02/08/2022, 08.49
ASIA TODAY
Invia ad un amico

Afghanistan, raid Usa: ucciso il leader di al-Qaeda Ayman al-Zawahiri

Le altre notizie del giorno: alcune fonti confermano la visita di Nancy Pelosi a Taiwan e aerei da guerra cinesi sorvolano lo Stretto; Pechino sta espandendo le strutture per i test nucleari nello Xinjiang; in Pakistan il partito di Imran Khan potrebbe essere messo al bando.

AFGHANISTAN

Gli Stati Uniti hanno ucciso con un drone il leader di al-Qaeda Ayman al-Zawahiri. L’attacco è avvenuto il 30 luglio a Kabul ed è stato confermato ieri sera dal presidente Joe Biden. Secondo un rapporto delle Nazioni Unite era noto da tempo che i talebani (e in particolare la rete Haqqani) stessero ospitando al-Qaeda in violazione degli accordi di Doha.

CINA-STATI UNITI-TAIWAN

Diverse fonti hanno confermato la visita della presidente della Camera dei rappresentanti Usa Nancy Pelosi a Taiwan. L’atterraggio sull’isola dovrebbe avvenire oggi in serata. “Una visita del genere è molto pericolosa e provocatoria”, ha affermato l’ambasciatore cinese alle Nazioni Unite, Zhang Jun. La delegazione statunitense oggi è in Malaysia e aerei cinesi da guerra hanno sorvolato lo Stretto di Taiwan.

CINA

Alcune immagini satellitari ottenute da Nikkei Asia fanno presumere che la Cina stia espandendo le strutture per la conduzione di test nucleari nella regione autonoma dello Xinjiang. Le foto sono tratte da Lop Nur, il sito dove Pechino ha condotto per la prima volta test nucleari nel 1964 interrotti poi 25 anni fa.

INDONESIA-CAMBOGIA

Le violenze che alcuni cittadini indonesiani trafficati in Cambogia hanno dovuto subire sono state raccontate dai parenti a Radio Free Asia. Con l’inganno le vittime sono state costrette a lavorare come truffatori online nella nota città di Sihanoukville. Il 30 luglio la polizia cambogiana ha salvato 62 indonesiani.

PAKISTAN

La Commissione elettorale del Pakistan ha stabilito che l’ex premier Imran Khan e il suo partito (il Pti) hanno ricevuto fondi illegali. L’indagine, conclusasi oggi, si trascinava dal 2014. La sentenza potrebbe portare alla messa al bando del partito dopo che al tribunale sono stati nascosti i veri bilanci in violazione della Costituzione.

RUSSIA-SERBIA-KOSOVO

Il portavoce del Cremlino Dmitrij Peskov ha dichiarato che la Russia sostiene le pretese della Serbia nei confronti della repubblica non riconosciuta del Kosovo, le cui attuali autorità non hanno diritti sui serbi kossovari del nord, e che i Paesi che lo riconoscono devono evitare l’escalation del conflitto, riferendosi alle violenze della polizia di Metokhija del 31 luglio.

UZBEKISTAN

Ieri si è conclusa la discussione popolare sul progetto delle modifiche alla costituzione dell’Uzbekistan, che ha suscitato proteste e disordini in Karakalpakstan, poi rientrate per l’esclusione della parte che sopprimeva l’indipendenza della regione. La valutazione è durata un mese, e sono state raccolte 117mila proposte consegnate alla commissione parlamentare.

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Lapid all’Onu: soluzione a due Stati per Israele e Palestina
23/09/2022 08:51
Le banche libanesi resteranno chiuse a tempo ‘indefinito’
22/09/2022 08:55
Pechino sviluppa droni sottomarini per pattugliare il mar Cinese meridionale
21/09/2022 08:51
Giappone, record di anziani: oltre il 15% ha più di 75 anni
20/09/2022 08:50
Un numero ‘allarmante’ di cambogiani svende la casa per ripianare i debiti
19/09/2022 08:52


Iscriviti alle newsletter

Iscriviti alle newsletter di Asia News o modifica le tue preferenze

ISCRIVITI ORA
“L’Asia: ecco il nostro comune compito per il terzo millennio!” - Giovanni Paolo II, da “Alzatevi, andiamo”