29 Giugno 2017
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est

  • 29/06/2017 - VATICANO-AUSTRALIA

    Il prefetto della Segreteria per l’economia prende un periodo di congedo per “pulire” il suo nome dalle accuse di pedofilia, che egli rigetta in modo totale. Il card. Pell è la più alta personalità vaticana a subire questo tipo di accuse. La Santa Sede esprime “rispetto” verso la giustizia australiana, ma afferma tutta la sua stima verso il porporato, che ha molto lavorato proprio contro la pedofilia. Apprezzamento del pontefice per l’impegno nelle riforme di carattere economico. Qualcuno pensa che queste accuse sono una “vendetta trasversale” di gruppi mafiosi impossibilitati ora a utilizzare la banca vaticana in operazioni di riciclaggio di denaro sporco.




    29/06/2017 - VATICANO

    Papa: La fede di Pietro e Paolo, confessata, annunciata, coronata con la prova suprema del martirio


    All’Angelus, papa Francesco che i due apostoli sono stati “liberati” per “annunciare il Vangelo in ambienti difficili e in certi casi ostili”. “Specialmente nel momento della prova, Dio ci tende la mano, viene in nostro aiuto e ci libera dalle minacce dei nemici”. Il saluto a fedeli dall’Indonesia e dal Qatar. Il saluto ai nuovi cardinali, agli arcivescovi maggiori che hanno ricevuto il pallio, e alla delegazione del patriarcato ecumenico di Costantinopoli.


    29/06/2017 - VATICANO

    Papa: Come Pietro e Paolo, apostoli in cammino, non cristiani da salotto

    di Papa Francesco

    Alla messa per la solennità di san Pietro e Paolo, papa Francesco sottolinea le caratteristiche degli apostoli: confessare il Cristo, accettare la persecuzione, essere maestri di preghiera. Nel mondo oggi “tanti cristiani sono emarginati, calunniati, discriminati, fatti oggetto di violenze anche mortali”, e spesso “in un clima di silenzio – non di rado silenzio complice”. La presenza della delegazione ecumenica inviata da Bartolomeo I, patriarca di Costantinopoli.


    29/06/2017 - FILIPPINE

    Manila, oltre 50mila cattolici celebrano il 36mo anno di ‘Coppie per Cristo’

    di Santosh Digal

    Incontri sulla vita familiare, la teologia del corpo umano, l'evangelizzazione e la collaborazione tra laici e clero. Il card. Fox Maynir: “Coppie per Cristo (CFC) è un dono di Dio al mondo e si impegna a rinnovare la vita familiare”. Mons. John F. Du: “La fiducia in Cristo permette di condividere con gli altri la fede”. George Campos, presidente di CFC: “Rinnoviamo il nostro impegno a fare di più per le famiglie, con amore, impegno e gioia”.


    29/06/2017 - INDIA

    Andhra Pradesh, 74 cresime e 40 comunioni. Mons. Gallela: vivete liberi dal peccato

    di Purushottam Nayak

    La cerimonia si è svolta a Cuddapah nella Solennità della Natività di san Giovanni Battista. Presenti circa 1000 fedeli, 12 sacerdoti e 14 suore. Il vescovo ai giovani: “Il sacramento della Confermazione vi rafforzi nella fede”.


    29/06/2017 - CINA

    Attivisti per i diritti umani: Liu Xiaobo torturato. Pechino gli faccia scegliere dove curarsi


    Appello alla comunità internazionale perché offra cure mediche e accoglienza alla famiglia. La privazione di cure mediche è una forma di tortura che mette in pericolo la vita delle persone. Da maggio, la moglie chiedeva fosse permesso a Liu di curarsi all’estero. Attivista pro-democrazia: “La sua miglior possibilità è un trapianto di fegato, ma non è prevedibile che ciò accada in Cina”. L’offerta di Taiwan ad accoglierlo e curarlo. Pechino risponde: no alle ingerenze degli altri Paesi, “Liux Xiaobo è un cittadino cinese”.


    28/06/2017 - VATICANO

    Papa: ai nuovi cardinali, chiamati a guardare la realtà di sofferenze e ingiustizie


    Francesco ha creato cinque nuovi porporati. Vengono da Laos, Mali, Svezia, El Salvador e Spagna. “La realtà sono gli innocenti che soffrono e muoiono per le guerre e il terrorismo; sono le schiavitù che non cessano di negare la dignità anche nell’epoca dei diritti umani; la realtà è quella di campi profughi che a volte assomigliano più a un inferno che a un purgatorio; la realtà è lo scarto sistematico di tutto ciò che non serve più, comprese le persone”.


