Skin ADV
12 Febbraio 2016
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est
  •    - Cina
  •    - Corea del Nord
  •    - Corea del Sud
  •    - Giappone
  •    - Hong Kong
  •    - Macao
  •    - Taiwan

  • mediazioni e arbitrati, risoluzione alternativa delle controversie e servizi di mediazione e arbitrato


    » 13/07/2006, 00.00

    UE – CINA – VATICANO

    Commissione esteri UE chiede la liberazione dei vescovi cinesi in prigione



    Criticate anche le ordinazioni illecite che minano la fiducia nel dialogo fra Pechino e Santa Sede.

    Bruxelles (AsiaNews) – L'Unione europea chiede alla Cina di liberare immediatamente vescovi e cristiani imprigionati "per le loro convinzioni religiose".

    La richiesta è contenuta nella relazione votata ieri a larga maggioranza dalla Commissione esteri della UE sui rapporti fra UE e Cina. In essa si ricorda "il destino di molti vescovi incarcerati" e "si chiede alle autorità della Repubblica popolare cinese  il rilascio immediati di tutti i membri delle chiese cristiane che sono ingiustamente incarcerati o perseguitati".

    Secondo informazioni di AsiaNews sono ancora decine i vescovi della chiesa sotterranea che sono agli arresti domiciliari o impediti nel loro ministero. Tre di essi sono scomparsi da anni nelle mani della polizia, senza che il governo di Pechino dia alcuna giustificazione.

    La relazione votata ieri critica la Cina anche per le ordinazioni episcopali illecite avvenute nei mesi scorsi  Kunming e nell'Anhui, considerandole "una grave violazione della libertà religiosa", che mette in crisi la fiducia nel "dialogo onesto e costruttivo" fra Pechino e Santa Sede e mette ostacoli agli "sviluppi della libertà in Cina".

    La relazione ha anche diversi punti a difesa della libertà religiosa per i tibetani, i musulmani del Xinjiang e per i gruppi della Falun Gong.

    invia ad un amico Visualizza per la stampa










    Vedi anche

    12/07/2006 UE – CINA – VATICANO
    La Commissione Affari esteri della UE condanna la Cina su diritti umani e religiosi

    La relazione sui rapporti fra Pechino e UE chiede l'abolizione della pena di morte e del laogai, difende la libertà religiosa delle comunità sotterranee e consiglia Pechino di non fare più ordinazioni episcopali. Un emendamento chiede anche di non oscurare siti internet, fra cui AsiaNews.



    17/03/2015 CINA-VATICANO
    Niente brindisi fra Cina e Vaticano: Pechino vuole il dominio assoluto
    Per il Global Times (Quotidiano del popolo) alla Cina non piacciono le ordinazioni episcopali concordate, "modello Vietnam". Imbarazzo del Ministero cinese degli esteri di fronte ai mille passi della Santa Sede. La Cina vuole che il Vaticano accetti tutti i vescovi scomunicati e faccia silenzio su quelli sotterranei e imprigionati. Il caso di mons. Cosma Shi Enxiang. Senza libertà religiosa non vale la pena avere rapporti diplomatici. Lavorare per la missione e l'unità dei cattolici in Cina. Un lavoro per Xi Jinping: attuare la campagna anti-corruzione verso il ministero degli affari religiosi e l'Associazione patriottica, arricchitisi in questi decenni alle spalle dei cristiani.

    15/05/2006 cina - vaticano
    Mons. Zhan Silu si autoinsedia e si condanna all'isolamento

    La cerimonia dell'insediamento disertata da cattolici ufficiali e sotterranei. Prosegue il disegno dell'Associazione Patriottica di controllare e dividere la Chiesa cinese.



    15/05/2006 Cina - Vaticano
    Zhan Silu, vescovo contro tutto e contro tutti

    In un'intervista ad AsiaNews, il vescovo patriottico insediatosi a Mindong spiega le ragioni della sua scelta, fatta "per unire" la diocesi. Per chi lo ha conosciuto egli è "ambizioso" e "molto vicino al Partito".



    04/05/2006 vaticano-cina
    Santa Sede: le illecite ordinazioni in Cina una "grave violazione della libertà religiosa"

    Una dichiarazione di Navarro parla del "profondo dispiacere" del Papa, di "pressioni e minacce" contro vescovi e sacerdoti e ricorda le "gravi sanzioni" previste dal diritto canonico





    In evidenza

    RUSSIA - VATICANO
    Sergei Chapnin: La Chiesa russo-ortodossa nel 2016. L’incomprensione e la sfiducia del popolo. Terza parte

    Sergei Chapnin

    L’attento analista russo mostra alcune contraddizioni in cui vive il Patriarcato, incapace a suo dire di comprendere la situazione dei poveri e della società russa. Un altro problema: la tradizionale “sinodalità” ha lasciato il posto a una gestione verticistica.


    RUSSIA-VATICANO
    Francesco e Kirill, una Santa Alleanza per il futuro dei cristiani e del mondo

    Vladimir Rozanskij

    L’incontro fra il papa e il patriarca di Mosca era desiderato da Kirill da molto tempo. Atteso ai tempi di Giovanni Paolo II; sperato ai tempi di Benedetto XVI, si compie ora. Cattolici e ortodossi di fronte alle stesse sfide della persecuzione e del relativismo. Il freno del nazionalismo ortodosso, sostenuto da Putin. La crisi in Medio oriente e il rischio di isolamento della Russia spingono alla collaborazione.


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

    Add to Google









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®