26 Maggio 2017
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est
  •    - Cina
  •    - Corea del Nord
  •    - Corea del Sud
  •    - Giappone
  •    - Hong Kong
  •    - Macao
  •    - Taiwan


  • » 23/03/2017, 09.00

    COREA DEL SUD

    Disastro di Sewol: iniziato il recupero del traghetto



    L’imbarcazione si è rovesciata circa 3 anni fa a causa del sovraffollamento e della scarsa manutenzione. Nell’affondamento sono morte 304 persone, in maggioranza studenti che partecipavano ad una gita. Le operazioni dureranno 8 giorni; il costo è di 72 milioni di dollari.

    Seoul (AsiaNews/Agenzie) – Sono iniziate questa mattina le operazioni di recupero del traghetto Sewol inabissatosi circa tre anni fa davanti alle coste sud-occidentali della Corea del sud. Parenti e genitori delle 304 vittime, in maggioranza studenti di un liceo che si stavano recando nell’isola di Jindo per una gita scolastica, stanno assistendo alle manovre di sollevamento con dolore e rabbia. Uno di loro, Huh Hong-Hwan, padre di una ragazza di 16 anni, ha dichiarato: “Non riesco a descrivere il mio dolore nel rivedere di nuovo quel traghetto”.

    La tragedia è avvenuta il 16 aprile 2014 e ha scosso l'intero Paese. Il natante, di circa 6.825 tonnellate e lungo 145 metri, si è prima ribaltato su un fianco e poi è scomparso tra le acque. Le probabili cause dell’affondamento, ancora tutte da accertare dato che il governo di Seoul non ha dato avvio ad un’indagine, sono state il sovraffollamento della nave, la scarsa manutenzione e l’inesperienza dei membri dell’equipaggio. Alcuni sopravvissuti infatti hanno raccontato di non aver ricevuto alcun tipo di aiuto dal personale del traghetto e della Guardia costiera, neanche quando l’affondamento era già evidente.

    Le operazioni di sollevamento del relitto, che giaceva sul fondo marino a 40 metri di profondità e dentro il quale sono ancora intrappolate nove vittime, sono iniziate alle 10 di mattina (ora locale). Il portavoce del Ministero sudcoreano per gli oceani e la pesca ha dichiarato che ci “vorranno almeno otto giorni per riportare interamente in superficie il traghetto e trasportarlo nel porto di Mokpo. Poi serviranno altri quattro giorni per farlo arrivare ad un molo di carenaggio”. Il costo totale del progetto, ad opera di un consorzio cinese guidato dalla Shanghai Salvage, è di 85,1 miliardi di won (72 milioni di dollari).

    invia ad un amico Visualizza per la stampa










    Vedi anche

    16/05/2014 COREA DEL SUD
    Agostino Nam, "martire del Sewol" che ha scelto di salvare i suoi studenti invece di fuggire
    Per celebrare degnamente la Giornata degli insegnanti e degli studenti, ieri un gruppo di giovani sopravvissuti è andato a rendere omaggio alla tomba di Agostino Nam Yoon-chul: il loro insegnante è morto salvando la vita di decine di giovani durante il terribile naufragio del traghetto. Il governo lo proclamerà "Giusto della Corea".

    16/04/2014 COREA DEL SUD
    Corea, si ribalta un traghetto pieno di studenti: 2 vittime e 100 dispersi
    Il Sewol faceva la spola da Incheon all'isola di Jeju: i sopravvissuti parlano di un "forte botto" che ha provocato l'inabissamento della nave. Il governo impegnato a tutto campo per il recupero dei passeggeri. Uno di loro dice: "La parte inferiore della nave era piena di negozi e sale gioco. Chi stava lì potrebbe essere morto".

    29/07/2014 COREA DEL SUD
    Corea, i sopravvissuti del Sewol: Equipaggio e Guardia costiera ci hanno abbandonato
    Iniziate ad Ansan le udienze per raccogliere le testimonianze di coloro che sono riusciti a fuggire dopo il disastro, costato la vita a più di 300 persone. Accuse durissime contro i responsabili, che hanno preferito fuggire invece di aiutare i passeggeri. La Commissione episcopale Giustizia e Pace: "Ora serve la legge speciale per fare luce sull'accaduto".

    29/04/2014 COREA DEL SUD
    Affondamento del traghetto, la presidente Park chiede scusa
    In un messaggio ufficiale ha detto di essere "addolorata per la perdita di tante vite preziose in questo incidente". Cresce la collera dell'opinione pubblica per il comportamento dell'equipaggio. Il capitano della nave, un timoniere e il terzo ufficiale rischiano il carcere a vita.

    17/04/2014 COREA DEL SUD
    Vescovo di Cheju: Preghiamo per le vittime del traghetto, la Corea vive nel dolore
    La nave Sewol, affondata ieri per cause ancora sconosciute, era diretta verso l'isola di Jeju. Ad AsiaNews il vescovo, e presidente della Conferenza episcopale, mons. Pietro Kang U-il dice: "Possiamo soltanto pregare per loro e per le loro famiglie, attanagliate dall'angoscia, sperando che la nostra preghiera e la nostra solidarietà possano essere di qualche conforto". Le pessime condizioni del mare e il vento rallentano i soccorsi: all'appello mancano ancora circa 300 persone.



    In evidenza

    VATICANO
    Papa: Il 24 maggio, uniti ai fedeli in Cina nella festa della Madonna di Sheshan



    Al Regina Caeli papa Francesco ricorda la Giornata mondiale di preghiera per la Chiesa in Cina, instaurata da Benedetto XVI. I fedeli cinesi devono dare il “personale contributo per la comunione tra i credenti e per l’armonia dell’intera società”. Il Simposio di AsiaNews sulla Chiesa in Cina.  Un appello di pace per la Repubblica Centrafricana. “Volersi bene sull’esempio del Signore”. “A volte i contrasti, l’orgoglio, le invidie, le divisioni lasciano il segno anche sul volto bello della Chiesa”. Fra i nuovi cinque cardinali, anche un vescovo del Laos.


    VATICANO-CINA
    24 maggio 2017: ‘Cina, la Croce è rossa’, il Simposio di AsiaNews

    Bernardo Cervellera

    Il raduno in occasione della Giornata Mondiale di preghiera per la Chiesa in Cina. Un titolo con molti significati: la Croce è rossa per il sangue dei martiri; per il tentativo di soffocare la fede nei controlli statali; per il contributo di speranza che il cristianesimo dà a una popolazione stanca di materialismo e consumismo e alla ricerca di nuovi criteri morali. A tema anche la grande e inaspettata rinascita religiosa nel Paese. Fra gli invitati: il card. Pietro Parolin, mons. Savio Hon, il sociologo delle religioni Richard Madsen, testimonianze di sacerdoti e laici cinesi.


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

    Add to Google









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®