22 Maggio 2017
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est


  • » 16/05/2017, 12.36

    RUSSIA

    Mosca, vandalismi ed emarginazione contro i Testimoni di Geova e i loro figli



    Vetri rotti ad appartamenti dei fedeli; scritte di insulto sulle sedi in decine di province. Minacce ai figli dei TdG di espellerli da scuola se continuano a partecipare a “incontri terroristi” del gruppo religioso.

    Mosca (AsiaNews/RRN) – Dopo la decisione della Corte suprema di mettere fuori legge i Testimoni di Geova, si moltiplicano in tutti il Paese segnali di violenze e vandalismi contro i membri della comunità religiosa, ma anche pressioni di professori e poliziotti verso i loro figli perché si distacchino dai genitori.

    Il 6 maggio scorso, sconosciuti su un’auto hanno rotto i vetri dell’appartamento di una famiglia dei TdG a Novokhopersky (provincia di Voronezh). Il gesto era accompagnato da slogan e minacce.

    Nella notte del 14 maggio, a Ekaterinburg, sul portico vicino a una sede dei TdG, alcuni sconosciuti hanno scritto insulti.

    La decisione della Corte suprema, del 20 aprile scorso, di per sé non ha ancora effetto legale, ma segnali aggressivi verso il gruppo religioso si sono manifestati a S. Pietroburgo, Kaliningrad, Mosca, Penza, Rostov, e Tula, oltre che nel territorio di Krasnoyarsk.

    Molti figli dei TdG subiscono pressioni da parte di poliziotti, presidi e professori delle scuole. I poliziotti visitano le famiglie e sgridano le mamme che permettono ai figli di essere educati “in attività estremiste”.

    In una scuola di Rodionovo-Nesvetaisk (provincia di Rostov), il preside di una scuola ha chiamato nel suo ufficio una ragazza 14enne dicendo che sua madre faceva incontri con “organizzazioni terroriste” in cui si impara a “rubare” e a “uccidere persone”. Il preside ha minacciato la ragazza in lacrime di espellerla dalla scuola se anche lei va agli incontri dei TdG. “Se proprio lo desideri – ha ancora detto – leggi la Bibbia a casa, ma non andare da nessuna parte. Leggi la nostra Bibbia, quella della Chiesa [ortodossa]”. La Chiesa ortodossa russa ha definito la messa fuorilegge dei TdG “un gesto positivo”

    invia ad un amico Visualizza per la stampa










    Vedi anche

    04/05/2017 08:26:00 RUSSIA
    L’Ortodossia russa contro i Testimoni di Geova

    Il Patriarcato di Mosca afferma la propria estraneità al provvedimento governativo, ma lo definisce “un gesto positivo”. Il bando preoccupa anche i cattolici, che temono “nuove forme di discriminazione”. La “sinfonia” russa tra il trono e l’altare riproduce schemi dei tempi sovietici. La visita delle spoglie di San Nicola in Russia come augurio di unità nella fede della Chiesa indivisa.



    21/11/2013 RUSSIA
    Russia, con la legge anti-estremismo aumentano le aggressioni contro Testimoni di Geova e pentecostali
    Esperti del centro Sova denunciano l'escalation contro minoranze religiose. Il 25 novembre si apre processo a Tagarong contro 16 TdG, accusati di estremismo per aver continuato a pregare e leggere Bibbia insieme, dopo il bando della comunità deciso dalla Corte suprema russa nel 2009.

    21/04/2017 11:24:00 RUSSIA
    Corte suprema di Mosca: I Testimoni di Geova sono fuorilegge

    Sono “una minaccia ai diritti dei cittadini, all’ordine pubblico e alla sicurezza pubblica”. Preoccupazione dei membri e rappresentanti del movimento, che faranno appello. 



    12/05/2012 RUSSIA
    A Orenburg, un altro procedimento penale contro i Testimoni di Geova
    Gli inquirenti locali indagano per “attività estremiste”. I TdG continuano a subire minacce e persecuzione giudiziaria.

    08/07/2010 RUSSIA
    Rostov, su pressione degli ortodossi, negato il permesso per una chiesa ai pentecostali
    La chiesa di Cristo Salvatore doveva sorgere nel villaggio cosacco di Veshenskaia. L’avvocato dei pentecostali: Sono bastate 20 firme degli ortodossi contro una popolazione di 10 mila persone. I protestanti accusati di essere “corruttori morali”.



    In evidenza

    VATICANO
    Papa: Il 24 maggio, uniti ai fedeli in Cina nella festa della Madonna di Sheshan



    Al Regina Caeli papa Francesco ricorda la Giornata mondiale di preghiera per la Chiesa in Cina, instaurata da Benedetto XVI. I fedeli cinesi devono dare il “personale contributo per la comunione tra i credenti e per l’armonia dell’intera società”. Il Simposio di AsiaNews sulla Chiesa in Cina.  Un appello di pace per la Repubblica Centrafricana. “Volersi bene sull’esempio del Signore”. “A volte i contrasti, l’orgoglio, le invidie, le divisioni lasciano il segno anche sul volto bello della Chiesa”. Fra i nuovi cinque cardinali, anche un vescovo del Laos.


    VATICANO-CINA
    24 maggio 2017: ‘Cina, la Croce è rossa’, il Simposio di AsiaNews

    Bernardo Cervellera

    Il raduno in occasione della Giornata Mondiale di preghiera per la Chiesa in Cina. Un titolo con molti significati: la Croce è rossa per il sangue dei martiri; per il tentativo di soffocare la fede nei controlli statali; per il contributo di speranza che il cristianesimo dà a una popolazione stanca di materialismo e consumismo e alla ricerca di nuovi criteri morali. A tema anche la grande e inaspettata rinascita religiosa nel Paese. Fra gli invitati: il card. Pietro Parolin, mons. Savio Hon, il sociologo delle religioni Richard Madsen, testimonianze di sacerdoti e laici cinesi.


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

    Add to Google









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®