01/10/2022, 08.51
ASIA TODAY
Invia ad un amico

Kuwait: dopo due anni le donne tornano in Parlamento

Le altre notizie del giorno: la Cina si astiene nel voto di condanna all’Onu dell’annessione russa di territori ucraini. Morto il campionissimo giapponese di lotta Antonio Inoki. Malaysia: partito di maggioranza chiede elezioni anticipate. Shashi Tharoor favorito per la presidenza del Congress indiano. In netto calo la popolarità di Putin.

 

KUWAIT

Dopo due anni le donne tornano in Parlamento. Due candidate dell’opposizione, Jenan Bushehri e Alia Al Khaled, hanno vinto la loro battaglia elettorale il 29 settembre. Dei 50 seggi in palio, le forze d’opposizione ne hanno guadagnate 28

CINA-UCRAINA

Pechino si è astenuta ieri nel voto di una risoluzione di condanna dell’annessione russa dei territori occupati in Ucraina. Oltre allo scontato voto contrario di Mosca, si aggiunge l’astensione dell’India. Usa e suoi alleati, promotori dell’iniziativa, presenteranno ora il documento all’Assemblea generale, dove non è contemplato il diritto di veto.

GIAPPONE

Si è spento a 79 anni il campionissimo di lotta libera (wrestling) Antonio Inoki, molto conosciuto anche in Italia, soprattutto negli anni Ottanta: famoso il suo incontro esibizione con Muhammad Ali a Tokyo nel 1976. L’iconico lottatore è stato anche per diversi mandati membro della Camera alta del Parlamento nazionale.

MALAYSIA

L’Umno, principale partito della maggioranza al governo, chiede elezioni anticipate entro fine 2022. Il voto dovrebbe tenersi nel settembre 2023. L’opposizione è contraria, sostenendo che svolgere le elezioni a novembre è difficoltoso a causa delle possibili alluvioni stagionali.

INDIA

L’ex diplomatico e veterano della politica indiana Shashi Tharoor è dato come favorito nella corsa alla presidenza del Congress. Il voto è previsto il 17 ottobre: si tratterebbe del primo leader non appartenente alla dinastia Gandhi-Nehru in 25 anni. Lo storico partito è in crisi da tempo, sovrastato dal Bjp del premier Modi.

RUSSIA

Secondo vari sondaggi, la mobilitazione militare ha fatto crollare la popolarità di Putin tra la popolazione russa, passando in pochi giorni dall’83% al 77%. È il calo più significativo dal 2018, quando il presidente aveva alzato l’età pensionistica nonostante le promesse, perdendo in un mese il 9% di gradimento. Meno del 60% dei russi ritiene che “si vada nella giusta direzione”.

GEORGIA

Il partito di opposizione del Movimento nazionale ha proposto al Parlamento di discutere un progetto di legge che introduca una “tassa di occupazione” da applicare a tutti i russi in fuga che arrivano nel Paese. Il motivo è il controllo della Russia su Abkhazia e Ossezia del sud. Anche i turisti dovrebbero pagare per questo almeno 350 dollari.

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
L’India lancerà nello spazio satelliti low-cost
26/11/2022 08:52
Iran: abbiamo missili ipersonici
11/11/2022 08:56
Afghanistan: i talebani vietano i parchi divertimento alle donne
10/11/2022 08:52
Crisi climatica: piccole nazioni insulari chiedono risarcimenti anche a Cina e India
09/11/2022 08:57
Intelligence Mosca: oltre 100mila russi morti nei combattimenti in Ucraina
08/11/2022 08:56


Iscriviti alle newsletter

Iscriviti alle newsletter di Asia News o modifica le tue preferenze

ISCRIVITI ORA
“L’Asia: ecco il nostro comune compito per il terzo millennio!” - Giovanni Paolo II, da “Alzatevi, andiamo”