11/05/2017, 08.38
CINA

Xinjiang, terremoto di magnitudo 5,4. Otto morti e 23 feriti

L’epicentro nella prefettura di Kashgar, ad una profondità di 8 km. Danni agli edifici. Le regioni montuose ad ovest del Paese colpite con regolarità dai terremoti. Nel 2008 più di 80 mila tra morti e dispersi nel Sichuan.

Pechino (AsiaNews/Agenzie) – L'Istituto americano di geofisica (Usgs) ha riferito che un terremoto di magnitudo 5,4 ha colpito questa mattina la regione dello Xinjiang, nella Cina nord-occidentale. Secondo i media ufficiali il bilancio è di otto morti e 23 feriti.

La China Earthquake Administration riporta che il terremoto si è verificato alle 5:58 nella remota regione di Taxkorgan, nella prefettura di Kashgar, ad una profondità di 8 km. Xinhua  riferisce che alcuni edifici hanno riportato seri danni.

L'area interessata dal sisma, isolata e scarsamente popolata, si trova vicino al confine con il Tagikistan. Lo Xinjiang è una vasta regione, per lo più deserta ed in gran parte familiare con le scosse telluriche. La Cina è colpita dai terremoti con regolarità, in particolare nelle regioni montuose della parte occidentale del Paese.

Il Sichuan (sud-ovest), una delle più grandi province del Paese, nel maggio del 2008 era stato colpito da un terremoto devastante di magnitudo 7,9, che ha provocato più di 80 mila tra morti e dispersi.

Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
A 10 anni dal terremoto nel Sichuan: ricostruzioni e ingiustizie
12/05/2018 11:16
Libero dopo cinque anni Tan Zuoren, che ha chiesto giustizia per i bimbi morti nel Sichuan
27/03/2014
Parroco di Yaan: Ai sopravvissuti al terremoto manca tutto
29/04/2013
Sisma in Sichuan: cattolici fra le vittime sperano di ricostruire le case e le chiese distrutte
27/04/2013
Sisma nel Sichuan, tre minuti di silenzio per le vittime
26/04/2013