20 Settembre 2017
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  •    - Mongolia
  •    - Russia
  • > Asia del Sud
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est

  • 19/09/2017 - VATICANO

    Prende il posto di quello fondato da Giovanni Paolo II. Adeguarsi al percorso compiuto dalla Chiesa con i sinodi del 2014 e 2015 e con l’Esortazione apostolica post-sinodale Amoris laetitia del 2016.




    19/09/2017 - ASIA

    Nel 2016, più di 40 milioni di schiavi e 152 milioni di bambini nei lavori forzati


    I dati sono contenuti in due documenti. Lo studio condotto da Organizzazione internazionale del lavoro, Walk Free Foundation e Organizzazione internazionale per le migrazioni. Tra le forme moderne di schiavitù, anche i matrimoni forzati. Delle vittime, tre su quattro sono donne e ragazze.


    19/09/2017 - VATICANO

    Papa: il cristiano deve “avvicinare” chi soffre per restituirgli la sua dignità


    Sull’esempio di Gesù bisogna compatire, cioè patire insieme con i bisognosi, non aiutarli “da lontano”, perché c’è chi è sporco, “non fa la doccia”, “puzza”. Con la “preghiera di intercessione”, con il nostro “lavoro” di cristiani, dobbiamo essere capaci di aiutare la gente che soffre, affinché “venga restituita alla società”, alla “vita di famiglia”, di lavoro; insomma: alla “vita quotidiana”.


    19/09/2017 - RUSSIA

    Il santo zar Nicola e Matilda, la ballerina polacca

    di Vladimir Rozanskij

    Manifestazioni, minacce, incendi di sale cinematografiche per il film “Matilda”, che narra il rapporto amoroso fra il futuro zar e la giovane ballerina del teatro imperiale. I nazionalisti gridano allo scandalo patriottico e religioso (lo zar Nicola è stato canonizzato nel 2000). Indetti pellegrinaggi riparatori. La Chiesa ortodossa suggerisce di proibire la proiezione del film.


    18/09/2017 - VATICANO

    Papa: chi governa preghi e non pregare per chi governa è un peccato


    Chi è al governo infatti abbia coscienza si essere “subalterno” al “popolo, che gli ha dato il potere, e Dio, dal quale viene il potere tramite il popolo”. Il governante che non prega “si chiude nella propria autoreferenzialità o in quella del suo partito, in quel circolo dal quale non può uscire; è un uomo chiuso in se stesso”.


    18/09/2017 - GIAPPONE-VATICANO

    Mons. Kikuchi: In sintonia col papa e il card. Filoni per la missione in Giappone

    di Tarcisio Isao Kikuchi

    Il vescovo di Niigata e presidente di Caritas Japan commenta a caldo il messaggio papale inviato ieri ai vescovi del Giappone. Le tappe del viaggio del card. Filoni, che toccherà anche Fukushima. Rimane ancora “irrisolta” la questione del rapporto con il Cammino neocatecumenale.


    18/09/2017 - VATICANO-GIAPPONE

    Papa ai vescovi giapponesi: Siate sale e luce della società, anche andando contro-corrente


    In occasione della visita pastorale del card. Fernando Filoni, Prefetto di Propaganda Fide, nel Paese del Sol levante, papa Francesco spinge i vescovi e la Chiesa giapponese a rinnovare il loro impegno missionario nella società, segnata da suicidi, divorzi, formalismo religioso, povertà materiale e spirituale. La richiesta di collaborare coi movimenti ecclesiali, forse in memoria delle polemiche passate con il Cammino neocatecumenale.


    17/09/2017 - VATICANO

    Papa: Sempre, tu devi perdonare sempre!


    All’Angelus, papa Francesco commenta la parabola del re misericordioso e del servo spietato. Occorre perdonare perché “l’essere umano, creato ad immagine di Dio, è sempre più grande del male che commette”. “Il Padre celeste è pieno di amore e vuole offrircelo, ma non lo può fare se chiudiamo il nostro cuore all’amore per gli altri”.


