26 Luglio 2017
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est

  • 25/07/2017 - FRANCIA-ISLAM

    Alle commemorazioni per il sacerdote 85enne sgozzato davanti all’altare, presiedute dall’arcivescovo di Rouen, partecipano il presidente Emmanuel Macron, il ministro degli interni e rappresentanti musulmani. Si è rafforzata l’unità fra comunità cattolica e musulmana. Ma la lotta del governo contro il jihadismo presenta molte falle. Prigioni sovraffollate, disoccupazione ed emarginazione sono gli ingredienti per il reclutamento e la radicalizzazione.


    di Catherine Field (*)

    25/07/2017 - INDIA

    Gesuita indiano: smontare il mito della ‘Nazione indù’

    di George Pattery sj*

    Per l’India, la più grande minaccia alla libertà è l’ideologia divisiva dell’Hindutva. Dopo la prima rivoluzione che ha portato alla nascita di una nazione laica e democratica, serve una seconda rivoluzione. Il governo al potere discrimina le minoranze, dimentica i dalit, crea fratture nella società, tentando di imporre una cultura monolitica. Far rivivere lo spirito pluralistico dell’India. L’analisi del superiore provinciale dei gesuiti per l’Asia del sud (traduzione a cura di AsiaNews).


    25/07/2017 - PALESTINA - ONU

    Le ‘settimane del divertimento’ per 190mila bambini di Gaza


    Il programma “Summer Fun Weeks” è organizzato dall’agenzia per i rifugiati palestinesi, e durerà quasi un mese. Una “finestra di speranza” per vivere l’infanzia, che tuttavia non è risparmiata dagli effetti della crisi energetica.


    25/07/2017 - SRI LANKA

    Sri Lanka: l’Ufficio per scoprire la verità sui cari dispersi durante la guerra civile

    di Melani Manel Perera

    Le Ong, alcuni governi stranieri, e la società civile premono perché diventi prima possibile operativo. Per Amnesty International, “le parole di conforto devono essere seguite da un’azione decisa. Solo la giustizia può guarire le ferite degli srilankesi”. Fernando Brito: “Sono scomparsi senza distinzione musulmani, singalesi e tamil, e tutti questi avevano il diritto di vivere”.


    25/07/2017 - IRAQ

    L'Europa alla ricerca di un ruolo nel futuro politico dell’Iraq

    di Luca Galantini

    La caduta di Mosul apre una fase nuova. La Ue, forte dell’esperienza nella ex-Jugoslavia dovrebbe cercare di favorire il processo di riconciliazione  attraverso iniziative diplomatiche di medio-lungo periodo in grado di coinvolgere tutte le istituzioni politiche e sociali locali e centrali per scongiurare il rischio di una frammentazione che alimenterebbe settarismi e contrasti.


    25/07/2017 - RUSSIA

    A Mosca prove di catechismo ortodosso

    di Stefano Caprio

    La Commissione biblico-teologica del Patriarcato di Mosca ha pubblicato l’intero progetto di un Catechismo ufficiale della Chiesa Ortodossa Russa. L’idea del “Catechismo” rappresenta dunque un’eredità intrisa della sapienza vissuta dai martiri russi per la fede dello scorso secolo, e la sua composizione è in discussione fin dagli anni ’90.


    25/07/2017 - TURCHIA

    Al via il processo contro lo staff del quotidiano indipendente Cumhuriyet


    Sono 17, fra giornalisti, vignettisti e dirigenti, e rischiano anni di prigione se fossero riconosciuti colpevoli dell’accusa di sostegno a organizzazioni terroristiche. Per i sostenitori le accuse sono infondate. Il quotidiano è nei tempi recenti una spina nel fianco del presidente Erdogan.


    25/07/2017 - GIAPPONE

    Il governo vuole ridurre i suicidi del 30 per cento entro il 2025


    L'obiettivo è scendere a 13 ogni 100 mila abitanti. Seppure in calo, il tasso dei suicidi in Giappone resta il più elevato dei Paesi del G7. Ridurre il tasso di suicidi giovanili attraverso una migliore prevenzione nelle scuole e sui social network. Ma per il governo è importante anche migliorare l'ambiente di lavoro in particolare per gli apprendisti e monitorare gli anziani soli. 


