18 Gennaio 2018
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est
  •    - Cina
  •    - Corea del Nord
  •    - Corea del Sud
  •    - Giappone
  •    - Hong Kong
  •    - Macao
  •    - Taiwan


  • » 23/01/2017, 08.44

    CINA

    Pechino rafforza il Great Firewall, illegali le reti internet private



    A partire da ieri, le connessioni private avranno bisogno dell’approvazione del governo per poter accedere a internet. Ad oggi il Paese conta più di 730milioni di utenti.

     

    Pechino (AsiaNews/Agenzie) – Il governo cinese ha lanciato una campagna di controllo sulle connessioni internet non autorizzate, incluse le reti virtuali private (Vpn). Esse consentono agli utenti di bypassare il sistema di “censura e sorveglianza online” chiamato “Golden Shieds” (o anche “Great Firewall”) con cui il governo controlla i contenuti disponibili su internet.

    Ieri, una notifica del ministero cinese dell’industria e della tecnologia dell’informazione, ha dichiarato che tutti i cavi e i servizi Vpn presenti in patria dovranno ottenere l’approvazione del governo prima di essere abilitati al traffico in rete. Questa decisione rende la maggior parte dei fornitori di servizi Vpn fuori legge. Oggi, la Cina conta più di 730milioni di internauti.

    La “pulizia” delle connessioni irregolari durerà fino al 31 marzo 2018. Finora sono stati bloccati gli accessi a 135 dei 1000 siti internet più visitati al mondo, fra essi Google, Facebook, Twitter e Youtube.

    “Il mercato cinese delle connessioni internet – afferma il ministro dell’industria e della tecnologia dell’informazione – si sta sviluppando in modo disordinato e necessita di una regolamentazione urgente”. Secondo la notifica, il controllo (e la censura) delle reti internet private non in regola intende “rafforzare la gestione della sicurezza delle informazioni nel cyberspazio”.

     

    invia ad un amico Visualizza per la stampa










    Vedi anche

    03/08/2017 14:50:00 CINA
    Apple fa un favore alla censura di Pechino: ‘Dobbiamo rispettare la legge’

    Rimossi i servizi per le Reti private virtuali. Le Virtual Private Networks (Vpn) vengono utilizzate dai cinesi per sottrarsi al controllo di Pechino sulle informazioni. Tim Cook, amministratore delegato Apple: “Rispettiamo la legge ovunque facciamo affari”. I critici: l’accordo con il governo cinese è un cambio di strategia per il cattivo andamento degli affari nel Paese. I ricavi di Apple sono scesi del 10% rispetto al 2016.



    05/12/2017 11:56:00 CINA
    Alla Conferenza mondiale su internet, applausi ambigui per Xi Jinping e per il controllo sul web

    Presenti 1500 rappresentanti da 80 Paesi. Il presidente cinese offre aperture al mercato online, ma ribadisce la “sovranità” della Cina nel cyberspazio. L’internet cinese è quello più controllato al mondo. Ma è anche il più sviluppato.



    08/06/2011 CINA
    Nuove accuse contro la Cisco di aiutare Pechino ad individuare i dissidenti
    Tre dissidenti arrestati per quanto hanno scritto su internet fanno causa alla multinazionale per essere risarciti. L’aiuto tecnico e di esperienza fornito dalla ditta è considerato fondamentale per elaborare il sistema cinese di censura su internet e per individuare i contestatori, così da favorirne l’arresto.

    25/05/2011 CINA
    La Cisco accusata di aiutare Pechino a perseguitare i fedeli Falun Gong
    La ditta fornirebbe pieno aiuto tecnico a Pechino per monitorare e identificare chi cerca siti proibiti. La Cisco nega l’accusa, ma non spiega meglio la sua collaborazione. Intanto la Cina potenzia la censura su internet.

    11/07/2012 CINA
    Censura 2.0: il governo cinese vuole bloccare anche i video online
    Gli Uffici governativi che regolano la censura su internet impongono ai provider che operano nel Paese di vedere, prima della pubblicazione, ogni singolo video postato dagli utenti e di censurare i contenuti “violenti o pornografici”. E la televisione di Stato, in ossequio alle nuove regole, cancella la parte bassa del David di Michelangelo presentando una mostra sul Rinascimento italiano.



    In evidenza

    COREA
    La Corea del Nord invierà una delegazione olimpica di alto livello a Pyeongchang



    Dopo due anni di tensioni, il primo incontro fra delegazioni di Nord e Sud Corea. Seoul propone che gli atleti di Nord e Sud marcino fianco a fianco nelle cerimonie di apertura e chiusura dei Giochi (9-25 febbraio 2018).


    VATICANO
    Papa: il rispetto dei diritti di persone e nazioni essenziale per la pace



    Nel discorso ai diplomatici Francesco ha chiesto la soluzione di conflitti – a partire dalla Siria – e tensioni – dalla Corea a Ucraina, Yemen , Sud Sudan e Venezuela – e auspicato accoglienza per i migranti e per gli “scartati”, come i bambini non nati o gli anziani e rispetto per i diritti alla libertà religiosa e di opinione, al lavoro.


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

     









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®