6 Luglio 2015 AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook            

Aiuta AsiaNews | Chi siamo | P.I.M.E. | | Rss | Newsletter | Mobile





Dona
Il 5 x mille
ai missionari del PIME



mediazioni e arbitrati, risoluzione alternativa delle controversie e servizi di mediazione e arbitrato
invia ad un amico visualizza per la stampa


» 08/06/2012
VATICANO - SRI LANKA
Papa: una soluzione "globale e condivisa" per la riconciliazione nello Sri Lanka
Benedetto XVI ha ricevuto oggi il presidente Mahinda Rajapaksa. "La Chiesa cattolica, che offre un contributo rilevante alla vita del Paese attraverso la sua testimonianza religiosa e le attività educative, sanitarie ed assistenziali, continuerà ad impegnarsi per il bene comune, la reciproca comprensione e lo sviluppo integrale di tutti i cittadini".

Città del Vaticano (AsiaNews) - "I passi compiuti per favorire lo sviluppo economico-sociale e la riconciliazione tra le comunità colpite dal lungo conflitto interno che ha dilaniato" lo Sri Lanka e "l'auspicio che si possa giungere rapidamente ad una soluzione globale e condivisa, corrispondente alle legittime attese di tutte le parti interessate" sono stati i punti centrali dell'incontro tra Benedetto XVI e il presidente Mahinda Rajapaksa, avvenuto questa mattina.

Il presidente cingalese è stato accompagnato in Vaticano dalla consorte, che è cattolica, e da un seguito di otto uomini e due donne, tra cui il ministro e il viceministro degli Esteri, il governatore della Banca centrale e l'ex ministro della giustizia. Rajapaksa ha donato al pontefice un vaso di terracotta con spezie dello Sri Lanka e un vaso d'argento. Il Papa ha ricambiato con una ceramica smaltata e la copia di una acquaforte del '600 che rappresenta piazza San Pietro.

Un comunicato diffuso dalla Sala stampa della Santa Sede definisce "cordiali" i colloqui che Rajapaksa ha avuto, oltre che con Benedetto XVI, con mons. Dominique Mamberti, segretario per i Rapporti con gli Stati, nel corso dei quali è stato anche sottolineato come "la Chiesa cattolica, che offre un contributo rilevante alla vita del Paese attraverso la sua testimonianza religiosa e le attività educative, sanitarie ed assistenziali, continuerà ad impegnarsi per il bene comune, la reciproca comprensione e lo sviluppo integrale di tutti i cittadini".

 


invia ad un amico visualizza per la stampa

Vedi anche
11/11/2009 VATICANO
Papa: una soluzione politica e rispetto dei diritti umani nello Sri Lanka
20/04/2007 VATICANO - SRI LANKA
Papa: negoziati e rispetto dei diritti umani unica strada per la pace nello Sri Lanka
10/01/2008 VATICANO-IRAQ
Papa: solidarietà con i cristiani irakeni colpiti dagli attentati
31/10/2008 VATICANO – LIBANO
Papa: ribadisce al presidente Suleiman la sua “attenzione” per il Libano
20/07/2011 SRI LANKA
Rajapaksa: lo Sri Lanka non ha bisogno dei consigli dell’Europa
di Melani Manel Perera

In evidenza
ISLAM – M.ORIENTE
Al Azhar e il Vaticano sul terrorismo. Le ambiguità della comunità internazionale
di Bernardo CervelleraL’autorevole università sunnita denuncia le violenze “odiose” dello Stato islamico e domanda al mondo di sconfiggere questo gruppo “attraverso ogni modo possibile”. Vaticano: il terrorismo è una minaccia per l’umanità intera. La Francia dice di combattere il terrorismo, ma poi vende armi, aerei, elicotteri da guerra all’Arabia saudita, che sostiene il fondamentalismo islamico. Il Kuwait lascia vivere i salafiti che appoggiano al Nusra e lo Stato islamico. La Turchia contro i kurdi; gli Stati Uniti contro Iran, Russia e Cina.
TUNISIA - ISLAM
Tunisi, fermare il terrorismo chiudendo le moschee fondamentalistePer il presidente Essebsi, la sfida del terrore può essere affrontata solo con una strategia unitaria e globale. L’attentato a Sousse quasi in contemporanea con quelli in Francia, in Kuwait, in Somalia. Le rivendicazioni dello Stato islamico.
VATICANO – ITALIA
Torino, Papa ai giovani: Siate casti nell’amore e andate controcorrente. Non andate in pensione a 20 anni!L’ultimo incontro della prima giornata di Francesco a Torino è con i giovani, riuniti a piazza Vittorio. Francesco risponde a braccio a tre domande sull’amore, l’amicizia e la sfiducia nei confronti della vita: “Vi capisco, quanti sono ipocriti e parlano di pace vendendo armi. Come si può avere fiducia? Seguendo Cristo, il cui gesto di amore estremo, cioè la Croce, ha salvato l’umanità”. Una disamina degli orrori del Novecento come prova di sfiducia nei confronti delle potenze mondiali. E il ripetuto invito ai ragazzi: “Non andate in pensione a 20 anni, vivete e non vivacchiate!”. Il testo completo della risposta del papa (a cura di AsiaNews).

Dossier


Copyright © 2003 AsiaNews C.F. 00889190153 Tutti i diritti riservati: è permesso l'uso personale dei contenuti di questo sito web solo a fini non commerciali. L'utilizzo per riprodurre, pubblicare, vendere e distribuire può avvenire solo previo accordo con l'editore. Le foto presenti su AsiaNews.it sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate