22 Gennaio 2018
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est

  • 22/01/2018 - INDIA

    Il rev. Gideon Periyaswamy aveva 43 anni e guidava la chiesa di Maknayeem. Si era convertito 25 anni fa dall’induismo. In passato era stato molestato e umiliato. Gli indù “non erano contenti dell’aumento dei fedeli cristiani”.


    di Nirmala Carvalho

    22/01/2018 - BANGLADESH

    Dhaka, un milione di musulmani al Biswa Ijtema per ‘salute e paradiso dopo la morte’

    di Sumon Corraya

    Il raduno si svolge in due fasi alla metà di gennaio. La preghiera finale è durata 25 minuti. Dall’estero sono arrivati 4500 fedeli. Il desiderio comune è che l’incontro porti “unità, benessere, pace e vittoria nell’islam”.


    22/01/2018 - VATICANO - PERù

    Papa in Perù: Gesù è l’antidoto alla ‘globalizzazione dell’indifferenza’


    Un milione e 300mila persone all’ultima messa celebrata da Francesco in Perù prima di rientrare a Roma. “Non fuggire” e resistere alla tentazione di nasconderci di fronte alle “situazioni di dolore e di ingiustizia che ogni giorno si ripetono”. ““Gesù ha chiamato i suoi discepoli a vivere nell’oggi ciò che ha sapore di eternità: l’amore per Dio e per il prossimo; e lo fa nell’unica maniera in cui può farlo, alla maniera divina: suscitando la tenerezza e l’amore misericordioso”.


    22/01/2018 - TURCHIA - SIRIA

    Afrin, al via l’offensiva di terra turca contro i curdi siriani. Timori di vittime civili


    I soldati turchi, sostenuti dai ribelli anti-Assad e dai raid aerei dell’aviazione, hanno varcato i confini invadendo la regione. L’obiettivo turco è creare una zona cuscinetto di 30 km all’interno del territorio siriano. Oggi in programma una riunione del Consiglio di sicurezza Onu. 

     


    22/01/2018 - FILIPPINE-KUWAIT

    Duterte: ‘Stop ai nostri lavoratori in Kuwait. Abusati e maltrattati'


    Sette lavoratori filippini sono morti in circostanze misteriose. “Situazione non più accettabile”. Vi sono oltre 250mila filippini in Kuwait, la maggioranza dei quali è impiegata come personale di servizio. Oltre 2,3 milioni di filippini sono registrati come lavoratori all'estero. Essi inviano a casa ogni mese più di 1,6 miliardi di euro.


    22/01/2018 - CINA-IRAN

    Petroliera affondata: la marea nera si estende per oltre 300 kmq


    La macchia di petrolio si è allargata in pochi giorni. Un pericolo per alcune specie marine e per il percorso migratorio delle balene.


    21/01/2018 - VATICANO – PERU'

    Papa in Perù: Giovani, il cuore non si può ‘fotoshoppare’, perché è lì che si gioca l’amore vero


    All’Angelus nella Plaza de Armas, papa Francesco ai giovani di seguire Gesù con tutto se stessi, senza scoraggiarsi, su esempio di san Martino di Porres, il santo meticcio. La preghiera silenziosa per la pace nella Repubblica del Congo. Ai vescovi, l’esempio di san Toribio di Mogrovejo, un infaticabile evangelizzatore: “Oggi lo chiameremmo un vescovo ‘di strada’”. Alle religiose contemplative l’invito a pregare per l’unità della Chiesa peruviana.


    21/01/2018 - VATICANO - PERù

    Papa in Perù: combattere la violenza contro le donne


    Nella celebrazione mariana a Trujillo, Francesco parla di Maria, “Madre meticcia, perché nel suo cuore trovano posto tutte le razze”. A sacerdoti e consacrati ai quali ha raccomandato di ricordare il momento della loro vocazione per essere, come gli apostoli, portatori di gioia e costruttori di comunità.


