Rubrica Mondo russo

Mondo russo
di Stefano Caprio

Nel Paese si rafforzano i dubbi sulla reale sussistenza del presidente, dato per morto o sostituito tanto da essere soprannominato “l’uomo del frigorifero”. Il capo supremo espressione quasi anonima e impersonale. Kirill incarna il ruolo celebrativo, ma il potere e nelle mani dell’oscuro segretario del Consiglio di sicurezza che parla dello “zar Putin” al passato.

| 18/11/2023
| MONDO RUSSO
di Stefano Caprio

L’ostilità verso l’Occidente solletica il lato aggressivo della natura russa, e la maggior parte della popolazione abbocca alla provocazione, soprattutto se si mettono in mezzo gli ebrei. Ma il paradosso è che proprio la Russia, per la sua storia e cultura, è inestricabilmente legata ai destini del popolo ebraico. Come mostra una parodia che circola in rete.

| 11/11/2023
| MONDO RUSSO
di Stefano Caprio

Gli eventi drammatici del conflitto tra Gaza e Israele si stanno ripercuotendo anche in Russia, dove oggi si celebra la festa dell’Unità popolare in ricordo della vittoria sui polacchi nel 1612. All'occasione il patriarca di Mosca Kirill ha accostato San Serafino di Sarov, uno dei santi più rappresentativi dell'indentità russa, che oggi vive di una rinnovata esigenza dell’autocoscienza, la la samobynost russa tante volte rievocata anche da Putin.

| 03/11/2023
| MONDO RUSSO
di Stefano Caprio

Il 25 ottobre il leader supremo di “tutte le Russie” ha convocato due gruppi sinodali, per affrontare e risolvere i problemi del mondo intero. La prima sessione conciliare ha riunito i responsabili militari e tecnici dell’armamentario nucleare. Subito dopo ha raggiunto la sessione dei capi religiosi, che lo hanno pazientemente atteso nelle sale più solenni del Cremlino

| 28/10/2023
| MONDO RUSSO
di Stefano Caprio

L'appello di Kirill a tutti i capi delle Chiese ortodosse contro il divieto della giurisdizione russa dell'ortodossia in Ucraina sancito dal parlamento di Kiev è rimasto senza risposte. Mentre di fronte all'invio del metropolita Tikhon in Crimea, sulla linea più calda del fronte, molti si chiedono se si tratti dell’ennesima punizione o di una possibile esaltazione della sua figura, a livello ecclesiastico e politico. 

| 21/10/2023
| MONDO RUSSO
di Stefano Caprio

La “guerra mondiale a pezzi” evocata per anni da papa Francesco si sta effettivamente sviluppando in modalità sempre più globale, e la Russia vede in questo il realizzarsi della sua “missione” nel contestare il dominio dell’Occidente “collettivo”. E tornano alla mente le parole di Solženitsyn sul rapporto tormentato tra russi ed ebrei.

| 14/10/2023
| MONDO RUSSO
di Stefano Caprio

Il presidente ha tenuto un nuovo discorso programmatico alla plenaria del XX Club Valdaj, una delle sedi “ideologiche”. Agli “intellettuali” l’invito a costruire un “mondo nuovo”. L’evocazione dell’asse con Cina, mondo arabo e India contro l’Occidente, il cui sostegno all’Ucraina si fa incerto. La “sinodalità” (sobornost) che riassume le giustificazioni putiniane del conflitto. 

| 07/10/2023
| MONDO RUSSO
di Stefano Caprio

Il problema della Russia è l’incertezza della sua collocazione, in una fluidità irrisolta tra Oriente e Occidente, tra Settentrione e Mezzogiorno. Incapace di esprimere una vera unità, come risulta evidente dalle sue istituzioni, ma anche dalle diatribe tra i dissidenti sovietici e i pacifisti di oggi.

| 30/09/2023
| MONDO RUSSO
di Stefano Caprio

La malattia di Kadirov e il colpo di mano dell'azero Aliev che spazza via l'enclave armena hanno dominato la settimana. Mentre Baku fa pesare in Europa la forza acquisita a spese di Mosca nel mercato del gas, il Cremlino lascia fare accusando gli armeni di aver troppo flirtato con gli occidentali. Cercando di non perdere dopo l'Ucraina anche il Caucaso, il suo “lato mediorientale”.

