23/08/2014, 00.00
COREA DEL SUD
Invia ad un amico

Seoul, ricoverato dopo 40 giorni di sciopero della fame uno degli attivisti del Sewol

Nel disastro del 16 aprile Kim Young-oh ha perso la figlia di 17 anni. Da allora si batte insieme ad altri familiari delle vittime per una nuova legge che punisca davvero i responsabili della strage. L'uomo ha potuto incontrare papa Francesco prima della beatificazione dei 124 martiri coreani, e gli ha donato la spilla gialla simbolo della protesta. Il pontefice l'ha portata per tutto il viaggio.

Seoul (AsiaNews) - Dopo 40 giorni di sciopero della fame per chiedere "giustizia e verità" dopo la strage del Sewol, Kim Young-oh è stato ricoverato in un ospedale di Seoul. L'uomo, stremato, ha potuto incontrare papa Francesco in piazza Gwanghwamun prima della beatificazione dei 124 martiri coreani (v. foto). Nonostante le sue condizioni siano giudicate "estremamente serie" dai medici che lo hanno ricoverato, Kim ha annunciato che continuerà la sua protesta. Al momento vive assumendo soltanto acqua e pillole di sodio.

Lo scorso 16 aprile, per cause ancora sconosciute, il traghetto Sewol diretto verso l'isola di Cheju è affondato: nel disastro sono morte quasi 300 persone, per la maggior parte studenti del liceo in gita scolastica. Fra questi anche Kim Yu-min (17 anni), ritrovata morta in acqua 9 giorni dopo la tragedia. Secondo i familiari delle vittime, il governo di Seoul sta cercando di coprire i veri responsabili di quanto accaduto: la legge varata per investigare sull'accaduto è giudicata "troppo morbida" e non prevede fra le accuse l'omicidio colposo.

Per questo, i familiari hanno iniziato una lunga campagna di protesta nella piazza centrale di Seoul. Prima dell'arrivo di papa Francesco, la polizia aveva intimato loro di sgomberare ma il picchetto ha resistito. Il pontefice, informato dell'accaduto già da tempo, ha deciso di incontrarli prima di raggiungere l'altare la mattina del 16 agosto e si è appuntato sulla mozzetta una spilla a forma di fiocco giallo, simbolo della protesta. 

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Seoul, centinaia di persone in sciopero della fame per il Sewol
29/08/2014
Seoul, le famiglie delle vittime del Sewol restano in piazza: "Gioia per il Papa, ma vogliamo giustizia"
13/08/2014
In Corea il Papa incontrerà i familiari delle vittime del disastro del Sewol
19/06/2014
Corea, una chiesa in memoria delle vittime del Sewol
13/11/2014
Corea, i sopravvissuti del Sewol: Equipaggio e Guardia costiera ci hanno abbandonato
29/07/2014