24 Maggio 2017
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est
  •    - Cina
  •    - Corea del Nord
  •    - Corea del Sud
  •    - Giappone
  •    - Hong Kong
  •    - Macao
  •    - Taiwan


  • » 11/05/2017, 08.38

    CINA

    Xinjiang, terremoto di magnitudo 5,4. Otto morti e 23 feriti



    L’epicentro nella prefettura di Kashgar, ad una profondità di 8 km. Danni agli edifici. Le regioni montuose ad ovest del Paese colpite con regolarità dai terremoti. Nel 2008 più di 80 mila tra morti e dispersi nel Sichuan.

    Pechino (AsiaNews/Agenzie) – L'Istituto americano di geofisica (Usgs) ha riferito che un terremoto di magnitudo 5,4 ha colpito questa mattina la regione dello Xinjiang, nella Cina nord-occidentale. Secondo i media ufficiali il bilancio è di otto morti e 23 feriti.

    La China Earthquake Administration riporta che il terremoto si è verificato alle 5:58 nella remota regione di Taxkorgan, nella prefettura di Kashgar, ad una profondità di 8 km. Xinhua  riferisce che alcuni edifici hanno riportato seri danni.

    L'area interessata dal sisma, isolata e scarsamente popolata, si trova vicino al confine con il Tagikistan. Lo Xinjiang è una vasta regione, per lo più deserta ed in gran parte familiare con le scosse telluriche. La Cina è colpita dai terremoti con regolarità, in particolare nelle regioni montuose della parte occidentale del Paese.

    Il Sichuan (sud-ovest), una delle più grandi province del Paese, nel maggio del 2008 era stato colpito da un terremoto devastante di magnitudo 7,9, che ha provocato più di 80 mila tra morti e dispersi.

    invia ad un amico Visualizza per la stampa










    Vedi anche

    15/04/2010 CINA
    Sisma nel Qinghai: 617 morti. Scuole crollate, si scava anche con le mani
    Difficoltà per le squadre di soccorso e i mezzi pesanti di raggiungere la zona colpita. Hu Jintao promette “sforzi con ogni mezzo”. Stanziati oltre 21 milioni di euro. Il ministero della propaganda blocca i giornalisti. Iniziano le polemiche sulle scuole crollate, come nel Sichuan. Migliaia di studenti sotto le macerie. Il Dalai Lama offre preghiere per i defunti.

    14/04/2010 CINA
    Terremoto sull’altopiano tibetano: almeno 300 morti
    L’area è al confine fra Qinghai e Tibet. Vittime fra i tibetani. I soccorsi sono difficili perché la zona è remota.

    21/04/2010 CINA
    Tutta la Cina ricorda i morti del Qinghai. Proibito il soccorso dei monaci tibetani
    Tre minuti di silenzio a Jiegu, vicino all’epicentro del terremoto. Silenzio anche a una riunione del Politburo. Il bilancio dei morti è giunto a 2064. Monaci tibetani dal Sichuan allontanati dalle operazioni di soccorso. Aiuti da monasteri tibetani distribuiti solo attraverso i canali ufficiali.

    27/03/2014 CINA
    Libero dopo cinque anni Tan Zuoren, che ha chiesto giustizia per i bimbi morti nel Sichuan
    Dopo il terribile terremoto del 2008, in cui sono morti oltre 5.600 bambini nelle scuole della provincia, l'attivista ha indagato sugli standard edili e ha denunciato la corruzione del governo locale. Condannato per "sovversione del potere statale", è pronto a continuare la sua battaglia per i diritti della popolazione.

    09/02/2010 CINA
    Sichuan: indaga sui crolli del sisma, condannato a cinque anni di galera
    Tan Zuoren ha ricevuto il massimo della pena in un dibattimento durato meno di dieci minuti. In via ufficiale è accusato di “sovversione” per scritti inerenti a piazza Tiananmen. Associazioni per i diritti umani ribattono che le vere motivazioni sono i documenti raccolti sui materiali “scadenti” usati per costruire le scuole.



    In evidenza

    VATICANO
    Papa: Il 24 maggio, uniti ai fedeli in Cina nella festa della Madonna di Sheshan



    Al Regina Caeli papa Francesco ricorda la Giornata mondiale di preghiera per la Chiesa in Cina, instaurata da Benedetto XVI. I fedeli cinesi devono dare il “personale contributo per la comunione tra i credenti e per l’armonia dell’intera società”. Il Simposio di AsiaNews sulla Chiesa in Cina.  Un appello di pace per la Repubblica Centrafricana. “Volersi bene sull’esempio del Signore”. “A volte i contrasti, l’orgoglio, le invidie, le divisioni lasciano il segno anche sul volto bello della Chiesa”. Fra i nuovi cinque cardinali, anche un vescovo del Laos.


    VATICANO-CINA
    24 maggio 2017: ‘Cina, la Croce è rossa’, il Simposio di AsiaNews

    Bernardo Cervellera

    Il raduno in occasione della Giornata Mondiale di preghiera per la Chiesa in Cina. Un titolo con molti significati: la Croce è rossa per il sangue dei martiri; per il tentativo di soffocare la fede nei controlli statali; per il contributo di speranza che il cristianesimo dà a una popolazione stanca di materialismo e consumismo e alla ricerca di nuovi criteri morali. A tema anche la grande e inaspettata rinascita religiosa nel Paese. Fra gli invitati: il card. Pietro Parolin, mons. Savio Hon, il sociologo delle religioni Richard Madsen, testimonianze di sacerdoti e laici cinesi.


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

    Add to Google









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®