29 Agosto 2016
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est

  • mediazioni e arbitrati, risoluzione alternativa delle controversie e servizi di mediazione e arbitrato


    » 18/05/2012, 00.00

    INDONESIA

    Lanci di pietre e urina: i cristiani di Bekasi nel mirino degli estremisti islamici

    Mathias Hariyadi

    La comunità Hkbp Filadelfia si è riunita ieri per celebrare la festa dell’Ascensione di Gesù. Una folla ha attaccato i fedeli, interrompendo la funzione religiosa. Nemmeno la polizia ha potuto contenere l’assalto. Nei giorni scorsi un giornalista cristiano ha subito percosse e maltrattamenti a causa della fede professata.

    Jakarta (AsiaNews) - Una folla di estremisti islamici ha attaccato la casa di preghiera della comunità protestante Hkbp Filadelfia (Christian Protestant Batak Church) a Bekasi, periferia di Jakarta (West Java), lanciando pietre e sacchi colmi di urina contro le mura. L'assalto è avvenuto ieri in concomitanza con le celebrazioni per la festa dell'Ascensione di Gesù; oltre 300 persone hanno partecipato alla spedizione e nemmeno l'intervento delle forze dell'ordine è servito a contenere le volenze. Inoltre, nei primi giorni della scorsa settimana un gruppo di facinorosi ha bloccato un giornalista cristiano della zona, attaccandolo con brutalità, e già nel febbraio scorso gli estremisti locali hanno disturbato le celebrazioni religiose con altoparlanti e urla (vedi foto e filmato diffuso su YouTube).

    Nell'assalto di ieri, gli assalitori hanno lanciato sacchi di urina e pietre, intonando slogan e insulti contro i cristiani che hanno dovuto interrompere - dopo soli cinque minuti - le celebrazioni in programma per la festa dell'Ascensione. I fedeli hanno abbandonato il luogo di culto e sono tornati a casa per motivi di sicurezza. Raggiunto da AsiaNews nel pomeriggio di oggi, il reverendo Palti H. Panjaitan Sth - capo della comunità protestante Hkbp Filadelfia - ha spiegato che il "problema" dello svolgimento delle funzioni e della libera espressione del culto persiste dal 2006. La comunità è nata nell'aprile del 2000, quando un gruppo di cristiani di etnia Batak ha deciso di fondare una comunità propria e indipendente. Poiché non era disponibile una "casa di preghiera", in un primo momento le funzioni si sono svolte nelle case private, ma la crescita continua dei fedeli - oggi 1500 - ha reso necessaria la costruzione di un vero e proprio luogo di culto e dato il via a una guerra giudiziaria.

    Dopo tre anni di contese e battaglie legali relative ai permessi di costruzione (il famigerato Imb), il Tribunale amministrativo del West Java ha riconosciuto i diritti legittimi dei cristiani alla realizzazione di una chiesa; anche la Corte suprema ha sostenuto la decisione. Tuttavia, il progetto è stato più volte interrotto e rischia di essere accantonato a causa dell'ostinata opposizione delle autorità di Bekasi - incuranti della legge - e delle pressioni della frangia estremista islamica locale. E come ai fedeli della Yasmin Church (Yc) a Bogor, nel West Java, ai cristiani della Hkbp Filadelfia non resta altra possibilità - al momento - se non quella di celebrare riti e funzioni per strada, all'aria aperta, o in case private. Con il rischio, come in questo caso, di essere vittima di attacchi e offese.

    invia ad un amico Visualizza per la stampa










    Vedi anche

    13/01/2014 INDONESIA
    Sumatra: in un mese le autorità bloccano la costruzione di cinque chiese
    Mancano i permessi di costruzione e i cantieri vanno interrotti. L’ultimo caso è avvento nel distretto di Bungo; i vertici dell’amministrazione escludono ragioni di natura “discriminatoria” o “confessionale”. I leader della comunità cristiana spiegano: presenti dal 2004 e finora “non si sono mai registrati problemi”. Al posto del luogo di culto abitazioni private.

    05/12/2013 INDONESIA
    South Sulawesi: islamisti e autorità locali abbattono una chiesa protestante
    I vertici del distretto di Pangkep hanno imposto la distruzione dell’unico luogo di culto utilizzato dalla "comunità Gkss". Per gli estremisti l’edificio non aveva i permessi necessari. I fedeli parlano di operazione “insensata”, in violazione alla libertà religiosa. Attivista cristiano accusa il presidente e le istituzioni, incapaci di tutelare le minoranze.

    21/05/2012 INDONESIA
    Islamisti indonesiani, con donne e bambini, attaccano (ancora) i cristiani di Bekasi
    La comunità protestante Hkbp Filadelfia di nuovo nel mirino degli estremisti, che colpiscono durante la funzione domenicale. Almeno 400 persone hanno circondato l’area e scagliato acqua di fogna, olio usato e uova marce. Leader cristiano: nemmeno la polizia riesce a proteggerci dagli attacchi.

    17/12/2014 INDONESIA - ISLAM
    Java centrale, minaccia islamista: Via i simboli del Natale e niente celebrazioni
    Dozzine di estremisti islamici del distretto di Sukaharjo hanno attaccato tre esercizi commerciali a Solo. Il gruppo ha imposto ai negozianti di non far indossare simboli del Natale ai dipendenti o promuovere celebrazioni. A Banda Aceh con una norma il sindaco proibisce ai musulmani di partecipare a funzioni cristiane.

    30/07/2013 INDONESIA
    Central Java, giovani cristiani e musulmani uniti per promuovere armonia e tolleranza
    I due gruppi si sono incontrati in una moschea e hanno condiviso l'iftar, la cena che rompe il tradizionale digiuno durante il Ramadan. Cattolici, protestanti e musulmani hanno recitato poemi e canti, volti a “rafforzare lo spirito interconfessionale”. Nel ricordo dell’ex presidente Gus Dur rilanciano il valore del pluralismo e del dialogo.



    In evidenza

    CINA - VATICANO
    Nei dialoghi Cina-Santa Sede c’è silenzio sul destino dei preti sotterranei

    Zhao Nanxiong

    Entro la fine dell’anno, tutti i sacerdoti devono registrarsi per ricevere un certificato che permetta loro di esercitare il ministero. Ma la richiesta deve passare attraverso l’Associazione patriottica, i cui statuti sono “incompatibili” con la dottrina cattolica. Molti sacerdoti, ufficiali e non ufficiali, sono in un grande dilemma.


    IRAQ
    Alqosh, nonostante l'Isis la Chiesa festeggia la prima comunione di cento bambini



    Nella festa dell’Assunta l’intera comunità ha partecipato alla funzione, celebrata da Mar Sako. Vicario patriarcale: momento storico per una cittadina di frontiera a lungo minacciata dai jihadisti. Il primate caldeo invita i bambini a “contribuire alla vita della comunità”. A Kirkuk sua beatitudine ha inaugurato una grotta dedicata alla Madonna. 


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

    Add to Google









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®