06/06/2007, 00.00
IRAQ
Invia ad un amico

Rapito un altro sacerdote caldeo a Baghdad

È p. Hani, sequestrato insieme a 5 giovani, mentre si recavano in visita al seminario minore. Sconforto tra i cristiani.

Baghdad (AsiaNews) – Un altro sacerdote caldeo è stato rapito a Baghdad. Si tratta di p. Hani Abdel Ahad, poco più che trentenne, nel quartiere nord-est di Suleikh. Con il sacerdote sono stati rapiti anche 5 giovani cristiani. Il gruppo stava andando a visitare gli edifici del seminario minore nella capitale irachena.

Sconforto tra la comunità cristiana; tra i fedeli c’è chi definisce “terribile” la notizia e aggiunge: “Abbiamo l’impressione di essere soli, come Gesù nel Getsemani quando avvertiva che il Padre lo aveva abbandonato”.

Voci non confermate parlano di una richiesta di riscatto già fatta pervenire al patriarca Emmanuel III Delly ed ai vescovi caldei, che si trovano ancora ad Al Qosh, nel nord del Paese, impegnati nella chiusura del Sinodo patriarcale. Il sequestro di p. Hani arriva solo tre giorni dopo il brutale assassinio del parroco caldeo p. Ragheed Gani e di tre suddiaconi a Mosul.

 

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
É libero e sta bene il sacerdote caldeo rapito a Baghdad
18/06/2007
Liberati 4 dei giovani cristiani rapiti ieri a Baghdad
07/06/2007
Riscatto “molto elevato” per il sacerdote rapito a Baghdad
21/05/2007
Libero il rettore del Seminario maggiore di Baghdad
11/12/2006
Baghdad: sacerdote scomparso, si teme il rapimento
20/11/2006