10/11/2021, 08.44
ASIA TODAY
Invia ad un amico

Dhaka pronta a commerciare la pillola anti-Covid a basso costo

Le notizie del giorno: settimana prossima “vertice virtuale” fra Joe Biden e Xi Jinping; la giunta birmana ha incriminato per “sedizione e terrorismo” un giornalista Usa; esercitazioni cinesi vicino Taiwan in risposta alla visita di una delegazione del Congresso Usa; cresce l’economia di internet nel Sud-est asiatico. 

BANGLADESH
La casa farmaceutica Beximco del Bangladesh sarà la prima al mondo a vendere la pillola generica della Merck per la cura del Covid-19, il molnupiravir. Il farmaco ha ricevuto l’autorizzazione all’uso di emergenza dalle autorità di Dhaka e rappresenta una versione meno costosa dell’originale. Esso potrebbe rappresentare una svolta per cure e trattamenti nei Paesi poveri. 

CINA - USA
Il presidente Usa Joe Biden e il leader cinese Xi Jinping hanno in programma un “vertice virtuale” la prossima settimana, anche se manca la data ufficiale. A fronte di una apparente distensione fra le due superpotenze restano nodi irrisolti fra cui Taiwan e l’arsenale atomico di Pechino. Da quasi due anni Xi non lascia la Cina, mentre il Paese continua a perseguire la politica Covid-zero. 

SIRIA - EAU
Il ministro degli Esteri degli Emirati Arabi Uniti (Eau) Abdullah bin Zayed ha incontrato ieri a Damasco il presidente Bashar al-Assad. Al centro dei colloqui legami bilaterali e partnership economica. È il primo faccia a faccia ufficiale fra alte cariche dall’inizio del conflitto siriano. Gli Emirati hanno sostenuto a lungo sul piano economico e militare i gruppi ribelli. 

MYANMAR
Il governo militare birmano ha incriminato per “sedizione e terrorismo” il giornalista statunitense Danny Fenster, 37 anni, arrestato nel maggio scorso mentre cercava di lasciare il Myanmar. Egli è già a processo per aver “fomentato il dissenso verso la giunta e, con i nuovi capi di accusa rischia l’ergastolo. In questi mesi di prigionia avrebbe contratto il Covid-19.

TAIWAN - CINA
L’esercito cinese sta conducendo esercitazioni militari vicino a Taiwan, in risposta alla visita sull’isola di una delegazione del Congresso Usa. Da Pechino affermano che si tratta di una “misura necessaria” per salvaguardare la “sovranità nazionale”. Gli Stati Uniti hanno relazioni forti, ma informali con Taipei, che la Cina considera parte integrante del proprio territorio. 

RUSSIA - VATICANO
Il primo ministro russo Mikhail Mišustin ha approvato il progetto di riconoscimento reciproco dei titoli di studio universitari con il Vaticano. La decisione è stata pubblicata il 9 novembre sul portale ufficiale del governo. In precedenza il ministro russo degli Esteri Sergej Lavrov si era incontrato con il segretario dei rapporti con gli Stati, l’arcivescovo mons. Paul Richard Gallagher.

ASIA SUD-EST
L’economia legata a internet fra i Paesi del Sud-est asiatico raggiungerà i mille miliardi di dollari entro il 2030. Decine di milioni di persone in più usano lo shopping on-line e i servizi di consegna a domicilio del cibo. La regione è fra i mercati con la maggiore crescita, e passerà dagli attuali 174 miliardi di dollari di volume lordo (Gmv) ai 360 miliardi del 2025. 

KAZAKHSTAN
Il Majilis (Parlamento) del Kazakhstan ha approvato la legge sull’amnistia in occasione del trentennio dell’indipendenza della repubblica. Verranno sollevati dalla pena tutti i detenuti per reati minori. Secondo il ministro degli Interni Erlan Turgumbaev, a beneficiarne saranno in totale 2236 condannati e 11.310 imputati in attesa di giudizio. 

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Il Giappone cerca una tecnologia per sviluppare energia dall'ammoniaca
14/01/2022 08:51
Cambogia: rinviato incontro Asean dopo la visita di Hun Sen in Myanmar
13/01/2022 08:47
Afghanistan: 8 bambini morti per l'esplosione di un ordigno bellico
12/01/2022 08:56
La Corea del Nord testa il secondo missile in una settimana
11/01/2022 08:39
Myanmar: Aung San Suu Kyi condannata ad altri quattro anni di carcere
10/01/2022 08:52


Iscriviti alle newsletter

Iscriviti alle newsletter di Asia News o modifica le tue preferenze

ISCRIVITI ORA
“L’Asia: ecco il nostro comune compito per il terzo millennio!” - Giovanni Paolo II, da “Alzatevi, andiamo”