    16/09/2017 - VATICANO

    Papa ai missionari del Sacro Cuore: Il ‘buon vino’ e la missione verso i giovani


    Nell’udienza con il gruppo di partecipanti al capitolo, papa Francesco esorta a trovare “possibili nuovi modi” di vivere il carisma della congregazione fondata nel 1854. Imparare da Gesù a “amare con cuore umano”. L’emergenza educativa per “accompagnare le giovani generazioni”. Valorizzare i laici e non cedere al male del clericalismo.


    16/09/2017 - SIRIA

    Si sbriciola il fronte islamista in Siria: psicosi di una sconfitta a Idleb

    di Pierre Balanian

    Due predicatori sauditi del tribunale islamico si sono dimessi. Lo scorso luglio si è ritirato il gruppo Ahrar el Sham. L’Organo di liberazione di Damasco è solo un altro nome di al Qaeda. Crescono gli scontri reciproci, i sospetti. Contatti con russi e iraniani nel tentativo di salvarsi da un imminente attacco dell’esercito siriano.


    15/09/2017 - VATICANO

    Papa: sotto la croce Maria “partorì tutti noi: partorì la Chiesa”


    Il “mistero” della Vergine Addolorata “è più che per riflettere, da contemplare”. “Contemplare la Madre di Gesù, contemplare questo segno di contraddizione, perché Gesù è il vincitore, ma sulla Croce”.


    15/09/2017 - VATICANO-ORTODOSSI

    Riprende il dialogo cattolico-ortodosso. Mosca ha un peso maggiore

    di Vladimir Rozanskij

    I russo-ortodossi ritornano in forze nella Commissione mista e pongono a tema l’uniatismo e il “Primato e comunione nel secondo millennio”. Sostituito per limiti di età il metropolita Ioannis Zizioulas, storico alfiere del dialogo. I frutti dell’incontro a Cuba di Francesco e Kirill e la visita del card. Parolin a Mosca.


    15/09/2017 - COREA

    Pyongyang lancia un altro missile oltre il Giappone


    Un’apparente risposta alle sanzioni decise dall’Onu. Ieri la Corea del Nord ha minacciato di distruggere il Giappone e di ridurre gli Stati Uniti “in cenere”. Critiche a Cina e Russia che sostengono ancora l’economia del Nord. Riunione d’emergenza del Consiglio di sicurezza.


    14/09/2017 - VATICANO

    Papa: compito del vescovo è “rendere disponibile al gregge la grazia dello Spirito”,


    Il discernimento spirituale e pastorale, dono dello Spirito, è stato l’argomento del lungo discorso che Francesco ha rivolto oggi ai vescovi nominati nel corso dell’anno. Il vescovo “non è il padre padrone’ autosufficiente e nemmeno l’impaurito e isolato ‘pastore solitario’” e il suo discernimento “è sempre un’azione comunitaria”.


    14/09/2017 - VATICANO

    Papa: non ridurre Cristo a “maestro spirituale”, né perdere la speranza della salvezza


    Nel giorno che la Chiesa dedica alla Esaltazione della croce, Francesco ha evidenziato come essa rappresenti un “mistero d’amore”. Un mistero che non è facile capire. Gesù quando vuole spiegarlo a Nicodemo, come ricorda il Vangelo odierno,  usa due verbi “salire” e “scendere”: “Gesù sceso dal Cielo per portare tutti noi a salire in Cielo”.


    14/09/2017 - VATICANO-YEMEN

    Cure mediche per P. Tom Uzhunnalil, che ieri ha incontrato il papa


    Il sacerdote, liberato dopo 18 mesi dal rapimento in Yemen, rimarrà in Vaticano “per assicurare la sua tutela e permettere un suo completo recupero”. P. Tom ha cercato di baciare i piedi di papa Francesco, che lo ha fatto alzare e gli ha baciato le mani. “Ho sempre sentito Gesù accanto a me”. Ancora ringraziamenti per il sultano dell’Oman. Il Rettore Maggiore: Non è stato pagato nessun riscatto.


    13/09/2017 - VATICANO-OMAN

    La Santa Sede ringrazia l’Oman per la liberazione di p. Tom


    Risolutivo l’impegno del sultano Qabus. Il sacerdote è stato rintracciato grazie anche ad “alcuni partiti yemeniti”. P. Tom sarà a Roma per alcuni giorni. La “forza nella fede e la perseveranza” della sua famiglia. Nelle case salesiane oggi indette messe di ringraziamento e adorazione eucaristiche.


