28/07/2007, 00.00
FILIPPINE
Invia ad un amico

Le campane suonano la “campagna contro la dengue”

di Santosh Digal
Singolare iniziativa della diocesi di Jaro: dal 30 luglio alle 4 del pomeriggio le campane delle parrocchie inviteranno i cittadini a bonificare i terreni nei quali si sviluppa la febbre. Quest’anno ha già fatto registrare oltre 1000 casi nel Paese.

Iloilo City (AsiaNews) – Dal 30 luglio le campane delle chiese di Iloilo suoneranno tutti i giorni alle 4 del pomeriggio non per annunciare la messa, bensì per mobilitare i cittadini nella lotta contro la febbre dengue. “Al rintocco della campana tutti gli abitanti dei 180 villaggi della zona si attiveranno per bonificare tutti quei luoghi che favoriscono la prolificazione della zanzara” Aedes aegypti, che si riproduce in pozze d’acqua sia all’interno degli edifici che all’esterno ed è responsabile della trasmissione della malattia. E’ quanto afferma mons. Angelo Lagdameo, arcivescovo di Jaro e presidente della conferenza episcopale filippina (CBCF).

Le campane suoneranno tutti i giorni “per una settimana, dal 30 luglio al 6 di agosto”: un’iniziativa nata in seguito alla richiesta del sindaco della città “di prevenire la diffusione della febbre”.

Al 7 luglio il centro sanitario della regione ha registrato 1102 casi di dengue: i malati sono stati curati negli ospedali del Visayas occidentale, ma ciò che più preoccupa è la continua diffusione della malattia. Nello stesso periodo, lo scorso anno, si erano registrati “solo” 304 casi, per una crescita pari al 180%.

Nella nota diffusa dalla curia, chiamata “Campagna contro la dengue”, mons. Lagdameo promuove la creazione in ogni parrocchia di un comitato che faccia fronte alla malattia, invitandolo a collaborare con il governo locale. “Come abbiamo a cuore la salute spirituale della nostra gente, così vogliamo salvaguardare anche l’integrità fisica”, conclude la nota della diocesi.

Secondo l’organizzazione mondiale della sanità nel 2007 potrebbe ripetersi la stessa epidemia scoppiata nel 1998 e che ha portato alla morte di oltre 1500 persone nel continente asiatico. Quest’anno la dengue ha già ucciso più di mille persone nella sola Indonesia; in molte altre zone il dato relativo a morti e infezioni già nel mese di giugno aveva superato i valori registrati nel corso dei 12 mesi del 2006. Certo il tasso di mortalità della dengue è inferiore alla malaria, che uccide ogni anno 2,7 milioni di persone al mondo, ma non vi sono al momento vaccini o cure specifiche per combatterla.

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
La febbre dengue uccide mentre si diffonde il caos
01/03/2004
La dengue continua a mietere vittime, panico in Bangladesh
30/07/2019 09:59
Epidemia di dengue: 28 morti e quasi 20mila contagi
07/06/2019 08:50
Sri Lanka, 38 morti e 10mila contagi per la febbre di dengue in pochi mesi
18/04/2012
Lo Sri Lanka lancia una settimana di lotta alla febbre dengue
04/12/2010


Iscriviti alle newsletter

Iscriviti alle newsletter di Asia News o modifica le tue preferenze

ISCRIVITI ORA
“L’Asia: ecco il nostro comune compito per il terzo millennio!” - Giovanni Paolo II, da “Alzatevi, andiamo”