22 Febbraio 2018
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  •    - Afghanistan
  •    - Bangladesh
  •    - Bhutan
  •    - India
  •    - Nepal
  •    - Pakistan
  •    - Sri Lanka
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est


  • » 14/01/2014, 00.00

    BANGLADESH

    Bangladesh, un cattolico tra i ministri del nuovo (e contestato) governo di Sheikh Hasina

    Sumon Corraya

    Promod Mankin dirigerà il ministero del Welfare. Il gabinetto neo-eletto, insieme al primo ministro, ha prestato giuramento dinanzi al presidente del Paese. Critici gli osservatori internazionali, che invitano la premier a indire nuove elezioni con la partecipazione di tutti i partiti politici.

    Dhaka (AsiaNews) - Tra i 49 membri del nuovo Parlamento del Bangladesh c'è anche un cattolico: si chiama Promod Mankin. Sheikh Hasina, il primo ministro, lo ha scelto per la guida del ministero del Welfare. A sua volta, la premier e leader dell'Awami League (partito laico) ha assunto il controllo dei dicasteri dell'Amministrazione pubblica e della Difesa. L'esecutivo ha prestato giuramento il 12 gennaio scorso, alla presenza del presidente del Paese, Abdul Hamid, e di circa un migliaio di persone tra alti ufficiali dell'esercito, parlamentari e diplomatici stranieri.

    La Chiesa cattolica e i leader protestanti locali si sono congratulati con Mankin, che già nel precedente governo di Sheikh Hasina era stato ministro del Welfare sociale e, negli ultimi mesi, della Cultura. "Pregheremo per lui - ha spiegato ad AsiaNews Nirmol Rozario, segretario generale della Bangladesh Christian Association - affinché possa essere un valido rappresentate per la comunità cristiana".

    Intanto, non mancano le critiche al nuovo governo di Sheikh Hasina, formatosi con le elezioni "farsa" del 5 gennaio scorso. Diversi analisti politici sostengono che l'esecutivo dovrà ora affrontare molte sfide, tra cui ottenere il riconoscimento della comunità internazionale e risolvere i problemi di ordine pubblico. Alcuni Paesi - tra cui Stati Uniti, Giappone, Australia e Canada - hanno già chiesto alla premier di indire nuove elezioni, con la partecipazione di tutti i partiti politici.

    Il Bangladesh è un Paese a maggioranza musulmana, in cui l'islam è religione di Stato. Su una popolazione di oltre 163 milioni di persone, appena lo 0,4% è cristiano. 

     

    invia ad un amico Visualizza per la stampa










    Vedi anche

    11/05/2016 12:50:00 BANGLADESH
    È morto Promode Mankin, primo cattolico a diventare ministro del Bangladesh

    Il politico, 77 anni, è morto all’ospedale della Sacra Famiglia di Mumbai, dove era ricoverato. L’arcivescovo di Dhaka ha fatto visita ai familiari. Il primo ministro Sheikh Hasina lo aveva scelto due volte come ministro del Welfare sociale.

     



    23/12/2016 12:55:00 BANGLADESH
    Bangladesh, i cristiani festeggiano il Natale con il premier Sheikh Hasina

    Lo scambio di auguri è avvenuto a Dhaka. Erano presenti circa 1500 cristiani, oltre a molti musulmani, indù e buddisti. Il primo ministro ha ringraziato papa Francesco “per aver scelto un cardinale bengalese”. Ha anche affermato che il suo governo sostiene l’uguaglianza di tutte le religioni.



    30/12/2013 BANGLADESH
    Bangladesh nel caos: 2 morti e oltre 1000 arresti alla Marcia per la democrazia
    Non si ferma la manifestazione indetta dal Bangladesh Nationalist Party (Bnp), nonostante il dispiegamento di migliaia di agenti delle forze dell'ordine. La capitale è isolata. Sostenitori del governo hanno fatto irruzione nel palazzo della Corte suprema e picchiato alcuni avvocati "vicini" al Bnp. Fonti di AsiaNews: "Il primo ministro vuole dare prova della sua forza, invece di risolvere la crisi".

    17/12/2008 BANGLADESH
    Tolto lo stato di emergenza, presto le elezioni in Bangladesh
    Il voto è previsto per il 29 dicembre. È partita la campagna elettorale delle due donne ex ministri, Khaleda Zia e Sheikh Hasina, entrambe imprigionate per corruzione e tornate entrambe libere. Dubbi sull’operato dell’esercito.

    29/12/2008 BANGLADESH
    Al via le elezioni in Bangladesh fra ingenti misure di sicurezza
    Almeno 50 mila soldati e 600 mila poliziotti vigilano i seggi. Presenti anche osservatori locali e stranieri. Il bisogno di stabilità e pace per attrarre investimenti dall’estero.



    In evidenza

    BANGLADESH
    Snehonir, la ‘Casa della Tenerezza’ per disabili (Foto)



    La struttura nasce 25 anni fa dall’opera delle suore Shanti Rani e dei missionari Pime. A Rajshahi accoglie disabili mentali e fisici, sordomuti, ciechi, orfani, poveri, abbandonati. “Il principio-guida è avviarli alla vita”.


    COREA
    L’abbraccio delle atlete della Corea unita, sconfitte in gara, ma ‘prime’ nella storia



    Oggi hanno perso l’ultima partita conto la Svezia e sono finite al settimo posto. Le lacrime per l’imminente separazione. L’orgoglio della coach canadese: “I politici hanno preso la decisione esecutiva. Le nostre giocatrici e il nostro staff sono quelli che l'hanno fatta funzionare”. Atleta sudcoreana: spero che il nostro Paese sia fiero di noi: era una cosa più grande dell’hockey.


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

     









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®