06/12/2011, 00.00
INDONESIA
Invia ad un amico

Semarang: un successo il corso di evangelizzazione della parrocchia di Santa Teresa

di Mathias Hariyadi
All’iniziativa hanno aderito almeno 70 persone. Fra i partecipanti anche persone di 80 anni, felici di condividere la loro fede in Cristo. I lavori di preparazione, durati quasi tre mesi, si sono concentrati sull’annuncio della Parola di Dio. Una giornata di ritiro ha segnato la conclusione dei lavori.
Jakarta (AsiaNews) – Un successo sia in termini di adesione, che per l’entusiasmo dei partecipanti, la cui età arrivava fino agli 80 anni. Non nascondono la loro soddisfazione i promotori del corso di evangelizzazione – KEP, acronimo di Kursus Evangelisasi Pribadi – organizzato dalla parrocchia di Santa Teresa a Bongsari, nella diocesi di Semarang, capoluogo provinciale dello Java centrale. All’ultimo seminario – tenuto la scorsa settimana dal parroco p. Maryono Sj – hanno preso parte almeno 70 persone, a testimonianza della vitalità delle iniziative promosse dalla Chiesa cattolica indonesiana.

Il primo appuntamento del KEP si è tenuto nel 2010, quindi è stato riproposto in diverse occasioni nel corso dell’anno. I lavori preparatori dell’ultimo appuntamento, tenuto a Semarang, sono durati quasi tre mesi e si sono concentrati sulla proposta di annuncio della Parola di Dio ai fedeli. Un compito, ha sottolineato il sacerdote, che è affidato a tutti i parrocchiani della chiesa di Santa Teresa.

Interpellato da AsiaNews Martin Teiseran, cattolico di Bongsari, conferma che il corso di evangelizzazione ha riscosso “un grande successo”, a differenza del passato in cui si faticava a raggiungere un numero elevato di adesioni. Alcuni problemi della vigilia – spiega ancora il parrocchiano – fra cui difficoltà logistiche legate alla partecipazione di anziani tra i 70 e gli 80 anni, sono state risolte e “i risultati sono andati ben oltre le aspettative”, compresa la raccolta fondi.

“Quello che più mi ha sorpreso – sottolinea Martin Teiseran – è la gioia degli 80enni nel seguire il programma, tra cui un test sui materiali studiati e analizzati in precedenza”. Tutti i presenti, continua, hanno manifestato “un grandissimo entusiasmo”. Il corso di evangelizzazione si è concluso con una giornata finale di ritiro, in una struttura gestita dalle suore di Abdi Kristus.
Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Carmelitano indonesiano: fede in Cristo, cura dell’anima e “ponte” nel dialogo con l’islam
01/03/2013
Vescovi indonesiani: Evangelii Gaudium, la via per una Chiesa missionaria
17/11/2014
Sacerdote indonesiano: L’entusiasmo della missione nelle aree remote e tribali di Papua
04/11/2014
Bogor, migliaia di cattolici in festa per la consacrazione del nuovo vescovo
24/02/2014
Internet e digitale, dall’Indonesia le nuove frontiere dell'evangelizzazione
26/09/2013