13/07/2013, 00.00
QATAR
Invia ad un amico

La prima notte di Ramadan in Qatar, decine di ricoverati per indigestione

Un medico del pronto soccorso riferisce che sono da 10 a 15 le persone che ogni giorno debbono ricorrere alle cure. “Cominciano ad arrivare verso le 20, 20.30 con forti dolori allo stomaco e con attacchi di vomito”.

Doha (AsiaNews) - La prima note di Ramadan è cominciata per gli ospedali del Qatar con il ricovero di decine di persone che lamentavano forti dolori addominali, causati dalla eccessiva quantità di cibo assunta, con ogni evidenza, per il primo iftar, la cena che, durante il mese di digiuno, si consuma dopo il tramonto.

A quanto ha riferito un medico dell'Al Ahli Hospital all'Arabian Business. Com, "la maggior parte dei casi che arrivano al pronto soccorso riguardano gastriti. Vediamo tra 10 e 15 pazienti al giorno". "Essi - aggiunge - cominciano ad arrivare verso le 20, 20.30 con forti dolori allo stomaco e con attacchi di vomito. E non riescono a fermarlo, perché hanno infiammazioni alla mucosa dello stomaco". Vengono curati con endovenose di calmanti, antinfiammatori ed emetici.

L'anno scorso, i ricoverati nella notte del primo giorno di Ramadan furono un centinaio, in maggioranza colpiti da dolori addominali. 

 

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Il Ramadan “salva” 67 lavoratori migranti nepalesi in Qatar
20/08/2012
Ramadan: "tende islamiche" e "tende diaboliche" in Qatar
07/10/2006
Inizia il Ramadan. A Dubai vietato mangiare o fumare per strada
11/08/2010
Critiche e consensi islamici per la prima chiesa cattolica del Qatar
18/02/2008
Mecca: la polizia saudita sventa un attacco terrorista alla Grande moschea
24/06/2017 09:46


Iscriviti alle newsletter

Iscriviti alle newsletter di Asia News o modifica le tue preferenze

ISCRIVITI ORA
“L’Asia: ecco il nostro comune compito per il terzo millennio!” - Giovanni Paolo II, da “Alzatevi, andiamo”