    28/06/2017 - LAOS

    Il nuovo cardinale del Laos: ‘Povertà, sofferenza e persecuzione sono la forza della Chiesa’


    Il primo cardinale laotiano racconta la sua elezione e la vita della Chiesa cattolica in Laos. Essa vive la persecuzione e testimonia la sua fede tra mille avversità. Nel Paese vivono circa 45mila cattolici, 20 sacerdoti, 98 religiosi e 218 parrocchie. Il cardinale prigioniero del governo per tre anni: “Lo accettai. Avevano ragione, stavo ‘promuovendo’ Gesù. Era un’accusa corretta”. Il governo esercita un rigoroso controllo sulle religioni. Difficili i rapporti tra Chiesa e Stato: “Possiamo cambiare il modo di pensare del governo, convincerlo che non siamo suoi nemici”.


    28/06/2017 - SRI LANKA

    Sri Lanka, terra di colonizzazione economica cinese

    di Melani Manel Perera

    Il progetto di città portuale di Colombo ha indebolito il Paese, tanto da fargli perdere sovranità. L’isola è strategica per il piano “One belt, one road” di Pechino. Programmi di sviluppo che non ascoltano la voce delle persone.


    28/06/2017 - HONG KONG - CINA

    Cosa cambia e cosa resta degli ultimi 20 anni di Hong Kong. Il contributo dei cristiani

    di Mary Mee-Yin Yuen (*)

    Il passaggio della ex colonia britannica alla Cina nel 1997 non è stato indolore. Ma Pechino per diverso tempo ha rispettato lo stile di vita del territorio. Negli ultimi tempi si è accresciuta l’intromissione negli affair interni di Hong Kong. Soprattutto fra i giovani, vi è una forte reazione non solo per la democrazia, ma per l’autonomia. L’impegno per il bene commune da parte della Chiesa cattolica. Il card. Zen considerato un eroe della democrazia e degli emarginati. E’ ancora possibile costruire la fiducia fra governanti e governati. L’analisi di una ricercatrice dell’Università cinese di Hong Kong.


    28/06/2017 - INDIA

    India, ex dipendenti statali denunciano Modi per la dittatura della maggioranza indù

    di Purushottam Nayak

    La petizione firmata da 65 funzionari, anche di alto livello. La denuncia del clima di intolleranza religiosa verso i musulmani; del bando della carne di vacca; delle violenze contro studenti e intellettuali che osano ribellarsi all’ideologia dominante.


    28/06/2017 - TURCHIA - QATAR - GOLFO

    Golfo: non l’Iran, ma la lotta fra wahhabiti e Fratelli musulmani all’origine della crisi


    Riyadh non intende negoziare le condizioni dettate a Doha per risolvere la crisi. In caso contrario il Qatar resterà “isolato”. Il blocco causa i primi contraccolpi, con una flessione nel turismo. Ma in soccorso - economico e militare - di Doha è giunta Ankara. E in Turchia monta la campagna contro Arabia Saudita ed Emirati Arabi Uniti.

     


    28/06/2017 - VATICANO

    Papa: il sindacato deve essere “profezia”, difendendo i diritti dei “lavoratori più fragili”


    Il ruolo del sindacato in una società moderna, il suo dover essere diverso rispetto alla politica e la necessità di un nuovo patto sociale a favore dei giovani. “E’ una società stolta e miope quella che costringe gli anziani a lavorare troppo a lungo e obbliga una intera generazione di giovani a non lavorare quando dovrebbero farlo per loro e per tutti”.


    28/06/2017 - VATICANO

    Papa: “La persecuzione non è una contraddizione al vangelo, ma ne fa parte”


    Il cristiano è “martire”, ossia “testimone” del bene, accetta di morire “per fedeltà al Vangelo” e gli “ripugna l’idea che gli attentatori suicidi possano essere chiamati ‘martiri’: non c’è nulla nella loro fine che possa essere avvicinato all’atteggiamento dei figli di Dio”.


    28/06/2017 - LIBANO - PALESTINA

    Beirut, violenze fra opposte fazioni nel campo palestinese di Sabra: tre vittime


    Nello scontro a fuoco sono morti Bilal Akar, ricercato per diversi crimini, e Samir Badran. Deceduta anche una bambina colpita da una pallottola vagante. Resta alta la tensione nell’area. Questioni economiche dietro le violenze. L’esercito presidia la zona. 

     


    28/06/2017 - INDIA

    Un fotografo provoca: in India le donne valgono meno delle vacche sacre (Foto)


    Il progetto è del fotografo Sujatro Ghosh. Donne riprese nei luoghi più famosi di Delhi. Ogni 15 minuti nel Paese una donna è vittima di stupro. I “vigilanti delle vacche” protestano sui social e invitano a sgozzare il giovane di fronte alla moschea.


