03/12/2010, 00.00
INDIA
Invia ad un amico

West Bengal, la Chiesa combatte il lavoro minorile nelle piantagioni di tè

di Santosh Digal
Bambini e genitori impiegati nei campi per poche rupie al giorno, col timore della fame. Oltre 500 i bambini aiutati dalla diocesi di Jalpaiguri con programmi educativi e sostegno economico.

Jalpaiguri (AsiaNews) – Nelle piantagioni di tè del West Bengal oltre 2mila famiglie di tribali e fuori casta lavorano per poche rupie al giorno insieme ai propri figli. Per combattere lo sfruttamento del lavoro minorile, la diocesi di Jalpaiguri ha iniziato nel 2004 un programma di sostegno economico e formazione scolastica dedicato ai bambini.

P. Isudarshan Minj, direttore dei servizi sociali della diocesi, afferma: “I genitori non vogliono che I loro bambini vadano a scuola, non comprendono il valore dell’educazione e li incoraggiano a lavorare con loro nelle piantagioni”. Il sacerdote sottolinea che gran parte dei braccianti provengono dalle aree più povere dello Stato, sono sfruttati e sottopagati. Ciò che li spinge a far lavorare anche i figli è la paura della fame.  

Con visite quotidiane nelle baracche dei contadini, p. Minji e il suo gruppo di volontari, convincono le famiglie a mandare i figli a scuola. “I bambini non possono restare senza un’educazione – afferma il sacerdote – il rischio è che svolgano a vita il lavoro dei genitori. Così noi insegnamo loro a leggere e a scrivere creando anche una maggiore consapevolezza nelle famiglie, che spesso subiscono violazioni dei diritti umani”. 

A tutt’oggi la diocesi organizza corsi e finanzia la formazione di oltre 500 bambini.  

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Analfabetismo e lavoro infantile, piaghe sociali del continente
09/09/2004
Nell'Anno della tutela del bambino aumenta il lavoro minorile
02/07/2004
Tamil Nadu, la lotta di una Ong cattolica contro il lavoro minorile
31/07/2010
Continua lo sfruttamento di impiegati statali e minori nella raccolta “forzata” del cotone
31/01/2017 12:52
Ankara, due milioni di giovani vittime del lavoro minorile. Anche profughi siriani
01/05/2017 09:49