21 Febbraio 2018
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est


  • » 21/09/2017, 10.06

    INDIA

    Madhya Pradesh, l’Hindutva contro i poveri. Le denunce di cattolici e protestanti

    Nirmala Carvalho

    Chiuso l’ostello che dal 1997 ospitava studenti tribali. La polizia è arrivata con cinque jeep cariche di estremisti indù, spaventando i bambini. Il collegio è accusato di conversioni forzate. Sajan K George: “I nazionalisti sono contro i cattolici perché vogliono continuare a sfruttare dalit e tribali”.

    Mumbai (AsiaNews) – A nome di tutta la Chiesa indiana, “condanno con forza la chiusura del collegio cattolico che da 20 anni accoglieva bambini poveri e chiedo alle autorità di riaprire subito l’ostello”. È la netta posizione dei mons. Leo Cornelio, arcivescovo di Bhopal in Madhya Pradesh. Egli interviene sulla vicenda che sta addolorando i cristiani locali: la chiusura del collegio situato nel villaggio di Mohanpur, inaugurato nel 1997 per l’accoglienza di tribali. Le autorità distrettuali di Guna hanno messo i sigilli e cacciato ragazzi e direttore. Il cavillo burocratico sarebbe la mancanza di una firma sull’atto di proprietà, ma l’accusa più pesante è quella di convertire con forza al cristianesimo gli ospiti della struttura. In realtà, denuncia l’arcivescovo, “l’obiettivo dei fondamentalisti [indù] è di creare divisioni nella società. Dobbiamo combattere tutto questo”.

    La vicenda dell’ostello cattolico è venuta alla ribalta ieri. P. Maria Stephen riferisce: “Ciò che più ci ferisce e preoccupa è il modo con cui è avvenuta la chiusura. La polizia è arrivata di notte con cinque jeep cariche di membri dell’Rss [Rashtriya Swayamsevak Sangh, gruppo paramilitare indù, ndr] e del Vhp [Vishva Hindu Parishad, nazionalisti indù, capofila dell’ideologia Hindutva – ndr]. Questo ha spaventato i bambini”. Secondo il sacerdote, “il comportamento dei funzionari denota che essi non sono dalla parte dei poveri, bensì dei ricchi. È straziante vedere che viene interrotto [un servizio che fornisce] benessere e buona educazione ai bambini poveri”.

    Sajan K George, presidente del Global Council of Indian Christians (Gcic), lamenta che “di continuo gli estremisti montano le passioni settarie contro la vulnerabile minoranza cristiana. Essi colpiscono in particolare le istituzioni cristiane, soprattutto gli ostelli nei villaggi remoti che si occupano di educare e migliorare le condizioni di tribali e dalit”. Il leader riferisce che negli ostelli si svolgono programmi nutrizionali che “vogliono accrescere lo sviluppo olistico dei settori emarginati e poveri della società. Ma gli estremisti vi si oppongono perché essi sono a favore dello sfruttamento di tribali e dalit per i loro interessi”.

    Il presidente del Gcic ricorda che la vicenda della scuola non è il primo caso di intimidazione contro i cristiani del Madhya Pradesh, accusati di conversioni forzate. Egli cita i due arresti avvenuti a maggio, durante i quali sono stati fermati sia dei minori che i loro accompagnatori. I cristiani sono stati incriminati per aver violato la legge anti-conversione dello Stato. In realtà essi stavano solo accompagnando i bambini ad un campo estivo, dopo aver ricevuto l’autorizzazione da parte dei genitori. In seguito a giugno la scure d’intolleranza dei nazionalisti è caduta su suor Bina Joseph, arrestata e incriminata per rapimento di minori e conversioni forzate. In realtà la religiosa della congregazione delle Carmelitane di santa Teresa (Csst) stava solo viaggiando in compagnia di quattro ragazze tribali. Questi episodi dimostrano, conclude Sajan K George, che “le garanzie costituzionali di libertà per tutti i cittadini sono violate e le minoranze bersagliate dai gruppi di vigilanti”.

    invia ad un amico Visualizza per la stampa










    Vedi anche

    20/09/2017 10:34:00 INDIA
    Madhya Pradesh, chiuso un collegio cattolico. Vescovo di Sagar: Vogliono cacciare i cristiani

    L’ostello ospita da 20 anni gli studenti tribali poveri della zona. La Chiesa ha comprato la proprietà in maniera legale e i documenti sono in regola. Mons. Anthony Chirayath: “Falsa l’accusa di aver convertito 200 persone”. Mons. Cornelio: “I nazionalisti vogliono che i tribali tornino alla religione indù. Ma essi non sono mai stati induisti”.



    14/06/2017 10:15:00 INDIA
    Madhya Pradesh, una suora arrestata (e rilasciata) per ‘conversioni forzate’

    Suor Bina Joseph e quattro ragazze rimaste in custodia della polizia ferroviaria per 12 ore. Rilasciate dopo l’interrogatorio. La denuncia da parte dei giovani fondamentalisti indù del Bajrang Dal e Matrushakti. Vescovo di Bhopal: “L’atteggiamento degli agenti è da condannare”.



    10/02/2018 09:50:00 INDIA
    Madhya Pradesh, ospedale cattolico cura migliaia di poveri tribali sull’esempio di Madre Teresa

    Il Matha Maria Hospital si trova nella “cintura tribale” di Bundelkhand, a circa 40 km da Sagar. Nell’area vivono solo due famiglie cristiane, su un totale di 1200. L’ospedale è specializzato nell’assistenza sanitaria a donne e ragazze. L’80% della popolazione vive al di sotto della soglia di povertà.



    02/03/2017 08:59:00 INDIA
    Madhya Pradesh, radicali indù interrompono un matrimonio misto in una chiesa

    I radicali appartengono al gruppo di estrema destra Hindu Vahini. Accusano i cristiani di aver voluto convertire il futuro sposo, di religione indù. La coppia è stata costretta a posticipare le nozze e le celebrerà con un rituale vedico. Nello Stato è in vigore la legge contro le conversioni forzate che discrimina le minoranze.



    20/11/2017 11:59:00 INDIA
    Sajan K George: cristiani arrestati, i vulnerabili dell'India

    Il 19 novembre alcuni pentecostali arrestati in Madhya Pradesh; il 15 novembre un evangelico in Chhattisgarh. Il leader del Global Council of Indian Christians chiede protezione per i festeggiamenti del 26 novembre, Solennità di Cristo Re.





    In evidenza

    BANGLADESH
    Snehonir, la ‘Casa della Tenerezza’ per disabili (Foto)



    La struttura nasce 25 anni fa dall’opera delle suore Shanti Rani e dei missionari Pime. A Rajshahi accoglie disabili mentali e fisici, sordomuti, ciechi, orfani, poveri, abbandonati. “Il principio-guida è avviarli alla vita”.


    COREA
    L’abbraccio delle atlete della Corea unita, sconfitte in gara, ma ‘prime’ nella storia



    Oggi hanno perso l’ultima partita conto la Svezia e sono finite al settimo posto. Le lacrime per l’imminente separazione. L’orgoglio della coach canadese: “I politici hanno preso la decisione esecutiva. Le nostre giocatrici e il nostro staff sono quelli che l'hanno fatta funzionare”. Atleta sudcoreana: spero che il nostro Paese sia fiero di noi: era una cosa più grande dell’hockey.


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

     









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®