    27/06/2017 - HONG KONG - CINA

    I 20 anni di Hong Kong alla prova della visita di Xi Jinping

    di Bernardo Cervellera

    Il presidente e sua moglie arrivano domani per diverse cerimonie. Barriere pesanti 2 tonnellate e schermi per la sicurezza. Deng aveva promesso “un Paese, due sistemi”, ma in questi anni la popolazione di Hong Kong ha dovuto lottare contro le leggi sulla sicurezza e per la democrazia. Molte dichiarazioni di Pechino esibiscono una cieca supremazia. La scontentezza dei giovani, tentati dallo “indipendentismo”.


    27/06/2017 - LIBANO – PORTOGALLO

    Libano: la Chiesa consacra Paese e Medio oriente alla Madonna di Fatima

    di Fady Noun

    Il lungo programma di preghiera per la pace. Il viaggio non è per i “deboli di cuore” che si accontentano della “salvezza in saldo”. Senza conversione del cuore, il pellegrinaggio non basta. Penitenza e misericordia vanno mano in mano. Bisogna essere sempre pronti a rispondere alle richieste della Vergine.


    27/06/2017 - INDIA – USA

    India e Usa ‘mai così uniti’ su economia, difesa, lotta al terrorismo e contrasto alla Cina


    Molte strette di mano e abbracci tra Trump e Modi. Gesti simbolici mascherano i reali intenti politici. Sostegno Usa nella disputa tra Delhi e Islamabad sull’estremismo islamico. Il capo dei separatisti del Kashmir inserito nella lista dei terroristi a livello mondiale. Vendita di 22 droni americani al prezzo di due miliardi di dollari. Condivisione di informazioni in campo navale.


    27/06/2017 - IRAQ

    Leader cattolico: la liberazione di Mosul dall’Isis è vicina. Poi la ricostruzione


    Duraid Hikmat Tobiya conferma che restano solo “poche aree” nelle mani dei jihadisti. L’esercito irakeno respinge una controffensiva dei miliziani. Preoccupa la sorte dei civili; oltre 800mila gli sfollati. Per sconfiggere l’estremismo controllare i sermoni e modificare i curriculum scolastici. Da Mosul un appello per la ricostruzione della moschea e del minareto distrutti dallo Stato islamico.

     


    27/06/2017 - VATICANO – ORTODOSSI

    Papa: tra cattolici e ortodossi “comunione che non sia uniformità omologata”


    Francesco ha ricevuto la delegazione del Patriarcato ecumenico venuta secondo tradizione a Roma per la festa dei santi patroni Pietro e Paolo. L’esempio del primo millennio, quando i cristiani uniti coltivavano “varie tradizioni teologiche, spirituali e canoniche compatibili con l’insegnamento degli Apostoli e dei Concili ecumenici”.


    27/06/2017 - FILIPPINE

    Marawi, i Maute aprono alla liberazione di p. Chito. Manila: ‘Non trattiamo’


    Abdullah Maute è disposto a rilasciare il sacerdote, se le autorità liberano i suoi genitori e parenti. Ernesto Abella, portavoce presidenziale: “La politica del governo è quella di non trattare con i terroristi”. Mons. Edwin dela Peña: “Sapevamo sin dall’inizio che non avrebbero negoziato”. I terroristi pronti alla ritirata con l’intervento del Milf.  Le vittime tra le forze governative sono salite a 70. Circa 100 guerriglieri occupano ancora Lilod, Bangolo, Raya Madaya e Marinaut. L’esercito cambia strategia. 


    27/06/2017 - VATICANO

    Papa: “noi siamo dei nonni chiamati a sognare e dare il nostro sogno alla gioventù di oggi”


    Francesco ha celebrato messa con i cardinali presenti a Roma, in occasione del 25mo della sua ordinazione episcopale. “. Qualcuno che non ci vuole bene dice di noi che siamo la gerontocrazia della Chiesa. E’ una beffa. Non capisce quello che dice”.


    27/06/2017 - RUSSIA-VATICANO

    Il card. Parolin incontrerà Putin. L’Ostpolitik del terzo millennio

    di Stefano Caprio

    La nuova stagione del dialogo russo-vaticano aperta dopo l’incontro di Francesco e Kirill a Cuba. La missione di Mosca come “terza Roma” e come baluardo contro i nemici della fede.  I tentativi del papato di avere rapporto con la Russia anche durante il periodo sovietico. La scuola teologica di M. Arranz. La Chiesa cattolica concorda tutte le iniziative pastorali con il Patriarcato. La spina degli uniati e la crisi dell’Ucraina. Gli aiuti umanitari ecumenici ad Aleppo.


    27/06/2017 - CINA

    ‘Troppo tardi’ per curare Liu Xiaobo, malato di cancro terminale


    Liu Xia, la moglie del grande dissidente, ha detto che ogni cura è ormai inutile. La Commissione Usa sulla Cina chiede che Liu Xiaobo sia trasferito negli Stati Uniti per cure mediche. Secondo le autorità della prigione un team di otto dottori veglia sulla salute del Premio Nobel. L’accusa: gli è stato concesso di curarsi troppo tardi.


