30 Agosto 2016
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est

  • mediazioni e arbitrati, risoluzione alternativa delle controversie e servizi di mediazione e arbitrato


    » 16/09/2012, 00.00

    LIBANO - VATICANO

    Papa: La Vergine Maria ispiri e accompagni cristiani e musulmani del Libano



    Salutando il Libano alla fine della sua visita, Benedetto XVI ringrazia le autorità civili e religiose e dedica un particolare pensiero alla comunità musulmana. Il papa ribadisce l'importanza della convivenza islamo-cristiana per il mondo.

    Beirut (AsiaNews) - "La Vergine Maria, venerata con devozione e tenerezza dai fedeli delle confessioni religiose presenti qui, è un modello sicuro per proseguire con speranza sulla via di una fraternità vissuta ed autentica. Il Libano l'ha ben compreso proclamando, qualche tempo fa, il 25 marzo come giorno festivo, permettendo così a tutti i suoi abitanti di poter vivere maggiormente la loro unità nella serenità. Che la Vergine Maria, i cui antichi santuari sono così numerosi nel vostro Paese, continui ad accompagnarvi e ad ispirarvi!". Con questa invocazione alla Madonna per tutti i libanesi, cristiani e musulmani, si è concluso l'ultimo discorso che Benedetto XVI ha tenuto durante la sua visita nel Paese dei cedri.

    Il pontefice ha salutato il presidente Michel Sleiman e al altre autorità civili ringraziandole dell'impegno profuso nell'organizzazione. Ha poi ringraziato i rappresentanti delle Chiese cattoliche per averlo accolto "come se Pietro fosse venuto da voi",  gli ortodossi e i protestanti. Un saluto particolare è stato rivolto anche ai musulmani, il cui "calore" e "cuore" con cui lo hanno accolto il papa ha paragonato a "una di quelle famose spezie orientali che arricchisce il sapore delle vivande". Proprio questa spezia - ha aggiunto il papa - "mi hanno dato il desiderio di ritornare" in Libano.

    Per Benedetto XVI questo Paese e la convivenza fra cristiani e musulmani sono un messaggio ancora più urgente per la comunità internazionale: "Il mondo arabo e il mondo intero avranno visto, in questi tempi agitati, dei cristiani e dei musulmani riuniti per celebrare la pace".

    Il pontefice sottolinea questa unità anche con immagini tratte dalla Bibbia e ricorda che per costruire il tempio di Gerusalemme, il re Salomone chiese a un libanese, Hiram di Tiro, di preparare il legno di cedro e le sculture, a forma di ghirlande di fiori (cfr. 1 Re 5,22; 1 Re 6,18). "Il Libano  - ha aggiunto il papa - era presente nel Santuario di Dio. Possano il Libano di oggi, i suoi abitanti, continuare ad essere presenti nel santuario di Dio! Possa il Libano continuare ad essere uno spazio in cui gli uomini e le donne vivano in armonia e in pace gli uni con gli altri per offrire al mondo non solo la testimonianza dell'esistenza di Dio, primo tema del Sinodo trascorso, ma ugualmente quella della comunione tra gli uomini, secondo tema dello stesso Sinodo, qualunque sia la loro sensibilità politica, comunitaria e religiosa!".

    "Prego Dio per il Libano - ha aggiunto -  affinché viva in pace e resista con coraggio a tutto ciò che potrebbe distruggerla o minacciarla. Auguro al Libano di continuare a permettere la pluralità delle tradizioni religiose e a non ascoltare la voce di coloro che vogliono impedirla. Auguro al Libano di rafforzare la comunione fra tutti i suoi abitanti, qualunque sia la loro comunità e la loro religione, rifiutando in modo risoluto tutto ciò che potrebbe condurre alla disunione, e scegliendo con determinazione la fraternità. Questi sono fiori graditi a Dio, virtù che sono possibili e che converrebbe consolidare radicandole maggiormente".

