14/04/2016, 12.25
THAILANDIA
Invia ad un amico

Vescovo thai all’inaugurazione di una moschea: Il dialogo non è uno show

Mons. Andrew Vissanu Thanya Anan, vice segretario generale della Conferenza episcopale, ha partecipato all’evento al Centro islamico di Bangkok. Al termine, un forum con i leader islamici e una marcia per la pace: “Le differenze non devono essere causa di conflitto”.

Bangkok (AsiaNews/Agenzie) – “Abbiamo bisogno di costruire ponti più robusti e distruggere i muri dell’odio e del pregiudizio che ci dividono”. Lo ha detto mons. Andrew Vissanu Thanya Anan, vice segretario generale della Conferenza episcopale della Thaialandia, partecipando all’inaugurazione di una nuova moschea al Centro islamico di Bangkok. Al termine della celebrazione si è tenuto un forum di discussione, con a tema il dialogo interreligioso e il ruolo di cristianesimo e islam all’interno di un Paese in cui il 93% dei cittadini è buddista.

Mons. Visanu ha rivolto un appello ai partecipanti chiedendo uno sforzo comune per promuovere la pace e l’armonia fra confessioni diverse, affermando che “è possibile” costruire una società che sia multiculturale e pluralistica: “Le differenze di religione e tradizione – ha continuato – non devono essere causa di conflitto e la ricerca della pace è una responsabilità di tutti i credenti”.

Il vescovo ha dichiarato che l’atmosfera dell’incontro è stata amichevole e che molti leader islamici hanno espresso il loro “apprezzamento per gli sforzi di papa Francesco e della Chiesa locale per il dialogo e la collaborazione con i musulmani”. “Il dialogo interreligioso – ha sottolineato il presule – non deve essere sono un evento o uno show. Dobbiamo unire le nostre mani con umiltà, solo in questo modo potremo esplorare nuove aree di dialogo e condividere i nostri valori religiosi”.

Al termine del forum, i leader religiosi hanno guidato una marcia per la pace, con partenza dal Centro islamico, cui hanno partecipato molti fedeli cristiani. Dopo uno scambio di doni, mons. Vissanu ha rivolto un ulteriore appello “affinché possiamo condividere e comunicare le nostre idee anche ai più giovani, nelle scuole”.

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Kerala, l’omicidio di un cristiano dalit è un ‘delitto d’onore’
08/11/2018 12:29
Chiesa indiana: l’11 novembre la ‘Domenica per la liberazione dei dalit’
05/11/2018 11:22
Chiesa indiana: il 12 novembre la ‘Domenica per la liberazione dei dalit’ (Video)
10/11/2017 11:16
Una Messa al confine “per riprendere il dialogo”
20/06/2011
Poso, violenze anticristiane: estremisti incendiano una chiesa protestante
23/10/2012