02/07/2016, 09.17
BANGLADESH
Invia ad un amico

Dhaka, attacco islamista a un bar per stranieri: otto vittime e decine di feriti

di Sumon Corraya

Il Rapid Action Battalion della polizia nazionale ha concluso dopo 12 ore il blitz nel locale, dove uomini armati tenevano in ostaggio diversi stranieri. Non è chiara la nazionalità dei sopravvissuti e delle vittime. La premier Hasina: “Questo non è islam”. Altissima la tensione nella capitale.

Dhaka (AsiaNews) – Dopo un blitz durato 12 ore, che ha messo in ginocchio Dhaka, si è concluso l’assalto delle forze speciali bangladeshi per liberare gli ostaggi chiusi nell’Holey Artisan Bakery. Il locale, nel distretto di Gulshan, era famoso fra gli stranieri che lavorano delle ambasciate presso il Bangladesh. Nell’attacco sarebbero morte otto persone: sei terroristi e due poliziotti. Decine le vittime, liberi – pare – tutti gli ostaggi.

L’attentato terroristico è iniziato ieri intorno alle nove di sera. Un commando armato di otto o nove uomini, urlando “Allah è grande”, è entrato nel locale e ha iniziato a sparare prendendo poi in ostaggio decine di persone. Fra questi, ma è ancora impossibile confermarlo, vi sarebbero stati italiani e giapponesi. Un poliziotto, che chiede l’anonimato, sostiene di aver visto il cadavere di “alcuni stranieri”. Lo Stato Islamico avrebbe rivendicato l’attacco parlando di “24 infedeli uccisi e 40 feriti”, ma la polizia nazionale non ha voluto neanche commentare queste dichiarazioni.

Il primo ministro Sheikh Hasina è intervenuta alla televisione nazionale per confermare la liberazione di 13 ostaggi e la morte di sei assalitori. Un settimo sarebbe stato catturato vivo. Parlando in diretta, la premier ha detto: “Si tratta di un atto vigliacco. Che tipo di musulmani sarebbero queste persone? Non hanno alcuna religione. Il mio governo è determinato a sradicare il terrorismo dal Bangladesh”.

L’assalto è avvenuto durante l’ultimo venerdì di Ramadan, mese sacro di purificazione per la religione islamica. In Bangladesh sembra essere in corso da tempo una campagna contro i non musulmani nel Paese, che rappresentano una esigua minoranza. Le violenze degli ultimi mesi hanno colpito persone comuni, cristianimusulmaniindù la moglie del sovrintendente di polizia di Chittagong

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Strage di Dhaka: i terroristi erano tutti rampolli di famiglie benestanti
04/07/2016 08:57
Dhaka, ucciso il mandante della strage nel bar per stranieri
27/08/2016 12:37
Kabul: autobomba uccide almeno 50 persone nel quartiere delle ambasciate
31/05/2017 08:55
Poso, violenze anticristiane: estremisti incendiano una chiesa protestante
23/10/2012
L’attacco di Dhaka “mira al governo e vuole destabilizzare il Paese”
02/07/2016 12:47