| 23/09/2023
| MONDO RUSSO
di Stefano Caprio

Il leader del Cremlino ha accolto il dittatore di Pyongyang per trattare armi e tecnologia di basso livello. La distanza di Xi Jinping dai due “teppisti” e il gergo da “malavita” usato dal presidente russo nell’incontro. Il sostegno “materiale e spirituale” alla guerra santa del patriarca Kirill. 

| 16/09/2023
| MONDO RUSSO
di Stefano Caprio

Dietro alle incomprensioni tra Francesco e i greco-cattolici ucraini non c'è semplicemente una questione personale legata al contesto di oggi. La ricerca della sintonia del Vaticano con la “Terza Roma” degli zar e degli imperatori moderni (fino ai segretari di partito e ai presidenti federali) è una costante della storia da oltre un millennio. Come le relazioni complicate tra la Santa Sede e gli "uniati" della frontiera di Kiev.

| 09/09/2023
| MONDO RUSSO
di Stefano Caprio

Il Cremlino afferma di avere rotto i legami con l’Occidente per passare alla “svolta verso Oriente”, ma i fatti smentiscono questa tesi: la Russia di Putin è tornata piuttosto all’immagine di quella imperiale del XIX secolo e della Guerra di Crimea, quando era in continuo conflitto con i Paesi del Vecchio Mondo. Trascurando le sue immense distese eurasiatiche che non ha mai amato e oggi lascia colonizzare da Pechino.

| 02/09/2023
| MONDO RUSSO
di Stefano Caprio

Lo spettro di Prigožin, vivo o morto che sia, aleggerà sulla Russia ancora per molto tempo, come del resto avvenuto con tanti zar e zarevič del passato. Dopo la “conquista di Bakhmut” - uno scontro senza senso di mesi e mesi trasformato in leggenda eroica - la narrazione dell' "armata alternativa" non reggeva più la scena, e la mitologia ha mostrato tutta la sua inconsistenza.

| 26/08/2023
| MONDO RUSSO
di Stefano Caprio

Nella mente di Putin la fuga degli americani dalla capitale afghana fece scattare la molla della “grande rivincita”. La Russia invita ormai regolarmente i rappresentanti di Kabul a Mosca per consultazioni, nonostante i talebani siano tuttora considerati “organizzazione terroristica” sgradita. E anche gli altri Paesi ex sovietici sono solidali con il Cremlino nel condannare ufficialmente il governo afghano, considerandolo allo stesso tempo un partner necessario.

| 19/08/2023
| MONDO RUSSO
di Stefano Caprio

L’intervento statale sulla scuola era un classico anche del regime sovietico. Così ora nei nuovi manuali di storia il 9 maggio 1945, giorno della gloriosa Vittoria di Stalin sui nazisti, è la data che segna il “nuovo battesimo” della Russia, e che permette di assimilare tutta la retorica dell’ideologia sovietica nella visione attuale della sobornost, l’unione universale dei popoli guidati da Mosca.

| 12/08/2023
| MONDO RUSSO
di Stefano Caprio

L’operazione di Putin non ha spostato gli equilibri territoriali ma tocca il cuore dell’(ex) impero. I velivoli radiocomandati stanno diventando il fattore decisivo della guerra dei due mondi. Crollata la barriera difensiva nella coscienza dei moscoviti e nel resto del Paese. Per Putin “tutto va secondo i piani”. La versione apocalittica dell’Ortodossia: dopo la Russia il nulla.

| 05/08/2023
| MONDO RUSSO
di Stefano Caprio

La festa nazionale del Battesimo della Rus’ di Kiev, che si celebra il 28 luglio, diventa il resoconto di tutto il periodo post-sovietico, che in sette lustri - dall’unità universale dei popoli e delle Chiese - giunge oggi sull’orlo della terza guerra mondiale. Ritorna all'anno zero anelando un tempo di pace e perdono, come descritto dalle procedure dei giubilei vetero-testamentari.

| 29/07/2023
| MONDO RUSSO
di Stefano Caprio

I turisti hanno tardato quest'anno ad arrivare sul mare della Crimea, intimoriti dalle trincee e dai bombardamenti. Il governo russo ha cercato in ogni modo di favorirne e “precettarne” diverse categorie, dai gruppi di bambini e ragazzi fino ai dipendenti di aziende di Stato e di oligarchia. E non c’è dubbio che uno degli scopi degli attacchi ucraini sia diretto a far fallire la stagione, principale attività economica della regione.

