25/08/2017, 10.37
ARABIA SAUDITA - CINA
Invia ad un amico

Riyadh alla conquista di Pechino e del petrolio nello Yunnan

I sauditi cercano di spodestare la Russia nella vendita di petrolio grezzo alla Cina. Il progetto era stato preparato nel 2011, ma poi fermato dal governo cinese. Intanto nel Paese cresce l’uso di auto elettriche.

Pechino (AsiaNews/Agenzie) - La Saudi Arabian Oil Co., nota come la Saudi Aramco, ha ripreso il dialogo con la China National Petroleum Corp (Cnpc) per far risorgere un progetto fermo da sei anni: istallare e potenziare una raffineria nello Yunnan. Il piano era già stato suggerito nel 2011, ma poi non si è fatto nulla perché il governo cinese ha bloccato la nascita di nuove raffinerie. Ora l’Arabia saudita è ritornata alla carica. Secondo la rivista economica Caixin, la proposta resuscitata fa parte di una campagna di corteggiamento di Riyadh verso la Cina, per conquistare il suo mercato.

La Repubblica popolare cinese è infatti il terzo cliente dell’Arabia saudita, ma Pechino al presente compra molto più petrolio dalla Russia. Nel 2016 la Cina ha acquistato 51 milioni di tonnellate di grezzo, ma ne ha acquistati 52,5 milioni dalla Russia.

Il “corteggiamento” di Pechino ha avuto uno dei suoi momenti più importanti lo scorso marzo, quando il re Salman si è recato in Cina e ha firmato 14 accordi per il valore di 65 miliardi di dollari. Fra questi vi è un enorme investimento per una raffineria e un complesso chimico nel Nordest della Cina, a Panjin (Liaoning), che a pieno regime, potrà raffinare 15 milioni di tonnellate di petrolio grezzo e produrre un milione di tonnellate di etilene all’anno.

La Cina è uno dei Paesi più grandi importatori di petrolio grezzo (circa 375 milioni di tonnellate all’anno nel 2016). Ma il mercato energetico sta cambiando. Secondo Bloomberg, entro il 2029 le auto elettriche costeranno meno di quelle a combustione e per il 2040 vi sarà una macchina elettrica ogni due auto.

In Cina, nella prima metà del 2017, la vendita di auto elettriche è cresciuta del 63%. Le prospettive sono di espansione, dato che il governo ha garantito incentivi per i produttori e per i clienti di veicoli elettrici.

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Avvistata in un porto somalo la petroliera saudita dirottata
18/11/2008
Hu in Arabia Saudita e in Africa per parlare di petrolio
24/04/2006
Re Salman a Mosca firma accordi miliardari in tecnologia militare e armi
06/10/2017 08:56
Re Abdallah visita l'Asia per migliorare "scambi energetici e finanziari"
19/01/2006
Arabia Saudita: il gigante petrolifero investe in energia solare
04/03/2008