    20/01/2018 - VATICANO - PERù

    Papa in Perù: davanti alle ‘tempeste’ della vita, confidare sempre in Gesù


    Francesco a Trujillo, seconda città del Paese, colpita l’anno scorso da inondazioni dovute al “Niño costiero”. “Ci sono cose, come ben sapete, che non si improvvisano e tanto meno si comprano. L’anima di una comunità si misura da come riesce ad unirsi per affrontare i momenti difficili, di avversità, per mantenere viva la speranza”.


    20/01/2018 - UZBEKISTAN

    Mirziyoyev: i 52 morti nell’autobus in fiamme, vittime della disoccupazione


    Le vittime erano tutte uzbeke. Ieri, il rimpatrio dei corpi nel Paese. Sono già stati identificati 30 di essi. “Dobbiamo ancora fare molto per il nostro popolo” costretto a cercare lavoro all’estero.


    20/01/2018 - TURCHIA-SIRIA

    Afrin, Ankara lancia la campagna per ‘eliminare’ i curdi siriani


    I bombardamenti fino al pomeriggio tardo di ieri: i più pesanti da quando Erdogan ha alzato il livello delle minacce. Un ufficiale turco di alto grado si è recato a Mosca per ottenere l’approvazione per lanciare una campagna area. Damasco avvisa: potremmo abbattere i vostri aerei.


    20/01/2018 - VATICANO - PERU

    Papa in Perù: un’ecologia integrale come alternativa a ‘un modello di sviluppo ormai superato’


    L’incontro con le autorità. “Un modello di sviluppo ormai superato, ma che continua a produrre degrado umano, sociale e ambientale” e la corruzione sono le minacce contro la speranza. La sicurezza “nasce dalla convinzione che il Perù è uno spazio di speranza e di opportunità… ma per tutti e non solo per pochi”.


    20/01/2018 - PAKISTAN

    ‘Dalle lande’: il nuovo libro della più giovane scrittrice cristiana del Pakistan

    di Shafique Khokhar

    Anee Muskan ha 18 anni e vive a Lahore con i genitori. Il testo è una raccolta di storie e poesie. L’autrice si definisce una “drogata di libri”. L’esempio della famiglia; la “competizione” con i fratelli. Perseverare nel leggere e scrivere così come si allenano i muscoli.


    20/01/2018 - CINA

    Nascite, forza lavoro e invecchiamento: la demografia spaventa Pechino


    Il numero di neonati è sceso a 17,23 milioni nel 2017, dai 17,86 milioni del 2016. La forza lavoro si è ridotta di oltre 5 milioni di unità. A rischio il regime di sicurezza sociale. Tangibili i danni delle dure misure di controllo della popolazione adottate dal governo negli ultimi quarant’anni.


    19/01/2018 - VATICANO – PERU'

    Papa in Perù: l’Amazzonia, terra, cultura e soprattutto persone da difendere


    Francesco incontra gli indigeni di una terra mai tanto minacciata come ora da appetiti industriali, ma anche da un “protezionismo” verso la foresta che esclude gli uomini. “Considero imprescindibile compiere sforzi per dar vita a spazi istituzionali di rispetto, riconoscimento e dialogo con i popoli nativi; assumendo e riscattando cultura, lingua, tradizioni, diritti e spiritualità che sono loro propri”.


    19/01/2018 - MEDIO ORIENTE-USA

    Mike Pence in visita (ridotta) in Medio oriente


    Annunciata oltre un mese fa, ora il vicepresidente Usa non incontrerà né leader palestinesi, né autorità e patriarchi cristiani, dopo la decisione Usa su Gerusalemme. La visita servirà solo a potenziare i rapporti fra Stati Uniti e Israele, evangelici e fondamentalisti ebrei. Esperti: E’ meglio che se ne stia a casa.


    19/01/2018 - INDIA

    Chhattisgarh, ritirata la legge che usurpa le terre dei tribali


    La revoca avvenuta per le proteste dei gruppi indigeni. Chiesa ‘dalla parte dei poveri’. Circa il 28% della popolazione è tribale. Nello Stato si produce il 15% dell’acciaio di tutta l’India.


