19/10/2010, 00.00
PAKISTAN
Invia ad un amico

Il Pakistan forse sta perdendo la sua battaglia contro la poliomielite

di Jibran Khan
Gli esperti giudicano con molto scetticismo l’obiettivo dichiarato dalle autorità pakistane di diventare un paese libero dalla poliomielite a breve scadenza. Le responsabilità dell’Unicef e dell’Oms.

Islamabad (AsiaNews) - E’ apparso il settantottesimo caso di polio, il dodicesimo nel solo mese di ottobre; e la tendenza sembra verso la crescita, più che verso la diminuzione. Il confronto con l’anno scorso è sconfortante. I nuovi casi nel 2009 furono 89, una cifra che probabilmente sarà raggiunta e sorpassata nei prossimi mesi. <Il Pakistan forse sta perdendo la sua battaglia contro la poliomielite> ha osservato uno degli esperti che lavorano per l’Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms).

Gli esperti alludono alla possibilità che i vertici dell’Unicef, dell’Oms e dell’Epi (Programma di Immunizzazione) stiano lavorando a <presentazioni cosmetiche> per la riunione annuale di controllo. Mentre i casi di polio crescono, e centinaia e migliaia di bambini sono rimasti senza vaccinazioni per anni nelle Zone tribali amministrate federalmente (Fata).

<E’ una sfortuna che la leadership del programma polio in Pakistan non abbia fatto nessun serio sforzo per coinvolgere l’esercito così da assicurare l’ingresso nelle aree controllate> ha detto un esperto dell’Oms, chiedendo l’anonimato. Anche l’Unicef è da biasimare, perché non ha in nessun modo fatto rilevare l’importanza dell’accessibilità alle regioni sotto controllo militare, da cui provengono 57 dei 78 casi di polio di quest’anno.

L’esperto dell’Oms ha dichiarato che il Pakistan può trovarsi in grosse difficoltà nel giustificare la sua posizione alla riunione annuale del Gruppo di Consiglio tecnico. Il Pakistan al momento è all’ultimo posto nella lista di quattro paesi in cui la polio è endemica. La Nigeria si è fermata a otto nuovi casi, (l’anno precedente erano 382) grazie a nuove strategia di comunicazione, in cui sono state coinvolte anche le autorità religiose. <Il programma anti-polio dell’India ha avuto ottimi risultati: 39 casi, contro il 431 dell’anno precedente>, ha detto l’esperto dell’OMS. E anche in Afghanistan i soli diciotto casi dell’anno in corso indicano un miglioramento della situazione.

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Talebani tolgono il bando sui vaccinatori anti-polio. Oms: Notizia positiva
27/09/2019 08:57
Islamabad, parte la campagna anti-polio per 40 milioni di bambini
17/12/2019 09:11
Oms: Il Bangladesh è libero dalla poliomielite
05/05/2014
Epidemia di polio nello Xinjiang. Quasi 5 milioni di vaccini
19/10/2011
Bomba contro i vaccinatori anti-polio: ucciso un poliziotto
18/02/2020 09:08


Iscriviti alle newsletter

Iscriviti alle newsletter di Asia News o modifica le tue preferenze

ISCRIVITI ORA
“L’Asia: ecco il nostro comune compito per il terzo millennio!” - Giovanni Paolo II, da “Alzatevi, andiamo”