22/11/2010, 00.00
ISRAELE – EGITTO
Invia ad un amico

Al via la costruzione di un muro tra Israele ed Egitto

Il progetto ha lo scopo di bloccare il flusso di immigrati clandestini nel Paese. I lavori, il cui costo si aggira intorno ai 272 milioni di euro, dovrebbero durare un anno.
 Tel Aviv (AsiaNews/Agenzie) – Inizia oggi la costruzione di un muro lungo il confine tra Israele ed Egitto. Con questa barriera il governo israeliano dice di voler di arginare il flusso di immigrati clandestini nel Paese.

Le ruspe sono già al lavoro. Il ministero della Difesa ha dichiarato che il piano dei costi previsto sarà di circa 272 milioni di euro. Il muro sarà rinforzato da sensori elettronici. I lavori non dovrebbero durare più di un anno.

All’inizio di novembre Sabine Haddad, portavoce del ministro dell’Interno, ha annunciato che il numero di immigrati per motivi economici o in cerca di asilo è aumentato improvvisamente. Circa 1.100 persone ogni mese stanno entrando nel Paese attraverso la frontiera meridionale con l’Egitto. Lo scorso anno, i dati davano una media mensile di sole 350 persone.
Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Israele costruisce un muro sul confine del Libano. Ne progetta uno con la Giordania
03/01/2012
Cina, scomparsi 14 missionari sudcoreani
06/04/2006
Fuga di un disertore nordcoreano. È il quarto quest’anno
21/12/2017 08:40
Gerusalemme: Wang Qishan, alleato di Xi Jinping, ‘prega’ al Muro del Pianto
29/10/2018 11:16
Record di pellegrini a Betlemme per Natale. In migliaia assistono alla Messa sulla piazza
27/12/2010