07/06/2021, 08.54
CINA
Invia ad un amico

Pubblica post su Tiananmen: oscurato il profilo Weibo del gigante online Xiaohongshu

Il 4 giugno aveva domandato: “Diteci, che giorno è oggi?”. Ora è sotto indagine per aver violato leggi e regolamenti. Ogni riferimento al massacro di 32 anni fa è vietato dal regime. Anniversario blindato nella Cina continentale come a Hong Kong.

 

Pechino (AsiaNews/Agenzie) – Ha pubblicato un post sul massacro di Tiananmen ed è stato oscurato. È accaduto il 4 giugno al popolare sito cinese di commercio online Xiaohongshu, dopo aver domandato ai suoi 14 milioni di contatti: “Diteci, che giorno è oggi?”.

Il 4 giugno del 1989 migliaia di studenti e cittadini cinesi furono massacrati a Pechino per aver chiesto libertà e democrazia in Cina. Per la leadership del Paese, l’argomento è vietato e ogni discussione che lo riguarda viene soppressa. Sul profilo Weibo di  Xiaohongshu oggi appare la scritta “Sotto indagine per aver violato leggi e regolamenti”.

La piattaforma di e-commerce deve ancora commentare l’accaduto. Mentre il suo account Weibo è bloccato, la sua applicazione per gli acquisti sul web è ancora in funzione: essa è usata da 300 milioni di persone. Per lanciare le proprie vendite, Xiaohongshu pone di frequente domande sui social network.

La censura nei confronti di Xiaohongshu non sorprende gli osservatori. Come ogni anno dal 1989, il regime cinese ha obbligato un certo numero di attivisti e dissidenti democratici ad abbandonare Pechino e a non parlare con la stampa. Usando la giustificazione della lotta al Covid-19, le autorità di Hong Kong hanno vietato per il secondo anno consecutivo la veglia annuale in ricordo delle vittime dell’eccidio. La polizia dell’ex colonia britannica ha arrestato e poi rilasciato su cauzione Chow Hang-tung, vice presidente della Hong Kong Alliance in Support of Patriotic Democratic Movements of China. Il gruppo organizza ogni anno la commemorazione al Victoria Park.

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Messa per Tiananmen, card. Zen: Preghiamo per chi si è sacrificato per la nostra libertà
04/06/2021 16:56
Arrestata organizzatrice della veglia per il massacro di Tiananmen
04/06/2021 08:47
Cristiani in preghiera per la democrazia in Cina. La Pentecoste per le vittime di Tiananmen
06/06/2017 11:31
Victoria Park, alla veglia di Tiananmen almeno 110mila persone
05/06/2017 08:45
Tiananmen, dopo 28 anni, continua il silenzio del governo e il bavaglio per i dissidenti
03/06/2017 10:04