25/06/2021, 09.02
GIAPPONE-TAIWAN
Invia ad un amico

Tokyo dona a Taipei un altro milione di vaccini anti-Covid

Con questa consegna, la donazione giapponese di dosi AstraZeneca arriva a 2,2 milioni. Un regalo per l’aiuto taiwanese dopo il disastro di Fukushima del 2011. L’isola ha ottenuto anche 2,5 milioni di vaccini dagli Usa. Ministro nipponico della Difesa: la sicurezza di Taiwan è legata a quella del Giappone.

Tokyo (AsiaNews/Agenzie) – Il Giappone ha donato a Taiwan un altro milione di vaccini contro il Covid-19. Durante una conferenza stampa, il ministro nipponico degli Esteri Toshimitsu Motegi ha spiegato oggi che le dosi dell’anglo-svedese AstraZeneca saranno consegnate entro metà luglio. Il governo giapponese ha già offerto all’isola 1,2 milioni di dosi dello stesso medicinale, consegnate a inizio giugno.

Taipei è uno dei Paesi che ha affrontato meglio la pandemia da coronavirus. Dallo scorso mese esso ha registrato però un improvviso aumento dei contagi. Dei 14.465 casi conteggiati finora, 13mila sono arrivati dopo il 15 maggio.

Di fronte alla recrudescenza del morbo polmonare, l’amministrazione di Tsai Ing-wen ha impresso un’accelerazione alla campagna vaccinale. Al momento Taipei ha ricevuto 4,8 milioni di dosi di AstraZeneca: a parte quelle consegnate dal Giappone, comprendono 2,5 milioni di vaccini donati dagli Usa. Il governo taiwanese ha acquistato la restante parte dalle cause farmaceutiche e attraverso Covax, il programma mondiale di distribuzione gestito dalle Nazioni Unite.

Motegi ha precisato che le donazioni sono un ringraziamento a Taiwan per il suo aiuto al Giappone dopo che il Paese è stato travolto dal terremoto e dallo tsunami del 2011. Come gli Usa, Tokyo ha rafforzato il suo sostegno all’isola, considerata dalla Cina una provincia ribelle da riconquistare. In un’intervista a Bloomberg, il ministro giapponese della Difesa Nobuo Kishi ha detto ieri che la sicurezza di Taipei “è legata in modo diretto al Giappone, e che [Tokyo] monitora con attenzione i rapporti tra Taiwan e la Cina, e le attività militari cinesi”.

La tensione rimane alta lungo lo Stretto di Taiwan. Il 22 giugno un cacciatorpediniere Usa ha navigato attraverso il braccio di mare che divide l’isola dalla Cina: il sesto passaggio di una nave da guerra di Washington nell’area dopo l’insediamento di Joe Biden in gennaio. La settimana scorsa 28 aerei militari cinesi hanno sorvolato la zona d’identificazione aerea taiwanese, provocando la risposta dell’aeronautica di Taipei.

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Tokyo dona 1,2 milioni di vaccini a Taipei: la rabbia di Pechino
05/06/2021 08:00
Covid e commercio: Asunción resiste al ‘ricatto’ cinese e rimane con Taipei
07/05/2021 12:39
Taipei lancia il suo vaccino contro il Covid-19
14/05/2021 08:58
Lotta al Covid: Taipei invia aiuti sanitari a Delhi
28/04/2021 14:59
Avvistata in un porto somalo la petroliera saudita dirottata
18/11/2008