    19/01/2018 - COREA

    Corea del Nord: salvare dalle sanzioni le medicine per la tubercolosi


    La richiesta è stata avanzata dalla Eugene Bell Foundation durante una conferenza stampa presso l’Assemblea nazionale, a Seoul. L’ong da anni assiste 1000 malati nordcoreani. Di recente, il ministero nordcoreano della salute pubblica ha firmato un memorandum con la Fondazione per “curare tutti i pazienti con Mdr-tb nella provincia dello Hwanghae meridionale”. 


    19/01/2018 - INDIA

    Vasai, Settimana di preghiera per l’unità dei cristiani “per la conversione dei cuori”

    di Felix Machado*

    Più di 1500 fedeli di diverse denominazioni cristiane riunite nella preghiera comune. “Nel nome di Gesù siamo chiamati a superare tutte le sfide della divisione”. “L’unità della famiglia cristiana è la chiave per l’unità nella famiglia umana e la pace nel mondo”.


    19/01/2018 - INDONESIA

    Papua, 61 bambini morti e 500 malati perchè malnutriti. L'impegno della Chiesa (Foto)

    di Mathias Hariyadi

    La diocesi di Agats invia due squadre a prestare assistenza e distribuire beni di prima necessità nei villaggi colpiti. Le peculiari caratteristiche del remoto territorio rendono difficile e pericoloso raggiungere gli insediamenti più isolati. A Jakarta, alcune organizzazioni e gruppi umanitari cattolici hanno dato vita ad un programma di raccolta fondi. Il governo indonesiano schiera i paramedici militari. Critiche al governo, accusato di trascurare la remota provincia orientale.


    19/01/2018 - RUSSIA-UCRAINA

    Le due Chiese in Ucraina e il bambino sanguinante

    di Vladimir Rozanskij

    Nuove tensioni fra nazionalisti ucraini e filo-russi, fra fedeli del Patriarcato autonomo di Kiev e ortodossi di obbedienza al Patriarcato di Mosca. La scintilla: il rifiuto di una chiesa ortodossa di Mosca a fare i funerali a un bambino morto in un incidente, perché battezzato “eretico” nella Chiesa di Kiev. Monaci delle due Chiese bloccati alle grotte di Kiev. Violenze reciproche verso edifici sacri.


    19/01/2018 - MYANMAR

    Violenza etnica in Rakhine: arrestato parlamentare buddista per ‘alto tradimento’


    Il politico nazionalista ha attaccato il governo e incitato la minoranza etnica dei Rakhine alla lotta armata contro il governo. L’arresto avvenuto due giorni dopo gli scontri a Mrauk U, dove hanno perso la vita sette locali. Un gruppo ribelle Rakhine promette “serie” ritorsioni per la morte dei manifestanti.


    19/01/2018 - CINA

    Cifre ufficiali: l’economia cinese è cresciuta del 6,95 nel 2017. Ma i dubbi restano


    La crescita è maggiore delle previsioni del governo. Ma gli analisti sono scettici perché le cifre sono manipolate. Standard & Poor’s e l’Fmi chiedono riforme sulle imprese statali, quelle che assorbono il maggior credito e indebitano lo Stato.


    18/01/2018 - VATICANO-CILE

    Papa in Cile: Questa terra abbracciata dal deserto più arido, sa vestirsi a festa


    Alla messa conclusiva della sua visita in Cile, al Campus Lobito di Iquique, papa Francesco prega per “l’integrazione dei popoli” in una zona di emigranti e di immigrati. L’invito a essere come gli “inservienti” a Cana: “anch’essi partecipano al miracolo”, prendendosi cura dei poveri e di chi ha una “vita annacquata”. L’incoronazione della statua della Madonna del Carmine (“Virgen de la Tirana”), Patrona del Cile. Il dono del pastorale e di una croce composta di cristalli di sale.