| 22/07/2023
| MONDO RUSSO
di Stefano Caprio

L'ex premier Sergej Kirienko - delfino eltsiniano riconvertito dal liberalismo filo-occidentale al putinismo - spiega ai giovani politologi russi che oggi non si tratta solo di conquistare terreni o difendere i propri, ma di lottare per il “senso del mondo”. Mentre Kirill non perde occasione per celebrare Aleksandr Nevskij, il grande santo delle vittorie sulla Neva.

| 15/07/2023
| MONDO RUSSO
di Stefano Caprio

Tutta l’incredibile vicenda degli ultimi giorni, la marcia e la fuga di Prigožin, il ritorno a casa e la vergogna dei generali e dei funzionari, è davvero una replica di tante pagine della letteratura russa. A partire dalle dimensioni grottesche descritte nei personaggi del romanzo più russo della storia, le Anime Morte dell’ucraino di nascita Nikolaj Gogol’

| 08/07/2023
| MONDO RUSSO
di Stefano Caprio

Il concetto fondamentale su cui ha insistito Zuppi spiegando la sua missione ai fedeli nella cattedrale della capitale russa è che “l’unità non si raggiunge con il potere, ma con il servizio”. Riecheggiando quando diceva Havel ha mostrato la verità di una Chiesa senza potere, che non ha armi, piani e progetti per risolvere i conflitti e rovesciare i regimi.

| 01/07/2023
| MONDO RUSSO
di Stefano Caprio

Nell'evocare i fatti del 1917 per leggere quanto accaduto nelle ultime ore a Mosca Putin non è Lenin, come Prigožin non è Kornilov. Ma l’accostamento suggerisce l’inizio di una fase nuova, se non proprio una rivoluzione, nella Russia in guerra con il mondo intero.

| 26/06/2023
| MONDO RUSSO
di Stefano Caprio

Fa impressione che nelle accuse patriarcali odierne ai preti pacifisti si parli esplicitamente di “eresia tolstojana”. Mentre alla scomunica contro di lui che per Kirill dovrebbe avere “valore universale” p. Viktor Burdin risponde con la domanda “chi può impedire di servire a Dio?”, che ripete spesso nelle sue omelie anche un altro sacerdote ortodosso di Mosca, l’italiano p. Giovanni Guaita.

| 24/06/2023
| MONDO RUSSO
di Stefano Caprio

Il vero risultato della controffensiva di Kiev, più che sulle vittorie militari, si misurerà negli effetti psicologici e informativi sui tanti auditori coinvolti: i propri cittadini, l'opinione pubblica occidentale, i russi stessi. Mentre, quasi a fare da contraltare a Zelenskyj, cresce l'aura del capo delle forze armate ucraine, il generale Valerij Zalužnyj.

| 17/06/2023
| MONDO RUSSO
di Stefano Caprio

Francesco cerca di costruire ponti proprio mentre la “terza guerra mondiale a pezzi” li distrugge, elevando muri e scavando trincee o addirittura annegando paesi e città sotto il diluvio bellico. L'iniziativa affidata al card. Zuppi è anche un’ottima “copertura” dei tanti sforzi umanitari di tutte le istituzioni della Chiesa cattolica in Ucraina e in Russia. E tra Roma, Mosca e Kiev è un nuovo capitolo di una lunga storia.

| 10/06/2023
| MONDO RUSSO
di Stefano Caprio

Non ci sono soltanto esaltati guerrieri, gerarchi religiosi autocefali e scismatici, schiere di diversanty, sabotatori che lanciano droni esplosivi. Ci sono uomini e donne, famiglie e bambini, credenti e non credenti a cui non importa stabilire i confini delle nazioni e dei popoli, ma vivere in pace sulla propria terra, con la propria fede.

| 03/06/2023
| MONDO RUSSO
di Stefano Caprio

Prigožin ha abbandonato Bakhmut, ridotta a un cumulo di macerie, rilasciando a raffica interviste che assomigliano molto al riconoscimento della sconfitta, più che alla proclamazione della vittoria. Se l’Ucraina ha un futuro ben delineato di membro della comunità occidentale ed europea, se l’Asia centrale ormai discute tutti i propri affari con la grande potenza di Pechino, Mosca cercherà di non rassegnarsi alla propria insignificanza.