    12/09/2017 - RUSSIA-UCRAINA

    Poroshenko e la Chiesa ortodossa a Kiev

    di Vladimir Rozanskij

    Il presidente ucraino ha chiesto al Patriarcato ecumenico Bartolomeo l’autocefalia per le Chiese orientali nel Paese. Al presente vi sono la Chiesa ortodossa ucraina, di obbedienza moscovita; quella di Kiev, separata da Mosca; quella greco-cattolica. Contese storiche e pratiche sugli edifici religiosi. Dal patriarcato di Mosca: questioni di giurisdizione ecclesiastica vanno risolte all’interno delle stesse Chiese, senza ingerenze da parte dei capi di Stato.


    11/09/2017 - VATICANO – COLOMBIA

    Papa: sul clima “l’uomo è uno stupido, un testardo che non vede”


    Sull’aereo che lo ha riportato a Roma Francesco ha parlato di clima, Venezuela e migranti. Bene l’Italia e la Grecia. Accogliere e integrare, “ma un governo deve gestire questo problema con la virtù propria della prudenza”. La speranza che Trump faccia marcia indietro su “dreamers”.


    11/09/2017 - CINA-VATICANO

    I nuovi regolamenti religiosi: annientare le comunità sotterranee, soffocare le comunità ufficiali

    di Bernardo Cervellera

    Pochi articoli aggiunti rispetto alle bozze. Le religioni viste non come “l’oppio”, ma “la peste” dei popoli. Controllo spasmodico di tutti i livelli del potere politico verso le religioni ufficiali. Multe elevatissime per i membri delle comunità non ufficiali. Sequestro e incameramento dei “siti illegali” da parte dello Stato. Espulsione dalle scuole per attività di “proselitismo”.


    11/09/2017 - VATICANO-COLOMBIA

    Papa in Colombia: per fare la pace non bastano gli accordi politici, serve “un patto sociale e culturale”


    Da Cartagena ultima tappa del viaggio in Colombia, l’ appello di Francesco a “fare il primo passo” verso la riconciliazione.  “Porre fine al narcotraffico”, che semina “morte e distruzione, stroncando tante speranze e distruggendo tante famiglie”.


    10/09/2017 - VATICANO-COLOMBIA

    Papa in Colombia: lavorare per la dignità di tutti, specialmente per i poveri e gli scartati


    Da Cartagena, ultima tappa dal viaggio in Colombia, Francesco lancia un appello perché in Venezuela “si respinga ogni tipo di violenza nella vita politica”. La visita al santuario di san Pietro Claver, la ‘schiavo dei neri per sempre’. Egli “ha testimoniato in modo formidabile la responsabilità e l’attenzione che ognuno di noi deve avere per i fratelli”.


    10/09/2017 - VATICANO-COLOMBIA

    Papa: Le vocazioni di consacrazione ‘promessa di un nuovo inizio per la Colombia’


    Al Centro "La Macarena" di Medellín, papa Francesco incontra migliaia di sacerdoti, religiosi, religiose, seminaristi e famiglie di seminaristi. Molti giovani hanno scoperto la loro vocazione nelle situazioni di violenza. Le testimonianze di un sacerdote, di una carmelitana, della madre di un seminarista. L’ottimismo verso i giovani e l’importanza di avere “comunità con un fervore apostolico contagioso, che entusiasmano e suscitano attrazione”. “Rimanere” in Cristo stando vicini al popolo, nella preghiera e nello studio, nella gioia.


    09/09/2017 - VATICANO-COLOMBIA

    Papa in Colombia: “Impegnarsi con maggiore audacia nella formazione di discepoli missionari”


    Celebrando messa a Medellin, Francesco dice che “Coinvolgersi, per qualcuno può sembrare sporcarsi, macchiarsi”: invece significa “crescere in audacia, in un coraggio evangelico”. “La Chiesa non è una dogana, vuole le porte aperte perché il cuore del suo Dio non è solo aperto, ma trafitto dall’amore che si è fatto dolore”.