    18/01/2018 - EGITTO-LIBANO

    Al Cairo, musulmani e cristiani si incontrano per Gerusalemme, ‘la causa delle cause’

    di Fady Noun

    Si è tenuta il 16 e 17 gennaio all’istituto sunnita al-Azhar. Hanno preso parte molte personalità del Libano, fra cui il patriarca maronita Bechara Raï. I mondo arabo diviso fra “complice passività” e “discorsi rumorosi ma inefficaci”. Ex-premier libanese: coordinare le azioni per una maggiore efficienza al servizio di una “identità pluralistica di Gerusalemme” e della “libertà religiosa”. Card. Raï: serve preghiera congiunta, la solidarietà interreligiosa islamico-cristiana in tutto il mondo arabo e sostenere i palestinesi.


    18/01/2018 - INDIA

    Diocesi di Miao: ‘coppa d’inverno’ di cricket per tenere i ragazzi lontano dalla droga


    La competizione sportiva durerà fino al 25 gennaio. A gareggiare, 18 squadre. L’organizzazione pensa di portare i giochi a livello annuale. “Mancanza di una guida e desiderio represso di riconoscimento porta i ragazzi ad unirsi a gruppi criminali”.


    18/01/2018 - CINA

    È il Sichuan la capitale mondiale delle ‘miniere’ di Bitcoin


    Vengono costruite in tutta la provincia per via dell'abbondanza di energia idroelettrica, perfetta per le elevate esigenze energetiche dei computer. L'elettricità rappresenta infatti circa il 60-70% delle spese degli impianti. Con 550 macchine "minerarie" in funzione 24 ore, si possono estrarre fino 2,5 Bitcoin al giorno (5,300 euro).


    18/01/2018 - PAKISTAN

    Da 1800 imam pakistani una ‘fatwa’ contro gli attacchi suicidi


    La direttiva islamica è contenuta nel libro “Pakistan’s Message”, edito dal governo di Islamabad. Presidente del Pakistan: “Costruire una società islamica moderata”. Gli attacchi kamikaze sono “haram” (proibiti) e violano i principi del Corano.


    18/01/2018 - ISRAELE-PALESTINA

    Ahed Tamimi rimarrà in carcere fino alla fine del processo


    È accusata di aggressione ai danni dei soldati, anche per episodi precedenti. Le immagini del suo attacco al soldato sono diventate virali. La calma del militare israeliano applaudita da molti come prova di “autocontrollo”, è stata considerata debolezza da alcuni nella destra israeliana. Caccia all’uomo in Cisgiordania per l’assassino di un rabbino: muore uno dei sospetti.


    18/01/2018 - THAILANDIA-MYANMAR

    Bangkok, Caritas Thailandia difende i diritti dei lavoratori migranti


    Il Paese è uno dei maggiori centri migratori di tutto il sud-est asiatico. I migranti economici sono 4-5 milioni, cui si aggiungono circa un milione di illegali. Dal 1 gennaio in vigore la nuova legge sui lavoratori non registrati. Da giugno è in corso un esodo di lavoratori birmani, cambogiani e laotiani.






    In evidenza

    EGITTO-LIBANO
    Al Cairo, musulmani e cristiani si incontrano per Gerusalemme, ‘la causa delle cause’

    Fady Noun

    Si è tenuta il 16 e 17 gennaio all’istituto sunnita al-Azhar. Hanno preso parte molte personalità del Libano, fra cui il patriarca maronita Bechara Raï. I mondo arabo diviso fra “complice passività” e “discorsi rumorosi ma inefficaci”. Ex-premier libanese: coordinare le azioni per una maggiore efficienza al servizio di una “identità pluralistica di Gerusalemme” e della “libertà religiosa”. Card. Raï: serve preghiera congiunta, la solidarietà interreligiosa islamico-cristiana in tutto il mondo arabo e sostenere i palestinesi.


    CINA
    Yunnan: fino a 13 anni di prigione per i cristiani accusati di appartenere a una setta apocalittica



    Le setta in questione è quella dei Tre gradi del Servizio, un gruppo pseudo-protestante sotterraneo fondato nell’Henan e diffuso soprattutto nelle campagne. I condannati rivendicano di essere solo cristiani e di non sapere nulla della setta. Gli avvocati difensori minacciati della revoca della loro licenza.


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

     









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®