09/05/2008, 00.00
PAKISTAN

Islamabad risponde a Delhi: testato un nuovo missile nucleare

L’esercito pakistano conferma le prove dell’Hatf-VIII, missile cruise in grado di montare ordigni nucleari. Due giorni fa, l’India aveva sperimentato un arma balistica con gittata pari a tremila chilometri, in grado di colpire Pakistan e Cina.
Islamabad (AsiaNews/Agenzie) – Continua la tensione militare nell’Asia meridionale: dopo i test sui missili a lunga gittata capaci di portare una testata nucleare ordinati dal governo indiano, Islamabad ha sperimentato l’efficacia di un missile cruise in grado di montare armi atomiche. Lo conferma l’esercito pakistano.
 
L’Hatf-VIII – “tuono” in lingua araba – è stato testato per la prima volta lo scorso anno. Ha una gittata pari a 350 chilometri, ed è stato sviluppato per essere sganciato da postazioni aeree. Lo scorso 7 maggio, l’India ha invece provato le capacità di un missile balistico con gittata pari a tremila chilometri. I due Paesi confinanti portano avanti con regolarità test nucleari.
 
Un comunicato dell’esercito pakistano sostiene che “il missile dà al Paese un vantaggio strategico di grandi dimensioni, e lo pone all’avanguardia nello sviluppo di armi di terra e di mare. Questo test fa parte di un programma che serve a definire i parametri dei sistemi di armamento”.
 
La tensione fra Pakistan ed India è diminuita sensibilmente negli ultimi anni, dopo la firma di una serie di trattati bilaterali. Tuttavia, i due Paesi sono ancora formalmente in guerra.
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
New Delhi mostra i muscoli e testa un missile nucleare che puo' colpire Cina e Pakistan
08/05/2008
Le ambizioni segrete dei missili indiani a gittata intercontinentale
16/04/2007
Pakistan, lanciato il primo missile da crociera da un sottomarino
10/01/2017 08:56
Pyongyang minaccia l'Onu: sanzioni dure significano guerra
11/10/2006
Le sanzioni Onu “sono le più dure mai imposte a Pyongyang”
06/03/2013