    27/06/2017 - CINA

    Falsi i bilanci delle aziende statali cinesi. E le statistiche ufficiali sulla crescita poco credibili


    I bilanci sono manipolati in combutta con i governi locali. Gli amministratori fanno carriera in rapporto alla crescita delle singole aree industriali. Il governo cinese vuol porre rimedio, ma le sanzioni sono troppo lievi. Intanto le agenzie internazionali mettono in dubbio la credibilità delle statistiche ufficiali e abbassano il rating.


    27/06/2017 - SIRIA

    “Aleppo più bella”: cristiani e musulmani ripuliscono la città


    L'iniziativa promossa in collaborazione con il governatorato della città. Dalla pulizia dei marciapiedi al ripristino delle attività. P. Ibrahim: rendere più bella la città simbolo del conflitto siriano è una “sfida” che “unisce” fedeli di tutte le religioni. E una “opportunità” rinnovare “quel meraviglioso mosaico che è la nostra società. Al via anche il centro estivo per 860 bambini. 

     


    26/06/2017 - INDIA

    Mons. Menamparampil: il pericolo oscurantista in India

    di Nirmala Carvalho

    Gruppi fuorilegge fondamentalisti hanno il sostegno di leader politici e religiosi, e non vengono puniti per le violenze contro le minoranze. L’economia esclude le frange più vulnerabili della società. Il “terrorismo vegetariano” contro la macellazione delle vacche: Per gli attivisti hindutva, la violenza contro le mucche è criminale, ma quella contro gli esseri umani è una semplice punizione. Lo “spauracchio della conversione” avvolge di sospetto ogni cristiano e testimone: “Migliore la persona, più grande il pericolo!”. Gli attivisti hindutva considerano “storia” la mitologia: “essi stanno umiliando il senso della storia del loro stesso popolo”. Tuttavia, c’è fiducia nella società indiana: serve “creare situazioni dove le interazioni sono possibili e dove tutti hanno l’opportunità di spiegarsi”. 


    26/06/2017 - MONGOLIA

    Elezioni presidenziali: economia, rapporti con la Cina e libertà religiosa sul piatto della bilancia


    I due principali candidati sono Mieygombo Enkhbold, del Partito del Popolo mongolo, e Khaltmaa Battulga, del Partito democratico nazionalista. Il voto è un referendum sulla politica economica. Lento tentativo di affrancarsi dall’egemonia cinese. Per quanto riguarda la religione, “tutto invariato per il buddismo, che è tutelato dallo Stato, e per i cristiani che hanno le mani legate”.


    26/06/2017 - VATICANO-CINA

    ‘Grave preoccupazione’ della Santa Sede per mons. Shao Zhumin, sequestrato dalla polizia da oltre un mese

    di Bernardo Cervellera

    Il vescovo di Wenzhou (Zhejiang) sarebbe sottoposto a lavaggio di cervello per farlo aderire all’Associazione patriottica. Mons. Shao appartiene alla comunità sotterranea. È la prima volta in tre anni - da quando sono ripresi di dialoghi Cina-Santa Sede - che la Sala Stampa si esprime su un vescovo arrestato. Il dolore dei fedeli per il troppo silenzio. Per mons. Shao aveva parlato anche l’ambasciatore tedesco a Pechino, Michael Clauss. L’invito a pregare per mons. Shao e per “il cammino della Chiesa in Cina”.






    In evidenza

    VATICANO-CINA
    ‘Grave preoccupazione’ della Santa Sede per mons. Shao Zhumin, sequestrato dalla polizia da oltre un mese

    Bernardo Cervellera

    Il vescovo di Wenzhou (Zhejiang) sarebbe sottoposto a lavaggio di cervello per farlo aderire all’Associazione patriottica. Mons. Shao appartiene alla comunità sotterranea. È la prima volta in tre anni - da quando sono ripresi di dialoghi Cina-Santa Sede - che la Sala Stampa si esprime su un vescovo arrestato. Il dolore dei fedeli per il troppo silenzio. Per mons. Shao aveva parlato anche l’ambasciatore tedesco a Pechino, Michael Clauss. L’invito a pregare per mons. Shao e per “il cammino della Chiesa in Cina”.


    VATICANO
    Papa: le Chiese d’Oriente, vivaci malgrado persecuzioni e terrorismo



    Ricevendo i partecipanti all’assemblea della “Riunione delle Opere per l’Aiuto alle Chiese Orientali” Francesco raccomanda la formazione del clero. “Non dimentichiamo che in Oriente anche ai giorni nostri, i cristiani – non importa se cattolici, ortodossi o protestanti – versano il loro sangue come sigillo della loro testimonianza”.


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

    Add to Google









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®