24 Novembre 2017
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est

  • 24/11/2017 - VATICANO

    Nel messaggio per la Giornata della pace 2018, Francesco afferma che tutti i membri dell’unica famiglia umana hanno gli stessi diritti sui beni della terra, anche i migranti. “Quanti fomentano la paura nei confronti dei migranti, magari a fini politici, anziché costruire la pace, seminano violenza, discriminazione razziale e xenofobia, che sono fonte di grande preoccupazione per tutti coloro che hanno a cuore la tutela di ogni essere umano”.




    24/11/2017 - MYANMAR-VATICANO

    Pellegrini Kachin: ‘Tre giorni e due notti di viaggio per vedere il papa’

    di Paolo Fossati

    Sono circa 200 e provengono dal remoto nord del Paese. Con loro la gioia, le preghiere e la sofferenza del dell’etnia a maggioranza cristiana. Molti di loro impossibilitati a vedere il pontefice perché rinchiusi nei campi profughi. Hanno trovato ospitalità presso la parrocchia di San Francesco d’Assisi. Nei prossimi giorni, i parrocchiani accoglieranno circa 1.300 cattolici. Dal nostro inviato.


    24/11/2017 - CINA-MYANMAR-BANGLADESH

    Crisi Rohingya: avrà successo la mediazione della Cina?

    di Sudha Ramachandran*

    L’intervento di Pechino nel conflitto del Rakhine nasconde interessi economici e politici. Nella regione Pechino ha già investito da tempo decine di miliardi nella costruzione di un porto con acque profonde per navi-cargo, un oleodotto e un gasdotto verso lo Yunnan. E il Rakhine è una pedina importante per la Belt and Road Initiative. Il Bangladesh è il secondo partner cinese per l’acquisto di armi. La mediazione sarà difficile e forse produrrà ancora più violenze. 


    24/11/2017 - CINA

    Pechino, punture di aghi, nudi per punizione, strane pillole: bambini maltrattati in un asilo privato


    Ai bambini veniva dato uno sciroppo denso per farli dormire. Sospesi tre insegnanti. L’asilo appartiene alla RYB Education New World, quotata anche in Borsa a New York. La retta da pagare è pari alla metà di uno stipendio medio in città.


    24/11/2017 - VATICANO

    Papa: p. Czerny, Messaggio pace sollecita cura della casa comune


    “I responsabili della cosa pubblica dovrebbero adottare misure pratiche per accogliere, proteggere, promuovere e integrare: è loro dovere farlo, nei limiti consentiti dal bene comune rettamente inteso, come pure favorire l’inserimento nella società dei nuovi arrivati”. 2Allo stesso tempo, i nuovi arrivati non devono dimenticare che hanno il dovere di rispettare le leggi, la cultura e le tradizioni dei Paesi in cui sono accolti”.


    24/11/2017 - SRI LANKA

    Mons. Emmanuel Fernando, nuovo vescovo di Mannar al servizio dei Tamil

    di Melani Manel Perera

    È stato nominato vescovo due giorni fa da papa Francesco. Incontrerà il personale della diocesi per comprendere le necessità più urgenti. I problemi del territorio, ancora afflitto dalle conseguenze della guerra civile. Il cammino in continuità con i predecessori. Non si devono mescolare politica e religione, ma è urgente parlare in difesa della gente.


    24/11/2017 - EMIRATI ARABI UNITI - OMAN

    Fede, dialogo e solidarietà: i giovani d’Arabia si preparano al Sinodo


    Agli incontri promossi in Oman e negli Emirati hanno partecipato centinaia di ragazzi e ragazze. Provengono da famiglie di lavoratori migranti, in maggioranza indiani e filippini. Molte le domande poste in forma anonima al vicario apostolico. Mons. Hinder: Grande desiderio di “interagire” fra loro e con i vescovo. Il ruolo dei social e dei nuovi media come “strumento per l’evangelizzazione”. 

