05/10/2021, 13.09
STATI UNITI-CINA
Invia ad un amico

Guerra dei dazi: aperture da Biden, ma le tariffe di Trump restano

Delineata la strategia commerciale di Washington verso Pechino. Rappresentate Usa per il commercio: aprire il dialogo per la piena applicazione dell’accordo del gennaio 2020, in larga parte disatteso dai cinesi. Previsto il ripristino di esenzioni mirate per l’export dalla Cina. Continuano le prove di disgelo tra le due parti: possibile un faccia a faccia tra Biden e Xi Jinping.

Washington (AsiaNews) – Dialogo per spingere i cinesi a rispettare la “Fase uno” dell’accordo commerciale siglato con Donald Trump; possibilità di imporre nuovi dazi; sinergia con gli alleati per plasmare le regole di un commercio equo (in chiave anti-Pechino).

Sono i punti principali della strategia commerciale – alquanto vaga, per molti osservatori – verso la Cina delineata ieri al Center for Strategic and International Studies di Washington da Katherine Tai, rappresentate Usa per il commercio. Dopo il suo insediamento in gennaio, il presidente Joe Biden aveva dichiarato che la sua amministrazione avrebbe analizzato gli effetti sull’economia nazionale delle tariffe introdotte dal suo predecessore contro i prodotti cinesi.

Per trovare una soluzione alla guerra commerciale scatenata da Trump, nel gennaio 2020 Stati Uniti e Cina hanno firmato un accordo preliminare con il quale la Pechino si è impegnata ad aumentare l’acquisto di beni e servizi dagli Usa di circa 184 miliardi di euro entro la fine del 2021 – rispetto ai livelli del 2017. L’obiettivo non è stato raggiunto, come sottolineato da Tai.

Secondo l’inviata Usa per il commercio, l’accordo di Trump non ha affrontato in modo significativo le fondamentali preoccupazioni degli Stati Uniti per le pratiche commerciali sleali dei cinesi; e ciò malgrado esso abbia portato qualche beneficio, ad esempio al settore agricolo statunitense.

Dopo aver criticato le politiche commerciali “unilaterali” di Trump, Biden le ha confermate nei fatti. Membri della sua amministrazione hanno escluso negoziati per una “Fase due”. Tai ha spiegato che il governo Usa è concentrato sulla corretta applicazione della prima intesa e che non si aspetta significative riforme da parte di Pechino. L’attenzione di Washington è rivolta soprattutto agli aiuti di Stato cinesi, come i sussidi al commercio, un problema che la Fase uno non tratta.

A inizio settembre sono circolate notizie di stampa sul possibile lancio di nuove tariffe punitive per contrastare i sostegni industriali di Pechino. Tai ha detto che il governo manterrà aperte tutte le opzioni per proteggere l’economia nazionale, ma ha aggiunto che gli Usa ripristineranno esenzioni mirate per l’export cinese.

I critici dei dazi di Trump, soprattutto le multinazionali, sostengono che le barriere tariffarie non sono riuscite a ridurre il deficit negli scambi con la Cina. Secondo l’Ufficio Usa del censimento, nei primi sette mesi del 2021 il disavanzo commerciale con i cinesi ha toccato i 161,5 miliardi di euro: nello stesso arco di tempo del 2020 era arrivato a 140,6 miliardi.

Nell’ultimo periodo si avverte qualche segnale di distensione tra le due parti in conflitto, come evidenziato dalla recente liberazione in Canada di Meng Wanzhou, amministratrice finanziaria di Huawei: gli Stati Uniti l'accusano di aver violato le sanzioni internazionali contro l’Iran. Tai è pronta a incontrare il vice premier cinese Liu He, responsabile dei negoziati commerciali con Washington. Dopo la telefonata tra Biden e Xi del 10 settembre, secondo il South China Morning Post tra domani e il fine settimana si incontreranno in Svizzera Yang Jiechi, la massima autorità diplomatica del gigante asiatico, e il consigliere Usa per la Sicurezza nazionale Jake Sullivan. I due inviati dovrebbero parlare anche di un possibile faccia a faccia fra i loro presidenti.

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Pechino a Biden: non vogliamo un conflitto, ma siamo pronti a difenderci
30/04/2021 12:37
Biden: quella tra Washington e Pechino è la battaglia del secolo
29/04/2021 14:06
Nuova stretta sul 5G di Huawei: Biden come Trump
12/03/2021 14:19
Summit sul clima, Xi Jinping: Azzereremo le emissioni nocive entro il 2060
22/04/2021 14:57
Xi Jinping parteciperà al summit virtuale di Joe Biden sul clima
21/04/2021 13:59