25 Giugno 2016
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est

  • mediazioni e arbitrati, risoluzione alternativa delle controversie e servizi di mediazione e arbitrato


    » 18/01/2007, 00.00

    SRI LANKA

    La missione del Beato Vaz, “esempio” nell’attuale crisi politica

    Melani Manel Perera

    L’invito rivolto ai cattolici dello Sri Lanka è del presidente della Conferenza episcopale. Vaz ha portato avanti la sua missione verso tutta la popolazione, senza distinzioni, e nonostante la persecuzione olandese. Mons. Fernando: “Ora pregare per il miracolo della sua canonizzazione”.
    Colombo (AsiaNews) – La Chiesa singalese invita tutti cattolici, laici e religiosi, ad avere come modello “in questo periodo così critico” per il Paese, il beato Joseph Vaz, l’Apostolo dello Sri Lanka, la cui festa ricorre il 16 gennaio. Con l’occasione, il presidente della Conferenza episcopale, mons. Vianney Fernando, ha chiesto alla comunità di pregare per “l’atteso miracolo della canonizzazione” e non dimenticare colui che “ha reso possibile la rinascita della nostra Chiesa dalle sue stesse ceneri”.
     
    “Quest’anno – ha detto mons. Fernando – celebriamo la festa del Beato Vaz in un momento di grave crisi nazionale, specialmente per quanto riguarda il processo di pace”. “Vaz - ha aggiunto il presule in un comunicato speciale diffuso il 14 gennaio - è il modello per tutti noi, non solo per il suo imparagonabile zelo missionario, ma anche nel modo in cui ha servito tutte le comunità, senza distinzioni”.
     
    Joseph Vaz nasce nello Stato indiano di Goa nel 1651, quando la zona era dominio portoghese. Diventa sacerdote nel 1676 all’interno della Congregazione di San Filippo Neri. Si reca  poi come missionario in Sri Lanka (allora Ceylon), da dove gli olandesi della Compagnia delle Indie avevano espulso i missionari e minacciato di morte qualsiasi prete fosse stato sorpreso sull'isola. In modo clandestino, quindi, portò il suo aiuto ai cattolici del luogo e arrivò fino alla capitale Colombo. Tradusse il Vangelo nelle lingue tamil e singalese. Morì a Kandy il 16 gennaio 1711. E’ stato beatificato da Giovanni Paolo II il 21 gennaio 1995 a Colombo.
     
    In Sri Lanka non ci sono molte chiese dedicate a Vaz, ma ogni parrocchia festeggia, anche se in giorni diversi, il Beato. Alcune hanno tenuto le celebrazioni già il 16 gennaio scorso, altre qualche giorno prima e altre ancora lo faranno il prossimo 21 gennaio.  Mons. Fernando ha chiesto al clero di citare il nome di Joseph Vaz nella preghiera eucaristica: “Non possiamo dimenticare la missione compiuta da Vaz, che ha reso possibile la rinascita della nostra Chiesa dalle sue stesse ceneri durante la persecuzione dei colonizzatori”.
     
    invia ad un amico Visualizza per la stampa










    Vedi anche

    14/01/2008 SRI LANKA
    Il Beato Joseph Vaz, per il “risveglio” della missione in Sri Lanka
    I cattolici festeggiano l’“Apostolo dello Sri Lanka”. Al via dal 16 gennaio i tre anni di preparazione per i 300 anni dalla morte del Beato. I vescovi invitano, sull’esempio di Vaz, a rinnovare l’impegno nella missione.

    19/07/2010 SRI LANKA
    Celebrazioni in onore di Gonsalves e del beato Vaz, “fondatori” della Chiesa in Sri Lanka
    Ricorrono i 270 anni della morte di p. Jacome Gonsalves. Il sacerdote ha scritto 21 opere religiose in tamil e in singalese permettendo la diffusione del cattolicesimo nel Paese. Ricorre anche il 300mo anniversario della nascita del beato Joseph Vaz, che ha diffuso la fede cattolica nonostante le persecuzioni dei coloni olandesi.

    31/08/2010 SRI LANKA
    “Senza il Beato Vaz, lo Sri Lanka non avrebbe nemmeno un sacerdote”
    Così mons. Vianny Fernando ha presentato la proiezione del film dedicato alla vita del beato Joseph Vaz, considerato il secondo fondatore della Chiesa nel Paese. Il suo apostolato, durante la persecuzione dei protestanti olandesi. In corso l’Anno giubilare per il 300mo anniversario della sua morte.

    29/10/2011 INDIA
    Bangalore: una statua di Giovanni Paolo II nella prima chiesa indiana dedicata al Beato
    L’arcidiocesi di Bangalore è la prima nel Paese ad avere una chiesa dedicata a papa Wojtyla. La statua, fusa in Thailandia, è stata scoperta dal nunzio a Delhi, mons. Salvatore Pennacchio, alla presenza di tutti i vescovi del Karnataka.

    18/01/2010 SRI LANKA
    Inizia in Sri Lanka l’anno giubilare per il Beato Joseph Vaz
    Previste celebrazioni solenni per commemorare i 300 anni dalla morte dell’unico Beato del Paese, considerato l’apostolo dello Sri Lanka. La grande devozione dei fedeli. La Sacra Croce di legno vecchia oltre 300 anni.



    In evidenza

    CINA - VATICANO
    Confusione e polemiche per il silenzio del Vaticano sul caso di mons. Ma Daqin di Shanghai

    Bernardo Cervellera

    Per alcuni l’articolo di mons. Ma con cui elogia l’Associazione patriottica, riconoscendo i suoi “errori”, è solo “fango”. Per altri egli si è umiliato “per il bene della sua diocesi”. Molti esprimono perplessità per il silenzio della Santa Sede: silenzio sul contenuto dell’articolo; silenzio sulla persecuzione subita dal vescovo di Shanghai. Il sospetto che in Vaticano si vede bene lo svolgimento del “caso” Ma Daqin che però fa emergere un problema: la Lettera di Benedetto XVI (con cui dichiara l’AP non compatibile con la dottrina cattolica) è abolita? E chi l’ha abolita? Il rischio di una strada di compromessi senza verità.


    CINA - VATICANO
    Mons. Ma Daqin: il testo della sua “confessione”

    Mons. Taddeo Ma Daqin

    Con un articolo pubblicato sul suo blog, il vescovo di Shanghai, dimessosi dall’Associazione patriottica quattro anni fa, sembra “confessare” il suo errore e esalta l’organismo di controllo della Chiesa. Riportiamo qui il testo quasi integrale del suo intervento. Traduzioni dal cinese a cura di AsiaNews.


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

    Add to Google









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®