    25/07/2017 - CINA

    Pechino mette sotto sorveglianza i telefonini di tutti gli uiguri


    Da metà luglio è obbligatorio istallare sui cellulari una applicazione che sotto la motivazione della lotta al terrorismo, li controlla. E poiché ogni telefono portatile deve avere l’applicazione di controllo, la polizia cinese è in grado di effettuare verifiche nei confronti di qualunque cittadino. La situazione preoccupa le organizzazioni di tutela dei diritti umani.


    25/07/2017 - PAKISTAN

    Lahore, quartiere cristiano sigillato dopo l’attacco bomba dei talebani

    di Kamran Chaudhry

    L’attentato di ieri è stato rivendicato dal Tehreek-i-Taliban Pakistan. Bloccato l’accesso alla Bahar Colony, nell’area dell’esplosione. Nel quartiere vivono circa 50mila cristiani e si trovano quasi 200 chiese. Allo studio dei vescovi, un piano immediato per le vittime. Dal 2013 in Pakistan sono avvenuti almeno 160 attentati.


    25/07/2017 - ISRAELE-PALESTINA

    Israele toglie i metal detector dalla Spianata delle moschee


    Lo smantellamento avvenuto stamane prima dell’alba. Al loro posto Netanyahu propone nuove “tecnologie avanzate” di controllo. Il Consiglio di sicurezza dell’Onu aveva chiesto di trovare una soluzione entro venerdì. Inviato Onu per il Medio oriente: questi eventi possono creare catastrofi ben oltre il Medio oriente.


    24/07/2017 - ISRAELE – PALESTINA

    Palestinesi cristiani insieme ai musulmani contro il controllo della Spianata delle Moschee


    Cristiani in preghiera con i musulmani. Per Bernard Sabella, la religione non può e non deve diventare un motivo di conflitto. C’è bisogno di saggezza per ristabilire la calma e il dialogo, come dice il papa. Adel Misk: i palestinesi cristiani e musulmani hanno detto “no” al conflitto religioso. Israele “si è arrampicata su un albero e non sa come scendere”. I musulmani non cederanno.


    24/07/2017 - NEPAL – INDIA

    ‘Bangalore Cares for Nepal’ inaugura una scuola per i bambini terremotati

    di Nirmala Carvalho

    L’edificio era crollato durante il terremoto dell’aprile 2015. La nuova scuola “Jal Kalyan Vidyalay” è stata inaugurata lo scorso 21 luglio. L’istituto forma alunni di scuola secondaria e del liceo. Spesi oltre 58mila euro per la costruzione di quattro classi, oltre alla biblioteca e ad un laboratorio.


    24/07/2017 - CINA

    Pechino, il perfetto Stato di polizia con l’aiuto di data-base e intelligenza artificiale

    di Willy Wo-Lap Lam

    Dopo la morte di Liu Xiaobo si prevede una “bassa marea” per i membri del movimento democratico. La maggior parte di loro sono in prigione, agli arresti domiciliari. I loro movimenti sono controllati grazie a banche dati potentissime. Stessa sorte per i cristiani sotterranei. L’industria del riconoscimento facciale è alle stelle, foraggiata dallo Stato e dalle multinazionali (anche di Taiwan). In più c’è la vecchia arma dei “volontari vigilantes” in ogni quartiere. Il Grande Fratello di Orwell è una realtà. Per gentile concessione della Jamestown Foundation (Traduzione a cura di AsiaNews).


    24/07/2017 - FILIPPINE

    Traffico di esseri umani in Asia: si mobilitano le donne di diverse religioni

    di Santosh Digal

    Per la prima volta il ruolo delle donne è evidenziato come chiave per impedire il traffico dei nuovi schiavi. Sono quasi 45 milioni le vittime della tratta in tutto il mondo, di cui quasi due terzi provenienti dall'Asia. Per Sr. Cecilian Espenilla di Talitha Kum, un'organizzazione di donne cattoliche, la schiavitù moderna è contraria a tutte le tradizioni religiose, è un crimine contro l'umanità ed è una grave offesa contro Dio.


