22 Novembre 2017
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est


  • » 13/11/2017, 15.43

    BANGLADESH - VATICANO

    Mymensingh, le clarisse preparano le ostie per la visita del papa (Video)

    Sumon Corraya

    Le suore hanno confezionato 150mila ostie, di cui 50mila a titolo gratuito. La congregazione sta preparando i paramenti per i 16 diaconi che verranno ordinati da papa Francesco.

    Mymensingh (AsiaNews) – Le suore clarisse dell’adorazione perpetua [note anche come clarisse sacramentarie, ndr] stanno preparando le ostie per la celebrazione eucaristica che papa Francesco presiederà a Dhaka, il prossimo primo dicembre. Ad AsiaNews sr Mary Julina riporta: “Abbiamo già fatto circa 150mila ostie. La nostra occupazione principale è l’adorazione eucaristica di 24 ore di fronte al Santissimo sacramento. Ma per l’occasione, abbiamo dedicato tutto il nostro lavoro, preghiera e sacrificio all’imminente visita del papa”.

    Le suore risiedono nella diocesi di Mymensingh, nel convento delle Sorelle Monastiche situato a Bhatikashor, a circa 120 km di distanza dalla capitale. La religiosa spiega che i membri della congregazione di solito non escono dal convento, ma per la visita di papa Francesco faranno un’eccezione e “ci recheremo a Dhaka per partecipare alla messa”.

    Suor Mary Julina riferisce che le Clarisse stanno anche cucendo le casule (abito talare del celebrante), le tuniche bianche, i cordoni e tutto il necessario per la cerimonia di ordinazione sacerdotale dei 16 diaconi, che verranno consacrati dal pontefice. Suor Mary Rose, superiora del convento, aggiunge che “su 150mila ostie, circa 50mila le abbiamo donate al comitato organizzativo a titolo gratuito. Abbiamo dedicato il nostro lavoro al papa”.

    Sr Mary Theresita, 78 anni, ex madre superiora, ritiene che “la visita del papa porterà benedizioni immense e pace al Bangladesh. I giovani rimarranno ispirati dalla vista del papa, così come le novizie. Anche le vocazioni religiose cresceranno. Oggi invece i giovani non pregano. Sono sicura che il papa darà nuova vita ai cristiani del Paese”.

    Il Bangladesh è un Paese a maggioranza islamica. Su quasi 163 milioni di abitanti, circa 600mila sono cristiani, di cui 380mila cattolici (appena lo 0,2% della popolazione). La congregazione delle clarisse sacramentarie ha due conventi di vita monastica, uno a Mymensingh e un altro a Dinajpur. Le suore sono addette ai rosari, al vino per la messa, ai biglietti di ringraziamento. In tutto il territorio vivono 36 monache.

    invia ad un amico Visualizza per la stampa










    Vedi anche

    15/10/2004 VATICANO - ANNO DELL'EUCARESTIA
    Suggerimenti e proposte per celebrare l'Anno dell'eucaristia


    21/11/2017 08:54:00 BANGLADESH – VATICANO
    Dhaka: in attesa di papa Francesco, i cattolici ricordano la visita di Giovanni Paolo II

    Il pontefice polacco si è recato nella capitale del Bangladesh il 19 novembre 1986 e ha ordinato 19 sacerdoti. Alcuni di essi ricordano il momento della consacrazione, l’abbraccio, il tocco delle sue mani. “Egli predicava una società libera dalla violenza”.



    05/12/2006 VIETNAM
    Card. Toppo: “L’incontro dei cardinali asiatici, punto di svolta per la missione della Chiesa”
    L’arcivescovo di Ranchi parla ad AsiaNews della sua recente visita in Vietnam dove, su invito del card. Pham Minh Man, ha concelebrato insieme ai cardinali Zen e Rosales la messa in ricordo del 500esimo anniversario della nascita dell’apostolo dell’Oriente.

    02/09/2017 10:11:00 BANGLADESH
    Cox’s Bazar, nel campo profughi dei Rohingya. Storie di violenze e dolore (Video e Foto)

    Nella città di Ukhiya sono ammassate circa 20mila persone. Poche Ong distribuiscono cibo e tende. Sul volto e sui corpi degli sfollati, i segni delle torture subite e dell’angoscia. Un profugo: “Il Bangladesh è un Paese musulmano e quindi spero che ci dia rifugio”. Il reportage dal nostro inviato.



    24/04/2005 VATICANO
    A S. Pietro 500 mila persone per la messa di insediamento di Benedetto XVI

    Prima messa solenne per papa Benedetto XVI. Presenti all'evento oltre 140 delegazioni straniere e più di 500 mila fedeli.





    In evidenza

    HONG KONG - CINA - VATICANO
    Messa per un sacerdote sotterraneo defunto. Il card. Zen chiede a Dio la grazia di salvare la Chiesa in Cina e la Santa Sede ‘dal precipizio’

    Li Yuan

    P. Wei Heping, 41 anni, è morto in circostanze misteriose, buttato in un fiume a Taiyuan (Shanxi). Per la polizia egli si è suicidato. Ai familiari non è stato permesso nemmeno di vedere il rapporto dell’autopsia. Per il card. Zen la Santa Sede (che “non è necessariamente il papa”) cerca un compromesso a tutti i costi col governo cinese, rischiando di “svendere la Chiesa fedele”. Giustizia e pace pubblica un libretto su p. Wei, per non dimenticare.


    VATICANO - ITALIA - USA
    Papa: non più la guerra, che ha per frutto la morte, 'la distruzione di noi stessi'



    Francesco nel giorno della Commemorazione dei defunti ha celebrato messa al Cimitero americano di Nettuno. “Quando tante volte nella storia gli uomini pensano di fare una guerra, sono convinti di portare un mondo nuovo, sono convinti di fare una ‘primavera’. E finisce in un inverno, brutto, crudele, con il regno del terrore e la morte”.


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

    Add to Google









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®