22 Novembre 2017
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est


  • » 28/04/2017, 14.53

    INDONESIA

    West Java, donne indonesiane: Matrimoni infantili, violenze sessuali e inquinamento peccato per l’islam



    Al Congresso nazionale delle imam emesse tre fatwa. “I matrimoni infantili contrari alla legge islamica”. Sollecitato l'aumento da 16 a 18 anni dell’età per il matrimonio delle donne. Ogni anno 340 mila spose bambine indonesiane. “Violenza sessuale proibita, anche nel matrimonio”. In Indonesia 16.217 aggressioni nel solo 2016. “Illecita la distruzione della natura per lo sviluppo economico”.

    Jakarta (AsiaNews) – “I musulmani hanno l’obbligo di impedire i matrimoni tra minori”; “la violenza sessuale dentro e fuori il matrimonio è haram [contrario alla legge islamica ndr]”; “la distruzione della natura in nome dello sviluppo economico è contro la legge islamica”. Sono le tre fatwa [editti religiosi ndr] emesse ieri dalle imam indonesiane in occasione dell’ultimo giorno di conferenze del primo Congresso nazionale (25-27 aprile 2017) a Cirebon, West Java. Al raduno hanno partecipato Più di 700 tra imam, studentesse e personalità accademiche islamiche.

    Il primo editto obbliga i musulmani a prevenire i matrimoni infantili, spiegando come tale pratica non solo sia dannosa, ma anche non-islamica. La fatwa, seppur non vincolante, stabilisce che la responsabilità di prevenire le unioni tra bambini ricade su genitori, comunità e Stato. Il Congresso ha inoltre sollecitato l'aumento da 16 a 18 anni dell’età legale per il matrimonio delle ragazze. Secondo l’Unicef, ogni anno una ragazza indonesiana su sei, per un totale di 340 mila, si sposa prima dei 18 anni. Il Paese è al 37mo posto al mondo per matrimoni infantili, al secondo nel sud-est asiatico dietro, la Cambogia.

    La seconda disposizione emanata dalle imam è rivoluzionaria, per la cultura islamica. Essa determina che la violenza sessuale è haram, anche se questa avviene sotto il vincolo matrimoniale. Secondo questa fatwa, la violenza sessuale è contro l’ hifd un nafs [diritto alla vita ndr], hifd al irdhu [diritto alla libertà e al rispetto ndr] e hifd a nasl [diritto alla riproduzione ndr]. L’editto dichiara anche che la zina [adulterio o atto sessuale al di fuori del matrimonio ndr] è diversa dallo stupro, le cui vittime non devono essere dunque punite. La Commissione nazionale sulla violenza contro le donne ha rivelato 16.217 casi di violenza sessuale in Indonesia nel 2016, in aumento rispetto ai 11.207 del 2015.

    Infine, la terza fatwa riguarda la salvaguardia ambientale. Essa dichiara haram la distruzione della natura in favore dello sviluppo economico, poiché in questo modo si possono innescare squilibri sociali ed economici. Il Congresso di Cirebon ha invitato lo Stato ad abolire tutte le leggi o normative che consentono  l’utilizzo delle risorse naturali come fonte di sviluppo e ha invitato il governo a inasprire i propri regolamenti sulla protezione naturale.

    invia ad un amico Visualizza per la stampa










    Vedi anche

    18/01/2010 INDONESIA
    East Java, fatwa contro le acconciature femminili e le foto prematrimoniali
    Messe in piega troppo ricercate e album di foto scattati prima delle nozze sono comportamenti haram, contrari alla religione e alla morale islamica. L’editto lanciato da istituti educativi della provincia, che intendono preservare la “purezza” dei costumi. Consiglio degli ulema: “esagerate”.

    25/09/2017 15:51:00 INDONESIA
    Jakarta, giovani donne vendono la loro verginità online

    Promossi anche i matrimoni islamici tra ricchi e donne in difficoltà. L’iniziativa “nikah siri e verginità in vendita” creata per “aiutare il governo a ridurre la povertà”. Tra i requisiti da soddisfare, le donne devono essere musulmane e avere un’età maggiore di 14 anni. L’ideatore fermato dalla polizia. Attivista per le donne: “l'obiettivo finale è quello di vendere un servizio sessuale”. Justina Rostiawati, presidente dell’Associazione delle donne cattoliche: “Il sito favorisce violenza ed abusi dei diritti umani sulle donne”.



    06/08/2010 MALAYSIA
    Malacca, matrimonio anche per ragazze sotto i 16 anni per coprire le baby-gravidanze
    Il governo vuole evitare il crescente abbandono dei neonati e aiutare le tante minorenni incinte. Ma nel Paese scoppia la polemica, anche per timore che sia così aperta la strada al fenomeno delle spose-bambine.

    27/04/2017 15:11:00 INDONESIA
    West Java, donne musulmane a congresso: No alla poligamia

    L'incontro mirava a rafforzare il ruolo delle religiose nella diffusione degli insegnamenti islamici. Le religiose hanno discusso e rilasciato alcune fatwa. Rafforzare il ruolo della donna nell’islam in contrasto alla propaganda dei gruppi estremisti. Le donne musulmane come “agenti di cambiamento”. La poligamia causa violenza e non è parte degli insegnamenti islamici.



    05/07/2017 16:13:00 INDONESIA
    Jakarta, l’amore non ha età: giovane 16enne sposa signora 71enne

    Gli anni di differenza tra i due sono 55. La loro storia d’amore è iniziata sei mesi fa, quando il giovane si è trasferito dalla donna dopo il divorzio dei genitori. L’unione approvata dal capo villaggio. Le perplessità della Commissione indonesiana per la protezione dei minori.





    In evidenza

    HONG KONG - CINA - VATICANO
    Messa per un sacerdote sotterraneo defunto. Il card. Zen chiede a Dio la grazia di salvare la Chiesa in Cina e la Santa Sede ‘dal precipizio’

    Li Yuan

    P. Wei Heping, 41 anni, è morto in circostanze misteriose, buttato in un fiume a Taiyuan (Shanxi). Per la polizia egli si è suicidato. Ai familiari non è stato permesso nemmeno di vedere il rapporto dell’autopsia. Per il card. Zen la Santa Sede (che “non è necessariamente il papa”) cerca un compromesso a tutti i costi col governo cinese, rischiando di “svendere la Chiesa fedele”. Giustizia e pace pubblica un libretto su p. Wei, per non dimenticare.


    VATICANO - ITALIA - USA
    Papa: non più la guerra, che ha per frutto la morte, 'la distruzione di noi stessi'



    Francesco nel giorno della Commemorazione dei defunti ha celebrato messa al Cimitero americano di Nettuno. “Quando tante volte nella storia gli uomini pensano di fare una guerra, sono convinti di portare un mondo nuovo, sono convinti di fare una ‘primavera’. E finisce in un inverno, brutto, crudele, con il regno del terrore e la morte”.


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

    Add to Google









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®