    24/07/2017 - PAKISTAN

    Faisalabad, cristiano ridotto in schiavitù ucciso dal padrone musulmano

    di Shafique Khokhar

    Javed Masih aveva 32 anni. Con il suo lavoro, stava ripagando un debito che la sua famiglia aveva contratto tre anni fa. Da contratto, doveva lavorare 24 ore mensili. Di fatto, era uno schiavo. Accusato di furto, è stato torturato per giorni. La famiglia del datore di lavoro minaccia gravi conseguenze; la polizia non accetta la denuncia di omicidio.


    24/07/2017 - TIMOR EST

    Dili, il partito di sinistra del premier Mari Alkatiri ha vinto le elezioni


    Il Fretilin (Fronte Rivoluzionario di Timor Est Indipendente) di Alkatiri, che ha ottenuto il 30 per cento dei voti, dovrà allearsi con il partito di Gusmao, eroe dell'indipendenza del Paese, che ha preso il 28 per cento. A marzo era stato eletto presidente Francisco Guterrez. Il Paese sta attraversando una forte crisi economica con un alto tasso di disoccupazione. Dal trattato sui confini marittimi con l'Australia la speranza di reperire delle risorse petrolifere.


    24/07/2017 - AFGHANISTAN

    Kabul: almeno 24 le vittime dell’attentato al quartiere sciita


    Un’auto carica di esplosivo si è scagliata contro un autobus ministeriale. Il numero delle vittime, per lo più civili, potrebbe salire. 


    24/07/2017 - RUSSIA

    Ha compiuto 90 anni Ljudmila Alekseeva, la ‘madre dei diritti umani’

    di Vladimir Rozanskij

    È la fondatrice del “Gruppo di Helsinki” a Mosca, per difendere i diritti umani nell’Unione sovietica. Ha collaborato con il nuovo corso, ma si è poi dimessa. La sua posizione critica verso l’invasione della Crimea. Difende la libertà religiosa anche per i Testimoni di Geova. Vladimir Putin le ha fatto visita il giorno del suo compleanno. Lei gli ha chiesto la liberazione di Igor Izmestev, in carcere da 12 anni.


    24/07/2017 - CINA-VATICANO

    I 60 anni dell’Associazione patriottica cinese: la Chiesa sottomessa alla politica

    di Shan Ren Shen Fu (山人神父)

    Sebbene in tono basso - forse per i dialoghi col Vaticano - è risuonato ancora lo slogan per una Chiesa “autonoma” e “indipendente” (dalla Santa Sede) e sottomessa in tutto alla politica del Partito. I vescovi ufficiali muoiono come “funzionari di Stato”, lontani dai fedeli. Alcuni sono richiesti di iscriversi al Partito che obbliga i suoi membri all’ateismo. Fra i vescovi ufficiali mancano “testimoni”, ma vi sono alcuni “opportunisti”. L'opinione di un sacerdote della Chiesa ufficiale.


    24/07/2017 - GIORDANIA-ISRAELE

    Ambasciata di Israele ad Amman: due giordani uccisi e un israeliano ferito


    Le forze di sicurezza di Amman hanno sigillato e messo sotto controllo il quartiere. Poche notizie date dalla polizia giordana. Il ministero israeliano degli esteri pone la censura sull’accaduto. L’appello di papa Francesco.


    23/07/2017 - VATICANO

    Papa: appello per “moderazione e dialogo” a Gerusalemme


    All’Angelus Francesco, preoccupato per le violenze in atto nella Città santa, invita a pregare  preghiera “affinché il Signore ispiri a tutti propositi di riconciliazione e di pace”. Il male e il bene sono “intrecciati” in ognuno di noi e non spetta all’uomo distinguere né giudicare.


    22/07/2017 - USA – COREA DEL NORD

    La Casa Bianca proibirà i viaggi turistici in Corea del Nord


    Il bando è la diretta conseguenza della morte di Otto Warmbier, lo studente americano morto dopo più di un anno passato nelle prigioni nordcoreane. La restrizione sarà pubblicata la prossima settimana nel Federal Register ed entrerà in vigore entro 30 giorni. Il periodo di intermezzo serve per regolarizzare la situazione di coloro che già si trovano sul territorio di Pyongyang.


