23 Ottobre 2017
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est


  • » 29/11/2010, 00.00

    VATICANO-FILIPPINE

    Papa: fa bene la Chiesa filippina a dire no ad aborto e pena di morte



    Ricevendo i vescovi della Chiesa più numerosa del continente asiatico, Benedetto XVI evidenzia l’impegno dei cattolici in campo sociale, dove debbono essere liberi di far sentire la loro voce. Pur “distinta” dal potere politico, la Chiesa deve far sentire la sua voce quando “lo richiedano i diritti fondamentale della persona o la salvezza delle anime”.
    Città del Vaticano (AsiaNews) - La Chiesa deve essere libera di far sentire la sua voce, per annunciare il Vangelo e anche per far conoscere la sua dottrina sociale che difende in primo luogo i più poveri e i più deboli. In tale contesto, Benedetto XVI loda l’impegno della Chiesa delle Filippine in difesa della vita dal suo inizio alla fine naturale e “apprezza”quanto essa sta facendo in favore dell’abolizione della pena di morte.
     
    L’impegno della Chiesa in campo sociale,oltre che nella fondamentale missione dell’annuncio del Vangelo, è stato al centro del discorso che il Papa ha rivolto oggi ai vescovi delle Filippine, in occasione della loro quinquennale visita “ad limina”.
     
    Per essere “lievito” della cultura della società, ha detto Benedetto XVI, la Chiesa deve sempre far sentire la sua voce, innanzi tutto con la proclamazione del Vangelo. “Questa voce si esprime nella testimonianza morale e spirituale offerta dalla vita dei credenti e anche nella pubblica testimonianza data dai vescovi, come primi docenti, e da tutti coloro che hanno un ruolo nell’educare alla fede”.
     
    Il compito di proclamare il Vangelo tocca “questioni rilevanti in campo politico. Ciò non è sorprendente, perché la comunità politica e la Chiesa, mentre sono giustamente distinte, sono nondimeno entrambe al servizio dello sviluppo integrale di ogni essere umano e della società nel suo insieme. Da parte sua, la Chiesa dà il suo contributo alla costruzione di un ordine sociale giusto e solidale”.
     
    “Al tempo stesso, il ruolo profetico della Chiesa chiede che essa sia libera “di predicare la fede e di insegnare la sua dottrina sociale … e anche di esporre i suoi giudizi morali in quelle materie che hanno riguardo l’ordine pubblico, ogniqualvolta lo richiedano i diritti fondamentale della persona o la salvezza delle anime”. “Nella prospettiva del ruolo profetico, esprimo apprezzamento per la Chiesa filippina nella ricerca di giocare la sua parte a sostegno della vita umana dalla concezione alla sua fine naturale e in difesa dell’integrità del matrimonio e della famiglia. In questi campi, voi state promuovendo la verità sulla persona umana e sulla società che non nasce solo dalla rivelazione divina, ma anche dalla legge naturale, un ordinamento che è comprensibile dalla ragione umana e che quindi offre le basi per un dialogo e un profondo discernimento da parte si tutte le persone di buona volontà. Vedo anche con apprezzamento il lavoro della Chiesa per l’abolizione della pena di morte nel vostro Paese”.
     
    Il Papa ha poi sottolineato alcuni altri aspetti della vita della Chiesa delle Filippine, a partire dall’impegno per essere presenti nei mezzi della comunicazione sociale. “Una voce unita e positiva deve essere presentata al pubblico nei vecchi e nuovi mezzi di comunicazione, cosicché il messaggio del Vangelo possa avere un impatto sempre maggiore sul popolo della nazione”.
     
    Altro aspetto della missione della Chiesa filippina evidenziato da Benedetto XVI è “la proclamazione delle parole di vita di Dio nel loro rapporto con le vicende sociali ed economiche, in particolare per il rispetto dei più poveri e dei più deboli”. Il Papa ha infine sottolineato la “giusta preoccupazione” dei vescovi che “ci sia un crescente impegno nella lotta contro la corruzione” e che “la crescita di un’economia giusta e sostenibile è possibile quando c’è una chiara e costante applicazione del ruolo della legge in tutto il Paese”.
     
    invia ad un amico Visualizza per la stampa










    Vedi anche

    07/11/2005 Filippine
    Cattolici filippini: pregare il rosario per fermare l'aborto

    La Conferenza episcopale invita i fedeli ad unirsi a Rosary for Life, un'associazione che promuove "il rispetto della vita dall'utero alla tomba". Uno dei membri: "Oggi la vita umana è divenuta merce a buon mercato".



    27/03/2014 INDIA
    Sacerdote gesuita: Combattiamo la cultura della morte in India
    P. Cedric Prakash, direttore del centro per i diritti umani, la giustizia e la pace Prashant, ha ricevuto un premio dall'arcidiocesi di Mumbai per il suo lavoro a favore della vita. Con lui, premiato anche l'orfanotrofio delle suore di Madre Teresa nella città. "Come cristiani dobbiamo difendere la vita da aborto, pena di morte ed eutanasia".

    26/06/2006 filippine-vaticano
    "Cordiale colloquio" della Arroyo col Papa, mentre a Manila ne chiedono l'impeachment

    Il presidente della Filippine ha parlato a Benedetto XVI dell'abolizione della pena di morte e del progetto di Costituzione nella quale spera trovino espressione i valori cristiani. Ma a Manila si torna a chiederne la rimozione per gli stessi motivi di corruzione e brogli avanzati l'anno scorso.



    17/05/2005 VATICANO
    Il card. Martino ricorda il no vaticano ad ogni uccisione
    Ricevendo i genitori di Terri Schiavo ripete le parole di Benedetto XVI: la libertà di uccidere riduce l'uomo in schiavitù.

    24/02/2007 VATICANO
    Papa: mobilitare cristiani e non contro i nuovi attacchi al diritto alla vita
    Alla Pontificia accademia della Vita Benedetto XVI denuncia aborto chimico, controllo demografico, la selezione eugenetica, la “ricerca ossessiva del figlio perfetto”. Tutti si devono impegnare per un’educazione delle coscienze, troppo manipolate dai media, dal potere e dal relativismo.



    In evidenza

    VATICANO
    Papa: Lettera per i 100 anni della Maximum Illud sull’attività svolta dai missionari nel mondo



    Per l’ottobre 2019, papa Francesco lancia un Mese Missionario Straordinario per risvegliare l’impegno della missione ad gentes e per trasformare in modo missionario la pastorale ordinaria, sfuggendo alla stanchezza, al formalismo e all’autopreservazione. Il “compito imprescindibile della missione ad gentes da Benedetto XV al Concilio Vaticano II, a papa Giovanni Paolo II, fino all’Evangelii Gaudium.


    CINA-VATICANO
    Wang Zuoan: Papa Francesco è sincero, ma deve sottostare a due condizioni

    Li Yuan

    In un’intervista alla Commercial Radio, il direttore dell’Amministrazione statale per gli affari religiosi ribadisce l’urgenza di tagliare i rapporti con Taiwan e di non interferire negli affari interni della Cina, nemmeno quelli religiosi. Grandi elogi al discorso di Xi Jinping da parte dei due vescovi ospiti del Congresso del Partito, Fang Xinyao e Ma Yinglin. “Falsi pastori, ma reali schiavi”. I timori di un cattolico sotterraneo.


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

    Add to Google









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®