     


    24/11/2017 - BANGLADESH – MYANMAR

    Bangladesh-Myanmar, firmato l’accordo sul rimpatrio dei Rohingya


    Le autorità di Dhaka prevedono l’inizio del rimpatrio entro due mesi. Aung San Suu Kyi ha promesso che i trasferimenti saranno “sicuri e volontari”. Gli attivisti sono preoccupati per le condizioni dei profughi, che non hanno più i villaggi in cui tornare.


    24/11/2017 - SIRIA - A. SAUDITA - ONU

    L’opposizione siriana in delegazione unitaria ai colloqui Onu di Ginevra


    L’annuncio è arrivato al secondo giorno di incontri in corso di svolgimento a Riyadh. Presenti 140 leader dell’opposizione. L’obiettivo è trovare l’unità in vista del nuovo round di colloqui di pace, in programma il 28 novembre. Ma il destino di Assad continua a essere fonte di divisione. 

     


    23/11/2017 - VATICANO

    Papa: pace ‘in ogni terra ferita dalla guerra’


    Francesco ha presieduto una Preghiera per la pace in Sud Sudan e nella Repubblica democratica del Congo. Il Signore “salvi i bambini che soffrono a causa di conflitti a cui sono estranei, ma che rubano loro l’infanzia e a volte anche la vita. Quanta ipocrisia nel tacere o negare le stragi di donne e bambini!”.


    23/11/2017 - MYANMAR-VATICANO

    Yangon, ‘ore frenetiche’ per l’arrivo del papa. L’impegno dei cattolici per i pellegrini

    di Paolo Fossati

    Attese 200mila persone per la messa solenne al Kyaikkasan Ground. Tra loro anche leader buddisti e musulmani. In arrivo 6mila ragazzi per la messa dei giovani del giorno seguente. Anche filippini, australiani e thailandesi per lo storico viaggio apostolico di papa Francesco. Dal nostro inviato.


    23/11/2017 - INDIA – THAILANDIA

    A Bangkok l’incontro di Caritas Asia

    di Nirmala Carvalho

    I cattolici riflettono su risposte immediate in caso di emergenza. P. Frederick D’Souza è il direttore esecutivo di Caritas India. “Non dimenticare mai le esigenze di donne e ragazze colpite dai disastri”. L’aiuto ai Rohingya.


    23/11/2017 - SRI LANKA

    Giornata dei poveri: da scuola di Colombo aiuti per famiglie e ospedale pediatrico

    di Melani Manel Perera

    Studentesse della Holy Family di Colombo, hanno offerto aiuto a due famiglie bisognose e al reparto  pediatrico dell'ospedale di Maharagama. Tutti e tre gli interventi sono stati fatti dai bambini con una recita molto famosa chiamata "Casa dell'orrore":  hanno venduto i biglietti ai loro compagni e hanno guadagnato i soldi.


    23/11/2017 - BANGLADESH – VATICANO

    Card. D’Rozario: a Dhaka, il primo scopo di papa Francesco non è parlare dei Rohingya

    di Sumon Corraya

    Il pontefice visiterà il Bangladesh dal 30 novembre al 2 dicembre. “Il papa ha espresso il desiderio di venire due anni fa, quando non era scoppiata la crisi dei profughi”. Oltre 620mila musulmani fuggiti dallo Stato del Rakhine in Myanmar.


    23/11/2017 - PAKISTAN

    Islamabad, minoranze religiose sempre meno rappresentate

    di Kamran Chaudhry

    È discriminazione contro le comunità che già vivono nella paura. Il numero dei seggi nelle assemblee nazionali e provinciali sono aumentati, ma non la quota per le minoranze. La denunicia di attivisti e politici. Vescovi cattolici: l’attuale sistema elettorale non rappresenta le comunità. Parlamentare: indifferenza anche dai nostri compagni di partito.


    23/11/2017 - VATICANO

    Papa: le donne difendono dalle colonizzazioni ideologiche che indottrinano i giovani


    Le dittature vecchie e nuove tolgono la libertà e anche la memoria per imporre un sistema educativo. Sono loro, le mamme e le donne, le custodi della memoria, del dialetto, "capaci di difendere la storia di un popolo" e di "trasmettere la fede" che poi "i teologi spiegheranno".


