07/07/2016, 12.19
USA – COREA DEL NORD
Invia ad un amico

Washington, prime sanzioni contro la Corea del Nord e Kim Jong-un

Per la prima volta, il governo americano applica misure unilaterali contro il regime stalinista. Il suo dittatore “continua a infliggere intollerabili crudeltà” a milioni di connazionali. In passato erano stati sanzionati Gheddafi, Mugabe, Assad e Saddam Hussein.

Washington (AsiaNews/Agenzie) – Per la prima volta, il governo degli Stati Uniti ha imposto sanzioni dirette di tipo economico e diplomatico alla Corea del Nord e al suo leader Kim Jong-un per “violazioni dei diritti umani”. La decisione di includere il dittatore nordcoreano nella black list è frutto di un lavoro di indagini durato anni e portato avanti dal Dipartimento del Tesoro americano. Il Congresso aveva approvato una legge ad hoc che dava al ministero il compito di sanzionare Pyongyang.

In passato sono stati sanzionati per le stesse violazioni il dittatore libico Muammar Gheddafi, il presidente dello Zimbabwe Robert Mugabe, quello siriano Bashar Assad e Saddam Hussein in Iraq.

Per la prima volta, nelle sanzioni vengono identificati i responsabili di campi di lavoro forzato, esecuzioni extragiudiziali, torture, violenze e persecuzioni, hanno riferito i funzionari statunitensi. “Siamo certi – aggiungono – che aver tolto l’anonimato a chi si macchia di questi abusi avrà un impatto importante. Ciò rappresenta anche un messaggio ai funzionari di medio livello: ora sanno che se commetteranno abusi la loro identità sarà resa pubblica". La lista nera è stata compilata con l’aiuto di osservatori internazionali per i diritti umani e gruppi della società civile.

Sotto Kim Jong-un, afferma il sottosegretario per il terrorismo e l’intelligence finanziaria Adam Szubin, "la Corea del Nord continua a infliggere intollerabili crudeltà a milioni di persone, comprese esecuzioni extragiudiziarie, lavori forzati e torture". Per gli Usa “Kim Jong-un è direttamente responsabile di abusi contro i diritti umani nel suo Paese”.

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Cristiano condannato a morte, politici Usa scrivono all’Onu
14/07/2007
Pyongyang condanna a otto anni di lager un cristiano americano
07/04/2010
Il Dna di un figlio di Kim Jong-nam conferma l’identità dell’uomo assassinato
16/03/2017 08:41
Kim Jong-nam: una 'morte dolorosa in 20 minuti'
27/02/2017 08:58
Kim Jong-nam ucciso da un potente gas nervino
24/02/2017 08:40


Iscriviti alle newsletter

Iscriviti alle newsletter di Asia News o modifica le tue preferenze

ISCRIVITI ORA
“L’Asia: ecco il nostro comune compito per il terzo millennio!” - Giovanni Paolo II, da “Alzatevi, andiamo”