24/10/2018, 11.11
COREA DEL SUD
Invia ad un amico

Icheon, il Festival della cultura del riso

La coltivazione del riso in Corea risale all'Età del bronzo. Tra le principali attrazioni del festival vi sono la rievocazione del corteo che trasportava il riso al re ed un enorme calderone, in grado di nutrire migliaia di persone. La produzione di riso è in calo in Corea del Sud ma nel Nord registra un piccolo aumento.

Seoul (AsiaNews/Agenzie) – Il Festival della cultura del riso di Icheon (foto) di quest'anno ha offerto ai numerosi visitatori l'opportunità di assaporare il miglior riso della nazione, ma anche di sperimentare le antiche tradizioni agricole locali. Il governo della città meridionale, che dista 80km dalla capitale Seoul ed è situata nella provincia di Gyeonggi, ogni anno dedica la manifestazione alla produzione ed alla preparazione del cereale. Tra le principali attrazioni del festival vi sono la rievocazione del corteo che in passato trasportava il riso ad Hanseong [il vecchio nome di Seoul] per la presentazione al re, ed un enorme calderone, in grado di nutrire migliaia di persone.

Gli storici affermano che la coltivazione del riso in Corea risale all'Età del bronzo. Un aumento delle rese del cereale in seguito ai Tre Regni (57 a.C.-668 d.C.) lo aiutò a diventare il principale alimento per i coreani. Il territorio di Icheon è dotato di caratteristiche naturali adatte alla crescita del riso: la buona proporzione di argilla e sabbia nelle risaie contribuisce all’assorbimento nei chicchi di importanti sostanze nutritive. Il riso Icheon era molto apprezzato durante dinastia Joseon del 1392-1910, al punto da essere servito ai re.

La produzione di riso della Corea del Sud nel 2017 è scesa al livello più basso negli ultimi 40 anni, anche per gli sforzi del governo nel contrastare l'eccesso di offerta. Lo scorso anno, la produzione di riso del Paese si è attestata sui 3,97 milioni di tonnellate, in calo del 5,3% rispetto ai 4,2 milioni prodotti nel 2016. Gli esperti prevedono invece che, nell'autunno di quest'anno, la produzione di riso in Corea del Nord aumenterà di 50mila tonnellate rispetto al 2017, raggiungendo circa 1,6 milioni di tonnellate. Un rapporto del Dipartimento dell'Agricoltura degli Stati Uniti afferma anche che il Paese importerà circa 80mila tonnellate di riso entro la fine dell'anno.

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Corea: Pyongyang chiede altri aiuti umanitari
24/04/2006
Militari nordcoreani si appropriano dei beni umanitari destinati alla popolazione
06/09/2006
Cristiano condannato a morte, politici Usa scrivono all’Onu
14/07/2007
Coree, l'unificazione (e l'outsourcing) passa anche per la TV
05/08/2005
Pechino “cancella” la bilancia commerciale con Pyongyang
27/10/2009


Iscriviti alle newsletter

Iscriviti alle newsletter di Asia News o modifica le tue preferenze

ISCRIVITI ORA
“L’Asia: ecco il nostro comune compito per il terzo millennio!” - Giovanni Paolo II, da “Alzatevi, andiamo”