11/11/2009, 00.00
FILIPPINE
Invia ad un amico

Il Vulcano Mayon a rischio eruzione

Una spessa nube di cenere si è alzata questa mattina dal vulcano coprendo i villaggi situati alle pendici. Circa 22mila persone saranno evacuate nelle prossime ore.

Manila (AsiaNews/Agenzie) – Una spessa nube di cenere e lapilli si è alzata questa mattina dal monte Mayon (Filippine centrali) uno dei vulcani più attivi del mondo. Scosse sismiche ed esplosioni hanno accompagnato il fenomeno per tre minuti .

“Lo stato di instabilità mostrato dal vulcano potrebbe condurre ad altre esplosioni - affermano gli esperti del Philippine Institute of vulcanology and Seismology  che non escludono un’imminente eruzione. Cenere e frammenti di roccia hanno coperto le strade e le abitazioni di nove villaggi situati alle pendici del vulcano, dove risiedono circa 22mila persone che saranno evacuate per sicurezza nelle prossime ore.

Il monte Mayon, alto 2.460 metri, è una delle principali attrazioni turistiche del Paese. Dall’inizio del XX secolo esso ha eruttato circa 48 volte. La più violenta nel 1814 ha cancellato la città Cagsasawa, di cui è rimasto solo il campanile della chiesa. L’ultima eruzione è del 2006, quando le valanghe di fango e cenere hanno seppellito interi villaggi e ucciso più di 1000 persone.     

 

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Filippine: cresce l'allarme per l'eruzione del vulcano Mayon
07/08/2006
Natale nei campi profughi per i 47mila sfollati del vulcano Mayon
23/12/2009
Manila, massima allerta per l’eruzione del vulcano Mayon
22/12/2009
Eruzione del Monte Mayon: allerta tre e 15mila sfollati
16/01/2018 08:46
Filippine, il vulcano Mayon si calma: tornano a casa 40mila evacuati
13/09/2006


Iscriviti alle newsletter

Iscriviti alle newsletter di Asia News o modifica le tue preferenze

ISCRIVITI ORA
“L’Asia: ecco il nostro comune compito per il terzo millennio!” - Giovanni Paolo II, da “Alzatevi, andiamo”