    23/11/2017 - SIRIA - ONU

    Russia, Iran e Turchia alla ricerca della pace in Siria, ma il fronte anti-Assad resta diviso


    I tre Paesi rilanciano un processo politico “inclusivo, libero, giusto e trasparente” per mettere fine “alla guerra civile”. Putin sottolinea che serviranno “concessioni” da parte di tutti, incluso il presidente siriano Assad. A Riyadh emergono le profonde spaccature fra i gruppi ribelli, incapaci di trovare una voce comune. 

     


    23/11/2017 - YEMEN

    Il genocidio dello Yemen: dopo le bombe, la fame, la sete e il colera

    di Pierre Balanian

    La coalizione guidata da Riyadh blocca l’arrivo di carburante necessario per far funzionare i pozzi. Oltre un milione di persone senza acqua a Taiz, Saada, Hodeida, Sana’a e Al Bayda. Secondo l’Unicef, 1,7 milioni di bambini soffrono di malnutrizione acuta”; 150mila bambini rischiano di morire di stenti nelle prossime settimane. Il silenzio e l’incuria della comunità internazionale. La minaccia di colpire le navi-cargo del greggio. Ieri l’Arabia saudita ha permesso la riapertura dell’aeroporto di Sana’a e del porto di Hudayda, ma solo per gli aiuti umanitari. Una misura insufficiente.


    23/11/2017 - COREA

    Sebbene 'sponsor di terrorismo', la Corea del Nord parteciperà alle Olimpiadi invernali di PyeongChang


    La decisione è del Comitato olimpico internazionale. La Carta olimpica tutela di diritti e le libertà senza discriminazioni. Il 13 novembre, “Tregua olimpica” adottata dall’Assemblea Onu e promossa dalla Corea del Sud.


    22/11/2017 - INDIA

    Un film scatena la protesta nazionalista indù. Minacce di morte a star di Bollywood


    Politico locale del Bjp ha messo una taglia milionaria per decapitare la star Deepika Padukone e il regista. Rimandata a data da destinarsi la prima ufficiale del film Padmatavi. Ad innescare la tensione voci - smentite dal regista - di scene romantiche fra una regina indù del 13mo secolo e l’invasore musulmano. 

     


    22/11/2017 - COREA DEL SUD

    Ricercatori sudcoreani: trovato il rimedio per la caduta dei capelli


    Sviluppato un materiale biochimico che blocca l’interazione. È una proteina a impedire la ricrescita del capelli. Una nuova strada alla ricerca sul campo. La ricerca è finanziata dal ministero della scienza.


    22/11/2017 - CINA

    Capo della Propaganda del Partito sotto inchiesta per corruzione


    Lu Wei, 57 anni, è stato anche capo della sicurezza di internet. Sotto di lui è stata varata la prima legge sul controllo della rete. La campagna anticorruzione ha finora destituito 250 alti membri del Partito e punito quasi 1,5 milioni di quadri e burocrati.


    22/11/2017 - VATICANO

    Papa: quando andiamo a messa è come se andassimo al Calvario


    La celebrazione è “entrare” nella passione, morte, risurrezione, ascensione di Gesù. Non è il momento di chiacchierare, prendere fotografie, commentare. “Ogni celebrazione dell’Eucaristia è un raggio di quel sole senza tramonto che è Gesù Cristo risorto. Partecipare alla Messa, in particolare alla domenica, significa entrare nella vittoria del Risorto, essere illuminati dalla sua luce, riscaldati dal suo calore”.


    22/11/2017 - YEMEN

    Vicario d’Arabia: profanato il cimitero cristiano di Aden. Il disastro dello Yemen


    Un gruppo non identificato ha demolito croci e lapidi. Nel mirino anche le tombe delle suore di Madre Teresa uccise nel marzo 2016. Mons. Hinder: Fatto grave. Una conferma “della situazione di difficoltà e violenza” che “persiste” nel Paese. Il “blocco” imposto dai sauditi mette “a rischio la sopravvivenza delle persone”.  

