20 Novembre 2017
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est


  • » 19/06/2017, 07.19

    GRAN BRETAGNA-ISLAM

    ‘Potenziale attacco terrorista’ a Londra: un veicolo contro fedeli in uscita dalla moschea. Un morto e otto feriti



    Londra (AsiaNews/Agenzie) – Un veicolo di colore bianco è stato guidato contro un gruppo di fedeli che uscivano dalla moschea di Londra Nord, uccidendo una persona e ferendone otto. La camionetta si è diretta contro la gente pochi minuti dopo la mezzanotte vicino alla Finsbury Park Mosque, Il guidatore è stato fermato dalla gente e tenuto fermo fino a che è giunta la polizia. Si tratta di un 48enne occidentale. Imessaggi su Twitter elogiano l'imam della moschea, Mohammed Mahmoud, che ha difeso il sospetto attentatore dalla violenza degli astanti, fino alla consegna dell'uomo alla polizia.

    Il Consiglio musulmano della Gran Bretagna ha dichiarato che l’attacco era “intenzionale” e aveva come obiettivo i fedeli che stavano lasciando la preghiera in tarda sera, tipica del Ramadan. Il Consiglio definisce il gesto una “violenta manifestazione di islamofobia”.

    Il governo ha deciso di trattare il gesto come un “potenziale attacco terrorista”.

    La moschea di Finsbury Park è famosa perché negli anni 2000 era un luogo di musulmani radicali, infiammati dai sermoni di Abou Hamza, egiziano, ora condannato all’ergastolo negli Usa per terrorismo.

    Il gesto del guidatore 48enne sembra costruito sullo stile con cui musulmani radicali hanno attaccato innocenti pedoni nei mesi scorsi: al London Bridge, e al Borough Market la notte fra il 3 e 4 giugno scorsi; a Manchester, dopo un concerto per i giovani, lo scorso 22 maggio; il 22 marzo scorso sul ponte di Westminster.

    I siti legati allo Stato islamico stanno usando i racconti dell’incidente a Finsbury Park per incitare i musulmani alla guerra contro chiunque.

    Un post favorevole all’Isis, dal “War News/Ummah News”, dice: “O musulmani, avete bisogno di svegliarvi e iniziare la guerra a partire dalle vostre stesse strade, fuori dalle vostre stesse moschee. I vostri anziani potrebbero essere uccisi. Le vostre sorelle potrebbero essere attaccate. Essi vi odiano”.

    invia ad un amico Visualizza per la stampa










    Vedi anche

    19/06/2017 14:31:00 GRAN BRETAGNA-ISLAM
    Leader cristiani, musulmani, ebrei, sikh condannano l’attacco ‘islamofobico’ a Finsbury Park

    La premier Theresa May parla di “attacco terrorista” e di “islamofobia” e promette tolleranza zero contro discorsi estremisti anche sul web. Le comunità musulmane chiedono più sicurezza con l’avvento della festa di Eid, alla fine di questa settimana. Il primate anglicano Justin Welby, il card. Vincent Nichols, il rabbino capo di Gran Bretagna Ephraim Mirvis  e la comunità sikh esprimono solidarietà verso i musulmani e invitano a non coltivare l’odio.



    05/09/2007 CINA – GRAN BRETAGNA – USA
    Dopo Berlino e Washington, gli hacker cinesi attaccano Londra
    Secondo il britannico Guardian, alcuni pirati informatici di Pechino avrebbero attaccato i terminali del Parlamento e del ministero degli Esteri. La Cina smentisce ed offre cooperazione contro i crimini su Internet.

    10/08/2006 Gran Bretagna – Medio Oriente
    Londra: sventato un piano terroristico contro 10 aerei

    Aumentata la sicurezza in tutti gli aeroporti britannici. Arrestate 21 persone. Si sospetta la mano di al-Qaeda



    16/05/2014 IRAQ - GRAN BRETAGNA
    Il "miracolo" di p. Ragheed Ganni, esempio e guida per la vita di mio figlio
    Un bambino appena nato che non respira, la preghiera accorata a un martire della violenza insensata che ha decimato i cristiani iracheni, un urlo che significa vita. La vita di p. Ragheed, ucciso a Mosul nel 2007 da terroristi islamici, raccontata dal giovane padre di un nuovo, piccolo Ragheed: il primo inglese con questo nome. Per gentile concessione dell'autore.

    06/06/2017 08:57:00 GRAN BRETAGNA
    Identificati gli attentatori del London Bridge. Figli dell'odio predicato dagli imam

    Scotland Yard ha diffuso i nomi e rilasciato le immagini di due degli attentatori di London Bridge.  Alla Mecca le preghiere dell'imam contro gli sciiti, i cristiani e gli ebrei fanno sì che un musulmano sunnita a Londra, a Parigi o a Berlino compia un gesto estremo. E che i giovani sunniti nordafricani benedicano gli attentati. Giovane musulmano: Il sunnismo compie  un lavaggio del cervello.





    In evidenza

    HONG KONG - CINA - VATICANO
    Messa per un sacerdote sotterraneo defunto. Il card. Zen chiede a Dio la grazia di salvare la Chiesa in Cina e la Santa Sede ‘dal precipizio’

    Li Yuan

    P. Wei Heping, 41 anni, è morto in circostanze misteriose, buttato in un fiume a Taiyuan (Shanxi). Per la polizia egli si è suicidato. Ai familiari non è stato permesso nemmeno di vedere il rapporto dell’autopsia. Per il card. Zen la Santa Sede (che “non è necessariamente il papa”) cerca un compromesso a tutti i costi col governo cinese, rischiando di “svendere la Chiesa fedele”. Giustizia e pace pubblica un libretto su p. Wei, per non dimenticare.


    VATICANO - ITALIA - USA
    Papa: non più la guerra, che ha per frutto la morte, 'la distruzione di noi stessi'



    Francesco nel giorno della Commemorazione dei defunti ha celebrato messa al Cimitero americano di Nettuno. “Quando tante volte nella storia gli uomini pensano di fare una guerra, sono convinti di portare un mondo nuovo, sono convinti di fare una ‘primavera’. E finisce in un inverno, brutto, crudele, con il regno del terrore e la morte”.


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

    Add to Google









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®