18/01/2006, 00.00
Giordania - Terra Santa
Invia ad un amico

Abdallah di Giordania: Non svuotate Gerusalemme della sua popolazione cristiana

Amman (AsiaNews/ Agenzie) – C'è il grande pericolo di "svuotare Gerusalemme dei suoi abitanti cristiani e arabi a causa di un'emigrazione crescente". Lo ha detto il re Abdallah II di Giordania ad un incontro ieri pomeriggio con 20 vescovi europei ed americani. I vescovi fanno parte del Gruppo di Coordinamento delle conferenze episcopali a sostegno della Terra Santa, preoccupati anch'essi della situazione dei cristiani in Giordania, Israele e Palestina.

Il re ha invitato le chiese occidentali a "incoraggiare gli abitanti arabi cristiani a rimanere nella Città santa perché essa custodisca la sua autenticità e identità". Il re ha pure chiesto maggiore "coordinazione e collaborazione fra le Chiese in Giordania e in Terra Santa con le chiese occidentali, in particolare con la Chiesa cattolica" per affrontare "le sfide della pace in Terra Santa".

Gerusalemme, ha precisato il monarca hashemita, è "la città della speranza e della pace" per tutti i fedeli delle tre religioni monoteiste.

Secondo statistiche ufficiali, la popolazione cristiana di Gerusalemme è di 14700 persone. Fonti francescane in Terra Santa affermano che tra il 1840 e il 2002 la popolazione cristiana di Gerusalemme è scesa dal 25% al 2%. Nello stesso periodo la popolazione ebraica è cresciuta da 4000 a 400 mila grazie all'immigrazione, mentre la popolazione musulmana è passata da 4600 a 143.000 grazie a un alto tasso di natalità. L'insicurezza del futuro, la nuova Intifada e le pressioni demografiche e politiche dello stato israeliano sono fra le cause dell'emigrazione.

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
P. Pierbattista Pizzaballa amministratore apostolico del Patriarcato latino di Gerusalemme
24/06/2016 12:48
Gerusalemme, leader cristiani accusano Israele di ‘indebolire la presenza cristiana’
05/09/2017 15:43
Sacerdote ad Amman: la mia vita con i profughi di Mosul
16/06/2016 11:27
Gerusalemme: la Croce distrugge i muri della paura
24/03/2005
Mons. Pizzaballa: A Natale i fedeli di Asia e Russia rilanciano i pellegrinaggi in Terra Santa
20/12/2016 11:22