09/10/2020, 09.01
COREA DEL NORD
Invia ad un amico

Per il 75° anniversario del Partito, Kim Jong-un prepara una parata militare

Secondo i militari del Sud, Pyongyang potrebbe mostrare nuove armi strategiche. Seoul: dimostrazione di forza e unità nazionale in un momento di difficoltà economica. Possibile un test missilistico il giorno delle celebrazioni. Analisti: Il Nord vuole riavviare il dialogo con gli Usa sul nucleare.

Seoul (AsiaNews/Agenzie) – È probabile che la Corea del Nord svolga una parata militare per celebrare il 75° anniversario della fondazione del Partito dei lavoratori, al potere dalla fine della Seconda guerra mondiale. Lo hanno rivelato oggi le Forze armate sudcoreane facendo riferimento a delle immagini satellitari.

Durante le celebrazioni, previste per il 10 ottobre, il regime di Kim Jong-un potrebbe svelare al mondo nuove armi strategiche: un missile balistico intercontinentale di nuova generazione e, soprattutto, un vettore con capacità nucleare lanciabile da un sottomarino (Kim aveva accennato alla sua esistenza nel suo discorso per il nuovo anno).

Secondo Seoul, il Nord vuole mettere in scena una dimostrazione di potenza per rafforzare l’unità interna in un momento di crisi. La pandemia da coronavirus e le recenti inondazioni hanno assestato un duro colpo alla già debole economia locale. La Banca centrale del Sud ha calcolato che il Pil nordcoreano è cresciuto solo dello 0,4% nel 2019: il primo segno positivo in tre anni. Dalle stime delle Nazioni Unite risulta che il 40% della popolazione nordcoreana è malnutrito.

Suh Wook, ministro sudcoreano della Difesa, ha affermato di recente che Pyongyang sta continuando a sviluppare le sue capacità missilistiche e che potrebbe effettuare un test il giorno dei festeggiamenti. Al riguardo, un deputato dell’opposizione al governo di Moon Jae-in sostiene che la Corea del Nord ha ultimato da poco la costruzione di un poligono militare in un’isola del Mare Orientale (Mar del Giappone): esso dovrebbe essere il bersaglio di un’esercitazione missilistica.

Lo scorso giugno, Kim ha sospeso piani militari contro la Corea del Sud. Il leader nordcoreano aveva minacciato in precedenza di inviare truppe nella zona demilitarizzata tra i due Paesi. La sua era una risposta al lancio di volantini diffamatori in Corea del Nord da parte di dissidenti nordcoreani riparati al Sud. Le due Coree sono tecnicamente in guerra; Pyongyang e Seoul non hanno mai firmato un trattato di pace al termine del conflitto che li ha visti contrapposti dal 1950 al 1953.

Dopo i due incontri (nel 2018 e nel 2019) di Kim con il presidente Usa Donald Trump, la Corea del Nord non ha più compiuto esperimenti nucleari e ha limitato i test missilistici. Analisti osservano che la parata del 10 ottobre potrebbe essere usata da Pyongyang per riavviare i colloqui con gli Stati Uniti sul proprio programma nucleare.

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Pyongyang svela nuovo ‘supermissile’
12/10/2020 08:47
Seoul: i nordcoreani continuano a sviluppare missili (anche nucleari)
17/09/2020 09:01
Diplomatici e medici cinesi al capezzale di Kim Jong-un
25/04/2020 11:26
Pyongyang: 80 giorni senza aiuti esterni per superare la crisi
16/10/2020 14:27
Xinhua e Kcna confermano il primo viaggio di Kim Jong-un a Pechino
28/03/2018 11:34