17 Gennaio 2018
AsiaNews.it Twitter AsiaNews.it Facebook
Aree geografiche




  • > Africa
  • > Asia Centrale
  • > Asia del Nord
  • > Asia del Sud
  • > Asia Nord-Ovest
  • > Asia Sud-Est
  • > Europa
  • > Medio Oriente
  • > Nord America
  • > Sud America
  • > Asia dell'Est


  • » 08/01/2018, 08.31

    CINA-IRAN

    Petroliera iraniana si scontra con nave cinese. Disastro ecologico e 32 marinai dispersi



    Fiamme e fumo ostacolano le operazioni di recupero dei dispersi. La petroliera trasportava circa 1 milione di barili. Il petrolio che fuoriesce è “condensato” e si mescola facilmente con l’acqua.

    Hong Kong (AsiaNews/Agenzie) – Una petroliera iraniana si è scontrata con un cargo cinese al largo del Mar Cinese orientale. I 32 membri dell’equipaggio della petroliera, 30 iraniani e due bangladeshi sono ancora dispersi. I 21 membri dell’equipaggio cinese sono tutti salvi.

    La collisione è avvenuta il 6 gennaio sera a circa 160 miglia nautiche dal delta del fiume Yangtze. Il ministero cinese dei trasporti comunica che vi è una fuoriuscita di petrolio.

    Dopo lo scontro, la petroliera Sanchi, registrata come panamense, è andata in fiamme e ancora oggi sta bruciando. Lunghe volute di fumo si innalzano dalla petroliera e le operazioni di recupero dei dispersi sono ostacolate dalle fiamme.

    La petroliera era partita dall’isola di Kharg in Iran e doveva giungere entro il 10 gennaio il porto di Daesan in Corea del sud. Essa trasportava 136 mila tonnellate, circa un milione di barili, di un tipo di greggio molto leggero, chiamato “condensato”, molto pericoloso per l’inquinamento. Esso, infatti, evapora facilmente e si mescola con l’acqua molto più del normale greggio. Inoltre, la sostanza è incolore e inodore e più difficilmente rilevabile.

    Il cargo cinese – registrato ad Hong Kong – stava trasportando granaglie dagli Stati Uniti al Guangdong. Non si conosce ancora la causa della collisione.

    invia ad un amico Visualizza per la stampa










    Vedi anche

    15/01/2018 08:15:00 CINA-IRAN
    Esplode e affonda la petroliera iraniana. Nessuna speranza di trovare sopravvissuti

    Il tanker era tutto in fiamme e si levavano colonne di fumo alte fino a 3 km. Dopo l’inabissamento si è formata una larga macchia di petrolio di circa 10 kmq che ha bruciato tutta la notte.



    10/01/2018 08:39:00 CINA-IRAN
    Brucerà ‘per un mese’ la petroliera iraniana nel Mar Cinese orientale

    La petroliera trasportava 136mila tonnellate di petrolio condensato altamente infiammabile. Il timore è che esploda o affondi inquinando l’aerea. Recuperata una salma; altri 31 marinai sono dispersi.



    11/09/2004 HONG KONG - cina
    Elezioni ad Hong Kong: democratici in testa nei sondaggi

    Mons. Zen: democratici e Pechino devono riconciliarsi.



    12/12/2007 COREA DEL SUD
    Stato di disastro in Corea: oltre 50 km di costa sotto un manto nero di petrolio
    Dopo 5 giorni oltre 10mila soldati e volontari lottano senza sosta per pulire le spiagge. Ma si teme che il vento possa portare avanti la macchia di petrolio. Annientata l’economia della regione: turismo, pesca e allevamenti ittici. Intere città non sanno di che vivere.

    07/12/2007 COREA DEL SUD
    Una petroliera versa 15mila tonnellate di petrolio nel mare della Corea
    L’incidente causato da un urto con una gru questa mattina presto, al largo della penisola di Taean. E’ il maggior disastro petrolifero nelle acque sudcoreane, dopo le 5mila tonnellate di greggio finite in mare nel 1995 a Yeosu, a sud di Seoul.



    In evidenza

    COREA
    La Corea del Nord invierà una delegazione olimpica di alto livello a Pyeongchang



    Dopo due anni di tensioni, il primo incontro fra delegazioni di Nord e Sud Corea. Seoul propone che gli atleti di Nord e Sud marcino fianco a fianco nelle cerimonie di apertura e chiusura dei Giochi (9-25 febbraio 2018).


    VATICANO
    Papa: il rispetto dei diritti di persone e nazioni essenziale per la pace



    Nel discorso ai diplomatici Francesco ha chiesto la soluzione di conflitti – a partire dalla Siria – e tensioni – dalla Corea a Ucraina, Yemen , Sud Sudan e Venezuela – e auspicato accoglienza per i migranti e per gli “scartati”, come i bambini non nati o gli anziani e rispetto per i diritti alla libertà religiosa e di opinione, al lavoro.


    AsiaNews E' ANCHE UN MENSILE!

    L’abbonamento al mensile di AsiaNews non costa nulla: viene dato gratis a chiunque ne faccia richiesta.
     

    ABBONATEVI

    News feed

    Canale RSScanale RSS 

     









     

    IRAN 2016 Banner

    2003 © All rights reserved - AsiaNews C.F. e P.Iva: 00889190153 - GLACOM®