| 27/05/2023
| MONDO RUSSO
di Stefano Caprio

Per rafforzare lo spirito del patriottismo ortodosso Putin ha rotto ogni indugio, decidendo di restituire a titolo definitivo la celebre icona alla Chiesa di Kirill. Non importa se l’esposizione nel monastero della Santissima Trinità potrebbe ridurla in polvere. Ma l’idea di usare un’icona per giustificare la santità del potere assoluto non è affatto nuova.

| 20/05/2023
| MONDO RUSSO
di Stefano Caprio

Quando un qualunque contenuto viene considerato una minaccia, non è più importante quanto questo rischio sia reale, e quanto siano efficaci le misure per contenerlo: importante è dare l’impressione che “tutto è sotto controllo, non ci sfugge niente” delle intenzioni malvagie della gente.

| 13/05/2023
| MONDO RUSSO
di Stefano Caprio

I droni sul Cremlino offuscano i fuochi d’artificio già pronti a illuminare il cielo di Mosca, e di poche altre città, visto che la parata del 9 maggio è stata quasi ovunque annullata, per timore di incidenti. Ma ancora più degli avversari esterni ed interni, a preoccupare Putin sono i sostenitori, sempre più attivi e sfrontati, a partire dal “cuoco” Prigožin.

| 06/05/2023
| MONDO RUSSO
In evidenza
 
Già amministratore apostolico di Kunming e di altre due diocesi è morto a più di novant'anni. Era seminarista nel 1949 quando arrivarono i comunisti: ha dovuto attendere il 1995 per poter essere ordinato prete dopo il carcere ...
| 18/06/2024
| CINA
 
di Alessandra De Poli
Kim Aris, 47 anni, ha ritirato al posto della madre in Italia la cittadinanza onoraria che il comune di Abbiategrasso ha voluto concedere alla leader birmana. Da oltre tre anni in carcere, nemmeno la sua famiglia sa dove sia detenuta e quali siano ...
| 17/06/2024
| MYANMAR
 
L'intervento di Francesco alla sessione allargata del vertice in corso in Puglia sotto la presidenza italiana. La prima volta di un pontefice tra i "grandi della Terra". Nel discorso dedicato al tema dell'intelligenza artificiale - "strumento ...
| 14/06/2024
| VATICANO-ITALIA
 
di Gianni Criveller
Il grande teologo evangelico tedesco - scomparso nei giorni scorsi a 98 anni - coltivò anche il dialogo con i cristiani culturali a Hong Kong e a Pechino. Ha riconosciuto dignità e sincerità ad un cammino teologico in Cina, per quanto ...
| 09/06/2024
| ECCLESIA IN ASIA
 
di Sumon Corraya
Il segretario generale Alistair Dutton in visita ai campi dei rifugiati dove dal 2017 è attiva Caritas Bangladesh insieme al goerno di Dhaka. Gli aiuti globali per l'alimentazione sono scesi a 10 dollari a persona al mese, con gravi conseguenze. ...
| 08/06/2024
| BANGLADESH
 
Secondo il proefessor Sebasti L. Raj il BJP ha perso alcune circoscrizioni chiave perché si è concentrato sul discorso religioso, invece di risolvere i problemi veri della popolazione. L'opposizione non è un blocco ...
| 07/06/2024
| INDIAN MANDALA
 
di Dario Salvi
Ieri al Centro Pime di Milano la testimonianza della religiosa che per sei mesi ha vissuto le brutalità della Striscia. Una guerra “improvvisa”, di una violenza superiore a quelle del passato che ha fatto “cadere il velo dei ...
| 05/06/2024
| ITALIA - GAZA
 
Da anni percorre il Paese a piedi nudi, da nord a sud, nutrendosi di elemosine e dormendo nelle foreste. Un elogio della devozione religiosa attraverso le 13 pratiche ascetiche del “Dhutanga”. Osteggiato dal buddismo ufficiale, il monaco ...
| 01/06/2024
| VIETNAM
“L’Asia: ecco il nostro comune compito per il terzo millennio!” - Giovanni Paolo II, da “Alzatevi, andiamo”