    08/09/2017 - VATICANO-COLOMBIA

    Papa: Colombia, apri il tuo cuore di popolo di Dio e lasciati riconciliare


    Al Parque Las Malocas, alla presenza di vittime della violenza, militari, agenti di polizia e ex guerriglieri, papa Francesco celebra il Grande Incontro per la Riconciliazione Nazionale. Le testimonianze di alcune vittime e due ex guerriglieri.  La Colombia “terra santa” perché “irrigata con il sangue di migliaia di vittime innocenti e col dolore lacerante dei loro familiari e conoscenti”.


    08/09/2017 - VATICANO-COLOMBIA

    Papa in Colombia: riconciliazione non è legittimare le ingiustizie, ma aprire una porta


    Francesco a Villavicencio, tappa particolarmente dedicata alla riconciliazione nazionale, ha beatificato un vescovo e un sacerdote uccisi “in odio alla fede”. “In comunità dove tuttora trasciniamo atteggiamenti patriarcali e maschilisti, è bene annunciare che il Vangelo comincia evidenziando donne che hanno tracciato una tendenza e hanno fatto storia”.


    08/09/2017 - VATICANO-COLOMBIA

    Papa in Colombia: solo Gesù può disperdere le 'fitte tenebre che minacciano la vita'


    Un milione di persone alla prima messa celebrata da Francesco nel suo viaggio in Colombia. Le tenebre dell’ingiustizia sociale, degli interessi di chi sfrutta per sé ciò che è destinato a tutti, del mancato rispetto per la vita, della sete di vendetta, della insensibilità di fronte al dolore di tante vittime.


    08/09/2017 - VATICANO-COLOMBIA

    Papa al Celam: La speranza nel volto di giovani, donne, laici


    Nell’incontro coi vescovi di tutto il continente latinoamericano, papa Francesco invita a non vivere di ricordi del grande passato, ma a “concretizzare” la speranza che viene dalla fede. “Incontro con Cristo vivo”, “uscire”, valorizzare la “religiosità del popolo”, “passione per l’evangelizzazione”. Accompagnare i giovani; valorizzare le donne; spingere i laici all’impegno sociale.


    07/09/2017 - VATICANO-COLOMBIA

    Papa in Colombia: i vescovi “parlino con libertà”, ma da pastori non da politici


    I vescovi colombiani debbano essere in prima linea nel “toccare la carne ferita” della storia del loro Paese e della loro gente, per aiutarla a superare il metodo della violenza e le diseguaglianze all’origine delle debolezze di tante famiglie e di “tanti giovani minacciati dal vuoto dell’anima e presi dalla droga come via di uscita, o dallo stile di vita facile o dalla tentazione sovversiva”.


    07/09/2017 - VATICANO-COLOMBIA

    Papa in Colombia: la riconciliazione sia basata sulla forza della legge e sul perdono


    Nel suo primo incontro nel Paese sudamericano Francesco raccomanda l’inclusione di tutti i cittadini, in modo particolare dei più deboli, tutela della famiglia, della vita e della natura. “Occorrono leggi giuste” per “aiutare a superare i conflitti che hanno distrutto questa Nazione per decenni; leggi che non nascono dall’esigenza pragmatica di ordinare la società bensì dal desiderio di risolvere le cause strutturali della povertà che generano esclusione e violenza”.






    In evidenza

    CINA-VATICANO
    I nuovi regolamenti religiosi: annientare le comunità sotterranee, soffocare le comunità ufficiali

    Bernardo Cervellera

    Pochi articoli aggiunti rispetto alle bozze. Le religioni viste non come “l’oppio”, ma “la peste” dei popoli. Controllo spasmodico di tutti i livelli del potere politico verso le religioni ufficiali. Multe elevatissime per i membri delle comunità non ufficiali. Sequestro e incameramento dei “siti illegali” da parte dello Stato. Espulsione dalle scuole per attività di “proselitismo”.


    CINA-VATICANO
    Mons. Pietro Shao Zhumin sotto controllo in un ospedale di Pechino

    Bernardo Cervellera

    È stato sottoposto a un’operazione a un orecchio. Gli è stato vietato di partecipare ai funerali di un anziano testimone della fede, p. Giovanni Wang, che ha subito 12 anni di lager. Anche il segretario dl vescovo è stato sequestrato per impedirgli di partecipare ai funerali di p. Wang.


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

    Add to Google









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®