    E ha concluso: "Dio benedica il Libano e tutti i libanesi. Non cessi di attirarli a sé per donare loro la vita eterna! Li colmi della sua gioia, della sua pace e della sua luce! Dio benedica tutto il Medio Oriente! Su ciascuno e ciascuna di voi invoco di tutto cuore l'abbondanza delle Benedizioni divine. « لِيُبَارِك الربُّ جميعَكُم » [Dio vi benedica tutti!]".

    invia ad un amico Visualizza per la stampa










    Vedi anche

    11/09/2012 LIBANO - VATICANO
    P. Samir: Il coraggio di Benedetto XVI sostiene le Chiese del Medio oriente e la Primavera araba
    Pur con le tensioni nella vicina Siria e i venti di guerra fra Israele e Iran, il viaggio in Libano non è stato rimandato. Cristiani e musulmani lo aspettano. L'Esortazione apostolica deve favorire il rapporto fra clero e laici, l'ecumenismo, l'amicizia fra cristiani e musulmani, l'impegno per i poveri, l'educazione. Il Libano possibile modello per la Primavera araba: cittadinanza comune fra cristiani e musulmani, libertà di coscienza (e di convertirsi da una religione all'altra), oltre gli eccessi del permissivismo occidentale e del fondamentalismo islamico.

    16/09/2012 LIBANO - VATICANO
    Papa: per la pace in Medio oriente "soluzioni praticabili" che rispettino dignità e diritti di tutti
    Appello di Benedetto XVI alla comunità internazionale e agli arabi perché "cessi il fragore delle armi" in Siria e nei "Paesi vicini". Centinaia di migliaia di persone alla messa a Beirut al termine della quale Benedetto XVI consegna ai vescovi del Medio oriente l'esortazione apostolica Ecclesia in Medio Oriente. I cristiani siano "servitori di pace".

    20/09/2012 LIBANO - VATICANO
    P. Samir: Per il Papa il Libano è un modello per Oriente e Occidente
    A pochi giorni dalla visita di Benedetto XVI in Libano (14-16 settembre) non si spegne l'entusiasmo dei libanesi, presentati come un modello di convivenza per il mondo islamo-cristiano. L'Esortazione apostolica suggerisce il superamento del fondamentalismo da parte di tutte le religioni, accogliendo gli altri in nome della ragione e di principi insiti nella natura umana. La proposta di una "sana laicità", rispettosa della presenza delle religione nella società dice qualcosa anche all'occidente.

    15/09/2012 VATICANO - LIBANO
    Ecclesia in Medio Oriente: è urgente la fede e la testimonianza dei cristiani
    Nell'Esortazione apostolica post-sinodale sul Medio oriente, firmata ieri sera a Beirut, Benedetto XVI, non offre ricette politiche, ma chiede ai cristiani di ravvivare il dono della fede da cui nasce la creatività nella società. I fedeli devono impegnarsi perché le loro società siano libere da laicismo e fondamentalismo, e perché sia garantita piena libertà religiosa a tutti. Il Medio oriente come laboratorio della convivenza.

    13/09/2012 IRAQ – LIBANO
    Arcivescovo di Baghdad: il Papa in Libano, segno di “ottimismo” per il Medio oriente
    Mons. Sleiman, in partenza per Beirut, sottolinea la “benedizione per tutti noi” che deriva dalla visita di Benedetto XVI. Egli auspica che non vi siano “politicizzazioni”, perché il Papa viene per trasmettere un messaggio di “comunione e testimonianza”. E invoca “unità e credibilità” nella Chiesa in Medio oriente, per restituire “speranza” ai fedeli.



    In evidenza

    CINA - VATICANO
    Nei dialoghi Cina-Santa Sede c’è silenzio sul destino dei preti sotterranei

    Zhao Nanxiong

    Entro la fine dell’anno, tutti i sacerdoti devono registrarsi per ricevere un certificato che permetta loro di esercitare il ministero. Ma la richiesta deve passare attraverso l’Associazione patriottica, i cui statuti sono “incompatibili” con la dottrina cattolica. Molti sacerdoti, ufficiali e non ufficiali, sono in un grande dilemma.


    IRAQ
    Alqosh, nonostante l'Isis la Chiesa festeggia la prima comunione di cento bambini



    Nella festa dell’Assunta l’intera comunità ha partecipato alla funzione, celebrata da Mar Sako. Vicario patriarcale: momento storico per una cittadina di frontiera a lungo minacciata dai jihadisti. Il primate caldeo invita i bambini a “contribuire alla vita della comunità”. A Kirkuk sua beatitudine ha inaugurato una grotta dedicata alla Madonna. 


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

    Add to Google









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®