28/10/2015, 00.00
KUWAIT
Invia ad un amico

Il calo del prezzo del petrolio rende “povero” il Kuwait: meno 60% delle entrate

Gli introiti legati alla vendita del greggio hanno rappresentato il 94% delle entrate dell’emirato negli ultimi 16 anni. Da giugno 2014, il prezzo del petrolio è calato de 60% a livello mondiale. In un discorso al Parlamento, l’emiro ha chiesto “misure serie e immediate per ridurre il deficit”. Il Kuwait ha riserve statali per 600 miliardi di dollari.

Madinat al-Kuwait (AsiaNews/Agenzie) – Il Kuwait deve trovare al più presto delle alternative economiche che possano bilanciare lo scompenso di entrate generate dal calo del prezzo del petrolio negli ultimi mesi. Lo ha detto l’emiro Sheikh Sabah al-Ahmad Al-Sabah in un discorso al Parlamento per l’inizio del suo nuovo mandato. “Il declino in tutto il mondo del prezzo del petrolio – ha detto – ha causato una riduzione delle entrate statali del 60%, mentre le spese non sono state ridotte, portando ad un grosso deficit”.

L’emiro ha auspicato “azioni rapide per adottare misure serie e giuste per completare le riforme economiche e ridurre la spesa pubblica”. “Ogni ritardo – ha messo in guardia – non farà che incrementare il deficit del budget e rendere i costi delle riforme più alti”.

Il prezzo del petrolio è sceso di circa il 60% dal giugno 2014, danneggiando in maniera grave le finanze di Stati come il Kuwait che dipendono in modo essenziale dalla vendita del greggio. Negli ultimi 16 anni, il 94% delle entrate dell’emirato sono provenute da profitti legati al petrolio. In questi anni, il Kuwait ha avuto un enorme surplus e ha immagazzinato riserve fiscali per 600 miliardi di dollari, che sono investiti per la maggior parte all’estero e nel campo della sanità.

Il Fondo monetario internazionale, in un rapporto pubblicato settimana scorsa, ha dichiarato che alle condizioni attuali, le riserve consentirebbero al Kuwait di sopravvivere per i prossimi 23 anni. Nonostante ciò, l’emiro Sheikh Sabah vuole evitare a tutti i costi di intaccare le finanze sovrane per coprire i buchi di bilancio.

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
La crisi economica è costata agli arabi 2.500 miliardi di dollari
19/01/2009
Kyoto sull'orlo della bancarotta senza i turisti
13/11/2021 11:02
Kuwait, le opposizioni guardano al nuovo emiro per una ‘disgelo’ politico
02/10/2020 08:57
Kuwait, il nuovo emiro Sheikh Nawaf al-Ahmed al-Sabah giura in Parlamento
30/09/2020 15:21
Il Kuwait investe 27 miliardi di dollari per l'ammodernamento delle sue raffinerie
14/04/2014


Iscriviti alle newsletter

Iscriviti alle newsletter di Asia News o modifica le tue preferenze

ISCRIVITI ORA
“L’Asia: ecco il nostro comune compito per il terzo millennio!” - Giovanni Paolo II, da “Alzatevi, andiamo”