21/08/2018, 08.57
COREA
Invia ad un amico

Seoul: regolarizzare gli incontri fra le famiglie separate

Continua il clima di distensione fra le due Coree. Il capo della Croce Rossa sudcoreana andrà al Nord: cooperare su questioni umanitarie. Segnali positivi anche da Washington: Trump dice che potrebbe incontrarsi di nuovo con Kim Jong-un.

Seoul (AsiaNews/Agenzie) – Rendere “regolari” gli incontri fra le famiglie separate dalla guerra di Corea (1950-53), per superare le difficoltà umanitarie create da decenni di separazione. È l’obbiettivo di Seoul, riportato oggi dal ministero dell’Unificazione. Da ieri, 89 membri delle famiglie separate provenienti dal Sud si incontrano sul monte Kumgang con i loro parenti del Nord. Fra il 24 e il 26 agosto, 83 nordcoreani si incontreranno con i loro congiunti del Sud.

Le nuove riunificazioni familiari rientrano nei segnali positivi di riavvicinamento fra le due Coree, molti dei quali concordati ad aprile nella Dichiarazione di Panmunjom. I due Paesi hanno ristabilito i contatti militari, stanno lavorando per l’apertura di un ufficio congiunto a Kaesong (Corea del Nord, nei pressi del confine con il Sud), intrapreso iniziative di cooperazione per le infrastrutture, e mirano ad un nuovo summit, il mese prossimo. A settembre, inoltre, il capo della Croce Rossa sudcoreana visiterà il Nord per discutere la cooperazione intercoreana sulle questioni umanitarie.

Anche il presidente Usa Donald Trump ha annunciato ieri che presto potrebbe incontrarsi di nuovo con Kim Jong-un.

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Seoul investe per la pace con il Nord: 2,5 milioni di euro per i progetti intercoreani
18/07/2018 08:34
Corea, al via le riunificazioni familiari: emozione e incredulità
20/08/2018 08:43
Mons. You: Riunificazioni familiari, primo passo per una vera fraternità in Corea
22/06/2018 12:19
Cristiano condannato a morte, politici Usa scrivono all’Onu
14/07/2007
Corea, riunificazioni familiari e summit: la distensione avanza
01/08/2018 11:24