    22/07/2017 - CINA

    Nessuno sa dov’è Liu Xia, ma le guardie sorvegliano il suo appartamento vuoto


    Nessuno risponde ai giornalisti stranieri che chiedono notizie. Gli amici della moglie di Liu Xiaobo dicono che non se ne sa più niente e credono che sia sotto controllo di polizia nella provincia del sud dello Yunnan.


    22/07/2017 - ISRAELE – PALESTINA

    Proteste a Gerusalemme: centinaia di palestinesi feriti e tre morti


    La tensione era stata alta sin dalla mattina. Gli scontri sono esplosi dopo la preghiera, scatenati dal lancio di granate stordenti da parte della polizia per separare i gruppi di manifestanti. Le vittime avevano fra i 18 e i 20 anni. In serata, un palestinese ha accoltellato a morte tre coloni perché “non c’è vita dopo quello che ho visto ad al-Aqsa”.


    22/07/2017 - IRAQ

    Karamles, dopo l’Isis, torna la prima famiglia cristiana: “Alle spalle un peso portato a lungo”


    Labib Rammo, assieme alla moglie e i figli, ha lasciato l’esilio di Ankawa per rientrare nella propria casa e nella propria terra. Dopo tre anni “ci sentiamo davvero nel posto giusto”. La speranza di ritrovare una convivenza con i musulmani; la ricostruzione un “dovere”; le sofferenze hanno “rafforzato la fede”.


    22/07/2017 - INDIA

    Vescovi: il 10 agosto un ‘giorno nero’ per i cristiani dalit discriminati

    di Purushottam Nayak

    L’iniziativa è dell’Ufficio per i dalit e le classi svantaggiate della Conferenza episcopale indiana. L’ordine costituzionale del 1950 esclude tutti i non indù dai vantaggi riservati agli ex “intoccabili”. Negli anni successivi delle modifiche hanno incluso i sikh e i buddisti. Rimangono emarginati i dalit cristiani e musulmani.


    21/07/2017 - INDIA

    India, nel 2016 si sono suicidati per debiti 11.400 contadini


    I numeri sono stati diffusi dal ministro dell’Agricoltura. Nel 2015 altri 12.602 agricoltori si sono tolti la vita. Tra gli Stati, il Maharshtra è al primo posto con 4.291 casi.


    21/07/2017 - ASIA

    ONU: meno morti di Aids nel mondo. Ma non in Asia centrale e Medio oriente


    Il rapporto pubblicato dall’agenzia Unaids mostra una situazione “allarmante” nelle due regioni dell’Asia. Aumentano le incidenze e i morti, e molti rimangono senza cure.


    21/07/2017 - CINA

    Il Partito comunista minaccia “punizioni” ai suoi membri se religiosi


    Evidente preoccupazione per la permanenza del fenomeno religioso nell’affermazione: “I membri del Partito dovrebbero essere fermamente ateisti marxisti, rispettare le regole del Partito e aderire alla fede del Partito ... non sono autorizzati a cercare valore e credenza nella religione".






    In evidenza

    CINA-VATICANO
    I 60 anni dell’Associazione patriottica cinese: la Chiesa sottomessa alla politica

    Shan Ren Shen Fu (山人神父)

    Sebbene in tono basso - forse per i dialoghi col Vaticano - è risuonato ancora lo slogan per una Chiesa “autonoma” e “indipendente” (dalla Santa Sede) e sottomessa in tutto alla politica del Partito. I vescovi ufficiali muoiono come “funzionari di Stato”, lontani dai fedeli. Alcuni sono richiesti di iscriversi al Partito che obbliga i suoi membri all’ateismo. Fra i vescovi ufficiali mancano “testimoni”, ma vi sono alcuni “opportunisti”. L'opinione di un sacerdote della Chiesa ufficiale.


    VATICANO
    Papa: appello per “moderazione e dialogo” a Gerusalemme



    All’Angelus Francesco, preoccupato per le violenze in atto nella Città santa, invita a pregare  preghiera “affinché il Signore ispiri a tutti propositi di riconciliazione e di pace”. Il male e il bene sono “intrecciati” in ognuno di noi e non spetta all’uomo distinguere né giudicare.


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

    Add to Google









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®