25 Aprile 2017
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  •    - Mongolia
  •    - Russia
  • > Asia del Sud
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est


  • » 21/04/2017, 11.24

    RUSSIA

    Corte suprema di Mosca: I Testimoni di Geova sono fuorilegge



    Sono “una minaccia ai diritti dei cittadini, all’ordine pubblico e alla sicurezza pubblica”. Preoccupazione dei membri e rappresentanti del movimento, che faranno appello. 

    Mosca (AsiaNews/Agenzie) – La Corte suprema russa ha dato ragione al Ministero della giustizia, dichiarando i Testimoni di Geova (TdG) un gruppo “estremista”. I TdG saranno banditi e i loro beni confiscati dallo Stato.

    La sentenza segue il rinvio dello scorso 11 aprile.

    Per i funzionari del Ministero, il gruppo religioso distrugge famiglie, propagando odio e mettendo in pericolo le vite. L’avvocato del Ministero, Svetlana Borisova, ha dichiarato che i TdG sono “una minaccia ai diritti dei cittadini, all’ordine pubblico e alla sicurezza pubblica”. In particolare, Borisova denuncia l’opposizione dei TdG alle trasfusioni di sangue come contraria alle leggi sanitarie russe.

    I TdG hanno 30 giorni per fare domanda di appello alla sentenza, che sarà valutata da una commissione composta da tre persone.

    “Ci appelleremo a questa decisione, e speriamo che i nostri diritti e tutele legali come gruppo religioso pacifico siano ripristinati al più presto possibile,” commenta Yaroslav Sivulskiy, portavoce dei TdG in Russia.

    Sergei Cherepanov, rappresentante dei TdG, afferma che il gruppo è pronto a fare ricorso alla Corte europea per i diritti dell’uomo (Cedu). La Corte di Strasburgo si era espressa sul caso già nel giugno del 2010, definendo i tentativi di Mosca di abolire il movimento una violazione della libertà di religione.

    Nel Paese, i TdG hanno almeno 172mila membri. Al presente, in Russia vi sono 397 centri registrati; più di 2500 non sono approvate dal governo.

    La Chiesa ortodossa russa è critica nei confronti del gruppo religioso, che definisce una “setta distruttiva”. Da parte loro, i TdG hanno distribuito un volantino con una citazione in cui lo scrittore Leo Tolstoj definiva la dottrina ortodossa “superstizione e stregoneria”.

    L’oppressione del movimento, fondato negli Stati Uniti nel 19mo secolo, iniziò sotto il regime di Joseph Stalin, che lo aveva reso illegale e ne aveva recluso i membri in Siberia. Il divieto era stato abolito con la dissoluzione dell’Unione Sovietica nel 1991. Tuttavia, le restrizioni sono andate intensificandosi nel corso degli anni, fino al 2004 quando i TdG erano stati accusati di reclutare bambini, impedire ai loro membri di accettare cure mediche e rifiutare il servizio militare. A queste accuse era seguita la chiusura del ramo di Mosca dei TdG, a cui essi avevano risposto facendo appello alla Cedu.

    invia ad un amico Visualizza per la stampa










    Vedi anche

    11/04/2017 13:44:00 RUSSIA
    Rinviato il processo ai Testimoni di Geova, secondo gli studiosi accusa priva di base

    Il Giudice ha rinviato il processo al 12 aprile. Gli avvocati del Ministero della Giustizia non hanno risposto alle domande, e sono apparsi “impreparati”. La difesa contesta l’accusa di estremismo. 



    08/07/2011 RUSSIA
    Nazionalisti ortodossi tentano di impedire il congresso dei Testimoni di Geova
    L’evento dovrebbe svolgersi questo fine settimana, ma l’organizzazione ‘Consiglio del popolo’ chiede al procuratore generale di verificarne la legalità: “I TdG sono una setta pericolosa e violano la legge”.

    21/03/2011 RUSSIA
    Arkhangelsk, Chiesa ortodossa contro le sette, compresi i corsi di yoga
    Le autorità locali scrivono all’eparchia per invitare a tenere lontani dalle scuole “culti distruttivi” come quello dei Testimoni di Geova. Ma per i responsabili religiosi incombe anche il problema dello yoga, pratica che fa vero “reclutamento” negli spazi pubblici.

    15/03/2010 RUSSIA
    Luterani russi sospettati di “terrorismo”. Ignoranza religiosa della polizia
    Con mitragliatrici e provvisti di cani, 11 poliziotti hanno condotto un’ispezione di sicurezza contro “possibili terroristi” durante una cerimonia nella chiesa luterana di san Giorgio a Kaluga. Le forze dell’ordine combattono “l’estremismo religioso” di protestanti e Testimoni di Geova, ma sono ignoranti sui credo e sui diritti umani.

    27/03/2010 RUSSIA
    Testimoni di Geova“estremisti” e “ostili”: sequestri e incendi
    A Tambov sono state sequestrate bibbie, libri, computer. Continuano anche le violenze contro i membri. Una Sala del regno è stata bruciata a Budennovsk (Stavropol).



    In evidenza

    CINA-VATICANO
    Sequestrato mons. Pietro Shao Zhumin, vescovo (sotterraneo) di Wenzhou

    Bernardo Cervellera

    La pubblica sicurezza non comunica il luogo in cui è stato portato. Ma hanno permesso ai fedeli di consegnare alcuni vestiti per il loro pastore. Il vescovo non potrà celebrare Pasqua coi suoi fedeli. Pressioni sul prelato per farlo aderire all’Associazione patriottica. Un destino simile a quello di mons. Guo Xijin. Pressioni anche sulla Santa Sede.


    CINA-VATICANO
    Scomparso da 4 giorni mons. Guo Xijin, vescovo sotterraneo di Mindong

    Wang Zhicheng

    È stato sequestrato dopo una visita all’Ufficio affari religiosi di Fuan. La Pubblica sicurezza lo ha portato in un luogo sconosciuto per farlo “studiare e imparare”. I fedeli pensano che essi vogliano costringerlo a iscriversi all’Associazione patriottica. Al suo rifiuto, è forse possibile che gli proibiscano di ritornare in diocesi. Demolita una chiesa cattolica a Fuan.


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

    Add to Google









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®