in quello che dice e che fa. Lo sforzo di “ri-evangelizzare” l’Europa, chiave di una missione più florida.

    07/06/2006 Italia
    Padova, al direttore di AsiaNews il Premio internazionale Sant'Antonio

    Padre Cervellera è stato premiato per il suo lavoro "faro di testimonianza che fa luce sui cammini della missione futura, cammini che attendono l'interesse e l'apporto di tutti i cristiani".



    22/07/2006 ITALIA - PIME
    P. Maestrini "missionario dell'informazione e della carità"

    Padre Nicola Maestrini, precursore del dialogo interreligioso e uomo di preghiera, si è spento a 98 anni vicino Lecco. Convinto da sempre dell'importanza dei media nella diffusione delle idee della missione, ha fondato il giornale diocesano di Hong Kong ed il Catholic Life americano.





    In evidenza

    ASIA-GMG
    Card. Gracias: Alla Gmg di Cracovia i giovani asiatici portano i valori asiatici

    Nirmala Carvalho

    I nostri pellegrini asiatici non portano solo la grandezza, la vitalità e la bellezza dell’Asia, ma anche la diversità multi-culturale, il pluralismo e i valori asiatici dell'ospitalità, la famiglia e, naturalmente, la Chiesa dei giovani. Alla scoperta di Cracovia e del carisma di Giovanni Paolo II, iniziatore della Gmg.


    SIRIA
    Orrore ad Aleppo: gruppo ribelle “moderato” decapita un bambino palestinese



    Il movimento Nur Eddin Zanki ha sgozzato l’11enne Abdallah Issa al grido di “Allah Akhbar”. Il bambino è stato giustiziato per aver collaborato con l’esercito governativo. Prima di morire egli è stato vittima di torture. Il comando generale, prende una (timida) distanza dalla barbara uccisione. Il gruppo è sostenuto da Turchia, Usa, Qatar e Arabia saudita.

     


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

    Add to Google









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®