22 Gennaio 2018
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est


  • » 03/01/2018, 08.45

    COREA

    Pyongyang riapre le comunicazioni telefoniche con Seoul



    La “linea rossa” era chiusa dal febbraio 2016. Essa permette un legame diretto fra i due leader del Nord e del Sud e il dialogo fra i capi militari. Kim Jong-un “ha apprezzato” le aperture di Moon Jae-in. Ma Donald Trump si mostra scettico.

    Seoul (AsiaNews/Agenzie) – Da oggi alle 15 (ora locale), Pyongyang ha deciso di riaprire una linea di comunicazione con il Sud. La linea telefonica permette un dialogo diretto fra i due leader Kim Jong-un e Moon Jae-in, e con i capi militari. Essa era stata interrotta nel febbraio 2016, per protesta del Nord contro la decisione del Sud di chiudere il complesso industriale condiviso di Kaesong.

    L’annuncio della riapertura del canale di dialogo avviene il giorno dopo che Seoul ha proposto la ripresa di dialoghi intercoreani sulla possibile partecipazione del Nord alle Olimpiadi invernali di Pyeong Chang.

    L’annuncio della ripresa della “linea rossa” coreana è stato dato alla tivu da Ri Son-gwon, capo dell’ufficio nordcoreano per i rapporti con il Sud. Ri ha dichiarato che la decisione della leadership “produrrà legami più stretti con la Corea del Sud in modo sincero e fedele” e che si potrà discutere su “vari temi di lavoro”.

    Ri non ha però detto nulla a proposito dell’offerta di Moon Jae-in di avere dialoghi ad alto livello già la prossima settimana, il 9 gennaio, a Panmunjom, il villaggio al confine fra le due Coree.

    In ogni caso, secondo Ri, Kim Jong-un “ha fortemente apprezzato e accolto” l’offerta di pace di Moon. Egli ha aggiunto che “il leader [Kim] ha precisato che il miglioramento dei legami intercoreani dipende totalmente dal Nord e dalla Corea del Sud”.

    Per tutto il 2017, la Corea del Nord è stata colpita da un incremento di sanzioni e pressioni della comunità internazionale a causa del suo programma nucleare militare.

    Gli Stati Uniti, alleati di Seoul, hanno anche minacciato soluzioni militari contro le minacce di Pyongyang che si vanta ormai di poter colpire qualunque punto degli Usa.

    Il presidente Donald Trump ha dichiarato che le aperture di Kim (che lui definisce in modo spregiativo “Rocket Man, l’uomo-razzo”) potrebbero essere “una buona notizia”, anche se egli di dimostra scettico.

    Ancora più negativa, l’ambasciatrice Usa all’Onu, Nikki Haley, che definisce le mosse di Kim per un dialogo intercoreano, un semplice “rattoppo”.

    invia ad un amico Visualizza per la stampa










    Vedi anche

    11/01/2018 08:56:00 COREA
    La Corea del Nord manderà 400-500 persone alle Olimpiadi di Pyeongchang

    Per il premier Lee, la partecipazione del Nord renderà i Giochi invernali un evento storico, che lascerà una profonda eredità. La città delle Olimpiadi si trova a soli 100 km dalla zona demilitarizzata. Un contributo a ridurre la situazione di sicurezza nella penisola coreana e alla pace nel mondo.



    05/04/2017 08:29:00 COREA DEL NORD
    Nuovo test missilistico di Pyongyang, alla vigilia dell’incontro fra Xi Jinping e Donald Trump

    Il lancio di stamattina sembra voler provocare maggior disaccordo fra Cina e Stati Uniti. Il missile di medio raggio è partito da Sinpo ed è finito nel mar del Giappone. Pechino non vuole la caduta di Kim Jong-un e nemmeno l’unificazione delle due Coree.



    17/08/2017 08:29:00 COREA-USA
    Moon: Non ci sarà una nuova guerra nella penisola coreana

    A 100 giorni dall’entrata in carica, il presidente sudcoreano ribadisce la sua linea verso la Nordcorea di apertura al dialogo e di sanzioni. Ogni opzione militare (degli Usa) avrà bisogno del consenso di Seoul. Pyongyang deve fermare la produzione di armamenti nucleari. I rapporti col Giappone.



    07/08/2017 09:00:00 COREA
    Manila, i ministri degli esteri di Sudcorea, Usa e Giappone valutano la posizione di Pyongyang

    La proposta di mediazione del presidente sudcoreano Moon Jae-in è sostenuta dalla Cina e in parte dagli Usa. Prima stretta di mano fra i ministri degli esteri del Nord e del Sud nell'epoca Moon. La risoluzione Onu dà fiato alle diplomazie nel tentativo di scongiurare la guerra. Moon e Trump a colloquio telefonico.



    05/07/2017 11:41:00 COREA-ONU
    Dubbi sulla potenza dei missili di Pyongyang. Moon deciso a seguire la strada delle sanzioni e del dialogo

    La retorica di Kim Jong-un: Il missile, “un dono per i bastardi americani”, nel giorno della festa d’indipendenza. “Ora possiamo colpire tutto il mondo”. Ma forse il missile si è disintegrato in aria, rientrando nell’atmosfera. Dubbi sulla capacità di miniaturizzare le testate nucleare da inserire nel cono del missile. Al Consiglio di sicurezza Onu, gli Usa chiederanno ulteriori sanzioni. Seoul ribadisce l’importanza della strada del dialogo.  Antonio Guterres: Mantenere unita la comunità internazionale.





    In evidenza

    EGITTO-LIBANO
    Al Cairo, musulmani e cristiani si incontrano per Gerusalemme, ‘la causa delle cause’

    Fady Noun

    Si è tenuta il 16 e 17 gennaio all’istituto sunnita al-Azhar. Hanno preso parte molte personalità del Libano, fra cui il patriarca maronita Bechara Raï. I mondo arabo diviso fra “complice passività” e “discorsi rumorosi ma inefficaci”. Ex-premier libanese: coordinare le azioni per una maggiore efficienza al servizio di una “identità pluralistica di Gerusalemme” e della “libertà religiosa”. Card. Raï: serve preghiera congiunta, la solidarietà interreligiosa islamico-cristiana in tutto il mondo arabo e sostenere i palestinesi.


    CINA
    Yunnan: fino a 13 anni di prigione per i cristiani accusati di appartenere a una setta apocalittica



    Le setta in questione è quella dei Tre gradi del Servizio, un gruppo pseudo-protestante sotterraneo fondato nell’Henan e diffuso soprattutto nelle campagne. I condannati rivendicano di essere solo cristiani e di non sapere nulla della setta. Gli avvocati difensori minacciati della revoca della loro licenza.


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

     









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®