16/08/2010, 00.00
RUSSIA
Invia ad un amico

Incendi: ortodossi russi raccolgono 200 tonnellate di aiuti e 15 milioni di rubli per i colpiti

Kirill, patriarca di Mosca e di tutte le Russie, è soddisfatto dei soccorsi. Contento anche dei tanti giovani volontari che si sono offerti di aiutare, a rischio della propria vita.

Mosca (AsiaNews/Agenzie) – La Chiesa ortodossa ha raccolto 200 tonnellate di aiuti umanitari e 15 milioni di rubli per soccorrere le persone colpite dagli incendi.

 Il fumo e le fiamme devastano la Russia centrale dalla fine di luglio. I danni sono molto elevati e si aggirano sui 15 miliardi di dollari.

 Kirill, patriarca di Mosca e di tutte le Russie, ha dichiarato ieri: “La Chiesa ortodossa sta facendo molto. Siamo riusciti a distribuire 200 tonnellate di aiuti umanitari. Abbiamo anche raccolto 15 milioni di rubli. Forse a qualcuno sembrano pochi, ma sono le donazioni di gente semplice, che dà tutto ciò che può”.

 “Sono anche molto soddisfatto - ha continuato Kirill - del lavoro dei volontari. Molti giovani vengono all’ufficio della chiesa che si occupa di soccorsi e chiedono: ‘Come posso essere utile?’. Hanno raccolto aiuti umanitari, li hanno caricati nei veicoli e hanno rischiato le loro vite perché hanno guidato nelle aree dove c’era più fumo”.

 Il patriarca di Mosca ha anche parlato dei segnali positivi emersi nella società russa: “Tutto quello che è successo ci ha aiutato a capire quanto è importante la solidarietà, senza la quale è impossibile vivere in una società a misura d’uomo. E se la nostra gente, specialmente i giovani, risponde al dolore di quelli che soffrono oggi, questo è un buon segno. Dio ci permette di crescere tutti in unità e solidarietà”.

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Contro gli incendi, croci e icone nelle regioni siberiane
28/06/2011
È morto Innokentij Pavlov, grande teologo russo
30/05/2020 08:09
Mosca e Kiev celebrano il Battesimo della Rus’, ma separati
31/07/2018 08:12
Ginevra II, i contrasti non fermano gli incontri fra opposizione e regime siriano
28/01/2014
Krasnojarsk, flash-mob con ‘Gesù Risorto’. La Pasqua alternativa in Siberia
05/05/2021 08:18


Iscriviti alle newsletter

Iscriviti alle newsletter di Asia News o modifica le tue preferenze

ISCRIVITI ORA
“L’Asia: ecco il nostro comune compito per il terzo millennio!” - Giovanni Paolo II, da “Alzatevi, andiamo”