     


    22/11/2017 - INDIA

    Sajan George: infondato dire che gli indù sono diminuiti per conversioni cristiane

    di Nirmala Carvalho

    Il presidente del Global Council of Indian Christians definisce non scientifiche e pericolose le illazioni espresse dal noto Mohandas Pai, per il quale con le conversioni i cristiana sono aumentati fino a 8 milioni e gli indù che erano l'85% della popolazione sono scesi al 77% . Ma il censimento dice che i cristiani sono 27,8 milioni e rappresentano circa il 2,3% della popolazione indiana.


    22/11/2017 - CINA-VATICANO

    Il Partito comunista blocca il turismo dei cinesi in Vaticano

    di Bernardo Cervellera

    Alle agenzie turistiche è vietato fare pubblicità e programmare viaggi e visite al Vaticano alla basilica di san Pietro. Multe fino a 300mila yuan. Il motivo: non ci sono relazioni diplomatiche fra Pechino e la Santa Sede. Un boicottaggio verso il Vaticano perché accetti le condizioni imposte da Pechino nel dialogo? La inutile psicosi del controllo. Cinesi protestanti e cattolici evangelizzano i turisti.


    22/11/2017 - AFGHANISTAN

    Il Tribunale internazionale pronto a indagare sui crimini di guerra di talebani e soldati Usa in Afghanistan


    Migliaia le persone colpite dalla violenza dei talebani. Numerosi i detenuti sottoposti a tortura nelle carceri afghane. 


    22/11/2017 - FILIPPINE

    Le chiese filippine si tingono di rosso in solidarietà con i cristiani perseguitati nel mondo


    All’iniziativa hanno aderito diverse diocesi, santuari, basiliche e università sparse per il Paese. Anche i fedeli invitati a vestirsi di rosso, nel contesto della campagna #RedWednesdayPH campaign. Fra gli obiettivi educare il pubblico alla vastità delle persecuzioni e incoraggiare la difesa della fede.


    22/11/2017 - COREA DEL NORD - CINA

    Kim Jong-un snobba l’inviato speciale di Xi Jinping


    Concluso due giorni fa il viaggio. Il silenzio dei media sulla faccenda conferma che non vi è stato alcun incontro. Con la rottura dal protocollo diplomatico, crescono le divisioni fra Pyongyang e Pechino. La Cina perde la sua influenza sullo storico alleato. Air China, intanto, sospende i voli verso la Corea del Nord.


    22/11/2017 - LIBANO

    Saad Hariri è tornato a Beirut


    Dopo essere atterrato all’aeroporto, ha voluto andare a rendere omaggio alla tomba di suo padre Rafic. Oggi partecipa alla parata della festa di indipendenza del Libano insieme a Michel Aoun e Nabih Berri. Il suo partito si raduna davanti a casa sua.






    In evidenza

    MYANMAR-VATICANO
    Yangon, ‘ore frenetiche’ per l’arrivo del papa. L’impegno dei cattolici per i pellegrini

    Paolo Fossati

    Attese 200mila persone per la messa solenne al Kyaikkasan Ground. Tra loro anche leader buddisti e musulmani. In arrivo 6mila ragazzi per la messa dei giovani del giorno seguente. Anche filippini, australiani e thailandesi per lo storico viaggio apostolico di papa Francesco. Dal nostro inviato.


    YEMEN
    Il genocidio dello Yemen: dopo le bombe, la fame, la sete e il colera

    Pierre Balanian

    La coalizione guidata da Riyadh blocca l’arrivo di carburante necessario per far funzionare i pozzi. Oltre un milione di persone senza acqua a Taiz, Saada, Hodeida, Sana’a e Al Bayda. Secondo l’Unicef, 1,7 milioni di bambini soffrono di malnutrizione acuta”; 150mila bambini rischiano di morire di stenti nelle prossime settimane. Il silenzio e l’incuria della comunità internazionale. La minaccia di colpire le navi-cargo del greggio. Ieri l’Arabia saudita ha permesso la riapertura dell’aeroporto di Sana’a e del porto di Hudayda, ma solo per gli aiuti umanitari. Una misura insufficiente.


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

    Add to Google









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®